Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Before 2014-2-23

Remove all filters

一本の鉛筆 [If I Had One Pencil]

There's no “by Riccardo Venturi” or by others here, although the translation is my material work. I do not know a single word of Japanese and I didn't plan to “learn it in fifteen days”. It is, so to say, sort of “collage translation”: as it seems there's no complete translation of the song available on line, I have worked it from a number of fragments (in English, of course) I found on the Web. Its reliability may be doubtful, of course; but I think it may give an idea of what the song says. The 6th August mentioned in the song is, as everyone should know, the day the fist H-bomb was launched on Hiroshima. [RV]
IF I HAD ONE PENCIL
(Continues)
2014/2/23 - 21:22
Video!

Luce negli occhi

Chanson italienne – Luce negli occhi – Sine Frontera – 2009

Texte d'Antonio Resta et Simone Dalmaschio
LUMIÈRE DANS LES YEUX
(Continues)
Contributed by Marco Valdo M.I. 2014/2/23 - 21:05

一本の鉛筆 [If I Had One Pencil]

Non c'è scritto qui "di Riccardo Venturi", anche se "materialmente" l'ho fatta io. Il giapponese non lo so e non ho intenzione di "impararlo in quindici giorni". E', per così dire, una sorta di "traduzione-collage": poiché una traduzione unitaria in rete sembra non esistere, l'ho "assemblata" da vari frammenti (in inglese, ovviamente) reperiti in rete. Naturalmente non so, in questo modo, quanto possa essere esatta; ma, comunque, un'idea dovrebbe darla. Il 6 agosto nominato nel testo è, come tutti dovrebbero sapere, la data in cui fu sganciata su Hiroshima la prima bomba atomica. [RV]
SE AVESSI UNA SOLA MATITA
(Continues)
2014/2/23 - 20:58

一本の鉛筆 [If I Had One Pencil]

La trascrizione in caratteri latini con l'ausilio di Google Translator
Google Translator helped Romanization

Se ancora la traduzione automatica per mezzo di Google Translator presenta problemