Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Before 2020-4-4

Remove all filters
Downloadable! Video!

Pittsburgh Town

[1941]
Parole di Woody Guthrie
Sull'aria di una canzone tradizionale, "Crawdad Song", ripresa anche dallo stesso Guthrie

Un brano che Guthrie scrisse durante un tour con gli Almanac Singers nel 1941
Tuttavia la prima incisione è quella di Pete Seeger in "American Industrial Ballads" del 1956.
Pittsburgh town is a smoky ol' town, Pittsburgh
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2020/4/4 - 21:43
Downloadable! Video!

NATO Game over

Esercitazione beffa della Nato nel Mediterraneo colpito dall’epidemia da Covid-19 di Antonio Mazzeo

"La pandemia da Covid-19 non ferma i giochi di guerra aeronavali della Nato nel Mediterraneo orientale. L’1 aprile ha preso il via un’esercitazione ..."

Sicilia Libertaria
sergio falcone 2020/4/4 - 19:23
Video!

Arditi del popolo

2018
INFRANGIBILE complation Vol.1

Gli Arditi del Popolo erano un'organizzazione paramilitare di veterani ex militari della Grande Guerra, fondata a Roma il 17 giugno 1921 dal reduce di guerra e anarchico Argo Secondari. Gli Arditi, sin dalla loro fondazione, erano un movimento di combattenti eterogeneo, che riuniva tra le sue file rivoluzionari, anarchici, comunisti e anticapitalisti.

Gli Arditi del Popolo furono tra le prime organizzazioni italiane antifasciste, ramificati in numerose sezioni, battaglioni e unità su tutto il territorio nazionale, volti a proteggere la popolazione (soprattutto gli operai, i proletari e le fasce più deboli della società) dalla violenza squadrista dei Fasci italiani di combattimento, contrastandoli con successo in operazioni da guerriglia.
Cammino a testa alta per le vie di questa città
(Continues)
Contributed by Dq82 2020/4/4 - 17:27
Downloadable! Video!

Bill Withers: Harlem

[1971]
Parole e musica di Bill Withers
Nell'album "Just As I Am"
Summer night in Harlem
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2020/4/4 - 17:19
Downloadable! Video!

I Can't Write Left Handed

Bill Withers è morto a Los Angeles lo scorso 30 marzo, per un arresto cardiaco. Aveva 81 anni.

Lean on Me
Ain't No Sunshine
B.B. 2020/4/4 - 16:19
Video!

Stolen Dreams (a Ballad for Michael Stewart)

[1985]
Scritta da Jaribu e Ngoma Hill
Nell'album "How Many More?", Folkways Records

Canzone dedicata a Michael Jerome Stewart (1958-1983), un giovane afroamericano che fu arrestato il 15 settembre 1983 per aver prodotto alcuni graffiti a spray all'interno della stazione di First Avenue nella metro di New York City. In custodia della polizia, il giovane venticinquenne fu pestato a sangue e morì 13 giorni più tardi senza mai riprendere conoscenza...

I poliziotti assassini – in tutto 6 – furono tutti dichiarati innocenti da una giuria composta da soli bianchi. Nel 1990 la famiglia di Michael Jerome Stewart ha ottenuto per via stragiudiziale un risarcimento di 1.7 milioni di dollari dalla città di New York.
Young Black Man-Child
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2020/4/4 - 15:57

How Many More?

[1985]
Scritta da Jaribu e Ngoma Hill
La canzone che intitola e chiude l'album prodotto dalla Folkways Records
Same game, different name
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2020/4/4 - 15:34
Video!

Old Glory's Story

[1985]
Scritta da Jaribu e Ngoma Hill
Nell'album "How Many More?", Folkways Records

Nella terza strofa si fa riferimento alla vicenda di Eleanor Bumpurs, un'afroamericana di 66 anni, povera e molto malata, gravemente minata anche nella salute mentale, che fu uccisa dalla polizia del Bronx il 29 ottobre 1984 durante il tentativo di sfrattarla dal suo misero appartamento. Il poliziotto che le sparò due volte si chiamava Stephen Sullivan e fu poi dichiarato innocente. La città di New York pagò 200.000 dollari di risarcimento alla famiglia della Bumpurs...
Sit down and let me tell my story
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2020/4/4 - 15:11
Downloadable! Video!

Ponte de Priula

Anonymous
Attorno ai primi anni 90,conobbi il nonno di un mio amico di Villorba TV.

Il nonno era del 1914 e ricordava il cielo che lampeggiava di notte per le artiglierie e i bombardamenti coi primi aerei e dirigibili (anche io ho qualche ricordo di quando avevo 4 anni).

Ricordo che mi raccontò (come di cosa riportata), di un ponte sul Piave fatto saltare in aria, carico di profughi.

Se io vivo, é per destino o fortuna:

Sono ligure, ma un mio bisnonno friulano percorse il ponte giusto nel momento giusto, quando attraversò il Piave dopo l'invasione del 1917.

Se lui fosse passato nel momento sbagliato, mia nonna non sarebbe nata, e quindi mio padre e in fine io
2020/4/4 - 14:04
Video!

Giancane feat. Rancore: Ipocondria

(2018)
Giancane feat. Rancore - Ipocondria
Disegni di Zerocalcare

Questa canzone di un paio di anni fa, con il video di Zerocalcare, è diventata la sigla di Rebibbia Quarantine, l'imperdibile serie sui giorni del coronavirus che Zerocalcare sta presentando a Propaganda Live.

Dedicata a tutti quelli che in questi giorni al minimo colpo di tosse pensano di aver beccato il virus e di essere destinati a morire, sicuramente però questa volta ognuno rigorosamente a casa sua.
Adesso cosa farò?
(Continues)
Contributed by Lorenzo 2020/4/4 - 13:50
Song Itineraries: 2020: Coronavirus Songbook
Downloadable! Video!

Eppure l'Italia va avanti

2019
Mondo dentro

La canzone è del 2019, dall'album Il Mondo dentro, una canzone sul lavoro
oggi però la inseriamo anche nel percorso "Canzoniere del Coronavirus" per il bellissimo video #iorestoacasa
Ti hanno rubato il futuro
(Continues)
Contributed by Dq82 2020/4/4 - 11:23
Downloadable! Video!

La lunga notte

Orchestra Multietnica di Arezzo & Cisco





"La lunga notte" al minuto 1:13:50

Dq82 2020/4/4 - 11:15
Downloadable! Video!

L'uomo nero

Orchestra Multietnica di Arezzo & Brunori Sas
Culture contro la paura (2019)

Dq82 2020/4/4 - 11:01

Domande alla mia stella

[4-2020]
Parole e musica / Lyrics and music / Paroles et mu / Sanat ja sävel: Alessio Lega
Mi sveglio e non mi sveglio tanto ora è tutto uguale
(Continues)
Contributed by CCG/AWS Staff 2020/4/4 - 08:58
Song Itineraries: 2020: Coronavirus Songbook

La canzone di Bresci

[1901]
Testo / Lyrics / Paroles / Sanat: Giuseppe Ciancabilla
"L'Aurora", n° unico 29 luglio, anno III, 27.7.1901 Spring Valley
Musica / Music / Musique / Sävel: Va pensiero

"Questo canto, finora considerato anonimo e già più volte pubblicato con la nota che 'è stato tratto da un canzoniere bilingue italo-spagnolo privo di copertina e con l'indicazione manoscritta La Questione Sociale, Buenos Aires', in realtà è stato scritto da Giuseppe Ciancabilla, anarchico individualista esule negli USA alla fine dell'800, e pubblicato in "L'Aurora", stampato a Spring Valley, "numero unico 29 luglio" il 27 luglio 1901, dove l'autore suggerisce: 'chi desiderasse rivestire d'un'armonia queste strofe, può adattarvi sopra l'aria del Primo Maggio', il noto canto di Pietro Gori esteso sull'aria del 'Va Pensiero' dal Nabucco di Verdi. Il testo finora pubblicato ripete una serie di vistosi refusi, dovuti... (Continues)
O canzone di Bresci che ascendi
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2020/4/4 - 07:37
Song Itineraries: Gaetano Bresci
Downloadable! Video!

Büyü

L'attivista e cantante turca Helin Bolek è morta dopo 288 giorni di sciopero della fame iniziato per denunciare la persecuzione politica in Turchia e il veto posto dal governo sui concerti del suo gruppo musicale, “Grup Yorum”. Un altro membro della band, Ibrahim Gorcek, sta continuando lo sciopero della fame. Tra gli obiettivi della protesta, anche quello di ottenere la scarcerazione di tutti i detenuti politici e la fine dei raid nei centri culturali.

Turchia. E' morta dopo 288 giorni di sciopero della fame Helin Bolek | Contropiano

E’ morta Helin Bolek,  membro del gruppo musicale militante turco Grup Yorum. Helin aveva iniziato uno sciopero della fame da 288 giorni fa, e oggi il suo E’ morta Helin Bolek,  membro del gruppo musicale militante turco Grup Yorum. Helin aveva iniziato uno sciopero della fame da 288 giorni fa, e ieri il suo organismo non ha retto più.
2020/4/4 - 00:40
Downloadable! Video!

Mentre el diretto cammina

Anonymous
È di voi signori la maschera
di quei fantocci che vissero
voi che portaste quel simbolo
quello dell’arlecchin.

Era una canzone proibita durante il fascismo, ma papà me la cantava sottovoce ancora negli anni '60.
Papà spiegava che in uno scompartimento c'erano due profittatori di guerra e un fante, cieco e col viso devastato dalle ferite. I due sbeffeggiano i soldati (fante = fantoccio), finchè il cieco sbotta, mostrando il suo viso bruciato:
"Questa, signori, è la maschera
di quei fantocci che vinsero,
voi che portate per simbolo
quella dell'arlecchin".
Liliana 2020/4/3 - 23:43
Video!

La Lettre d’Austerlitz

La Lettre d’Austerlitz

Chanson française – La Lettre d’Austerlitz – Marco Valdo M.I. – 2020

ARLEQUIN AMOUREUX – 51

Opéra-récit historique en multiples épisodes, tiré du roman de Jiří Šotola « Kuře na Rožni » publié en langue allemande, sous le titre « VAGANTEN, PUPPEN UND SOLDATEN » – Verlag C.J. Bucher, Lucerne-Frankfurt – en 1972 et particulièrement de l’édition française de « LES JAMBES C’EST FAIT POUR CAVALER », traduction de Marcel Aymonin, publiée chez Flammarion à Paris en 1979.

Dialogue Maïeutique

Hier, dit rêveusement Marco Valdo M.I., la chanson commençait par

« Ma toute chérie !
Le village s’appelle Marengo. »

J’espère vivement que tu t’en rappelles de cette lettre d’amour que le lieutenant Franz envoyait à une jeune dame de Vienne (Autriche) au soir de la bataille non loin du champ couvert de morts sur qui tombait la nuit.

Ho, Marco Valdo M.I. mon ami, ne joue pas... (Continues)
Ma Bien Aimée !
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2020/4/3 - 18:10
Downloadable! Video!

La peste

La canzone anche a mio modo di vedere è profetica, ma non perché preveda il coronavirus come mi pare molti capiscano.
Qui si parla di "peste nera" nel senso di fascismo risorgente, di "un bacillo che entra nel cervello", di topi di fogna lanciati fuori dai tombini "da abilissime mani", di "bacillo a manganello". La canzone è profetica se si guarda a quanto a destra si è progressivamente spostata la politica e l'opinione pubblica, con leghisti, fratellisti e sovranisti che si moltiplicano davvero come topi. Con il progressivo sdoganamento della violenza fai da te e delle ideologie dell'uomo forte al comando.

(commento di gattorosso71_S su youtube)
2020/4/3 - 16:36
Downloadable! Video!

Nella Somalia bella

Anonymous
Mauro Manicardi & The Dead Folk Society
feat. Massimo Priviero
2019
Armati di Coraggio

IL RITORNO DEL SOLDATO
(Continues)
Contributed by Dq82 2020/4/3 - 16:33
Downloadable! Video!

Sin flor

2017
Sin flor

Soleluna
Estoy tendido
(Continues)
Contributed by Dq82 2020/4/3 - 12:49
Video!

Eroi

Testo: Salvo Lo Galbo
Musica: Malva (Marina Rizzato)

Ai lavoratori della sanità cui il governo dei 37 miliardi di tagli al settore in soli dieci anni e la Confindustria delle privatizzazioni e dei pareggi in bilancio osano, con impudente cinismo e provocazione, affibbiare la patente di "eroi". Mandandoli a morte quotidianamente.
Chiamavano eroi
(Continues)
Contributed by Salvo Lo Galbo 2020/4/3 - 04:19
Video!

My Corona Home

Jon Pumper
Aruba, Jamaica oh I want to take ya
(Continues)
2020/4/3 - 02:39
Song Itineraries: 2020: Coronavirus Songbook
Downloadable! Video!

Keep Your Distance

Oh, if I cross your path again
(Continues)
2020/4/3 - 02:17
Song Itineraries: 2020: Coronavirus Songbook
Video!

People Have The Power

Che dire... un capolavoro!
Speranza e volgia di riprendere in mano le nostre sorti.
Grandissimo pezzo!
Stelvio Parigi 2020/4/2 - 22:53

La Lettre de Marengo

La Lettre de Marengo

Chanson française – La Lettre de Marengo – Marco Valdo M.I. – 2020

ARLEQUIN AMOUREUX – 49

Opéra-récit historique en multiples épisodes, tiré du roman de Jiří Šotola « Kuře na Rožni » publié en langue allemande, sous le titre « VAGANTEN, PUPPEN UND SOLDATEN » – Verlag C.J. Bucher, Lucerne-Frankfurt – en 1972 et particulièrement de l’édition française de « LES JAMBES C’EST FAIT POUR CAVALER », traduction de Marcel Aymonin, publiée chez Flammarion à Paris en 1979.


Dialogue Maïeutique

Mon ami Lucien l’âne, te souviens-tu des coquets lieutenants ?

Oui, certainement, Marco Valdo M.I mon ami, si je peux dire ce sont ceux qui animent la fin de la chanson « Les Coquets Lieutenants » :

« Un chariot passe où s’entassent les beaux militaires,
Le conducteur injurie ses chevaux,
Les corps sans voix tressautent les pieds à l’air,
Les coquets lieutenants vont dormir sous... (Continues)
Ma toute chérie !
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2020/4/2 - 21:50

Merry-Go-Round

Scritta da Joe De Filippo, musicista di Baltimora, leader della R.J. Phillips Band
Testo trascritto dai titoli su YouTube
Non credo che il brano risalga agli anni 60 ma che sia abbastanza recente, forse composto nel 2014.

Tuttavia il testo si riferisce ad uno dei tantissimi grandi e piccoli episodi che tra i 50 e i 60 portarono al trionfo del movimento per i diritti civili, quelli degli afroamericani in particolare.

Il 28 agosto del 1963 fu il giorno della Grande Marcia su Washington per il lavoro e la libertà.
Sappiamo bene cosa accadde: fu il giorno del I Have A Dream pronunciato da Martin Luther King Jr....

A 50 km da lì, a Baltimora, quello stesso giorno, successe un evento analogo, molto più piccolo, ma altrettanto significativo: nel Gwynn Oak Amusement Park c'era una splendida giostra a cavalli, una merry-go-round, e Sharon, una bambina nera di soli 11 mesi, fu la prima afroamericana a salire su quella giostra, accompagnata dal padre Charles Langley Jr....
Momma, can I go on the merry-go-round?
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2020/4/2 - 21:06
Downloadable! Video!

Un capretto [Dona, dona]

LE VALLI DI VIA DELL'ARGINGROSSO
Firenze, 2 aprile 2020, circa ore 16


Come, nell'anno della Pandemia, l'economia rurale si sta riprendendo la città capitalista. Dal mercato globale al mercato di quartiere: latte fresco e formaggio per tutti!
L'Anonimo Toscano del XXI secolo 2020/4/2 - 18:52
Video!

1894

Mauro Manicardi & The Dead Folk Society
2019
Armati di Coraggio

“1894”, un brano di impianto combat-folk che racconta i moti popolari che scoppiarono a Carrara il 13 gennaio 1894 a Carrara contro la proclamazione dello stato d’assedio in Sicilia e che il governo Crispi soffocò con una durissima repressione.
blogfoolk.com

Si veda l'omonima canzone di Davide Giromini
Su su per quei scaloni
(Continues)
Contributed by Dq82 2020/4/2 - 17:44
Downloadable! Video!

Cenere

2019
Rosa e fuoco

Il 24 novembre del 2012 moriva Liliana Ingargiola, una delle fondatrici dell’Mld, movimento di liberazione della donna, e organizzatrice dell’occupazione del Governo Vecchio. Oggi una sala della Casa Internazionale della Donna ha il suo nome.
Quegli anni di lotta, i fiori i raduni
(Continues)
Contributed by Dq82 2020/4/2 - 17:13
Downloadable! Video!

La vie s'écoule, la vie s'enfuit

nel caso interessasse, le traduzioni in italiano (da me curate) di diversi articoli e di un paio di libri di Vaneigem, fra cui "Modeste proposte agli scioperanti", le trovate, leggibili interamente e scaricabili gratuitamente, sulla piattaforma on-line Academia.edu
Andrea B. 2020/4/2 - 16:44
Downloadable! Video!

Freedom Ride

Scritta da Joe De Filippo, musicista di Baltimora, leader della R.J. Phillips Band
Testo trascritto dai titoli su YouTube
Non credo che il brano risalga agli anni 60 ma che sia abbastanza recente, forse composto appositamente per la colonna sonora dell'ultimo film di Spike Lee, "BLACKkKLANSMAN"

Ancora una canzone sui Freedom Riders, questo il nome del convoglio del CORE (Congress of Racial Equality) che nel 1961 attraversò Virginia, Carolinas, Georgia, Alabama, Mississippi e Louisiana per denunciare che la segregazione razziale, bandita dalla Corte Suprema degli USA, continuava a persistere. Nonostante i continui, violentissimi attacchi armati da parte di segregazionisti e membri del KKK, i Freedom Riders portarono a termine con successo il loro viaggio a New Orleans.
Boarded the Greyhound Alabama bound
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2020/4/2 - 13:26
Video!

Finn

[1960s]
Scritta da Joe De Filippo, musicista di Baltimora, leader della R.J. Phillips Band
Testo trovato qui
I met Finn in '64.
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2020/4/2 - 11:15




hosted by inventati.org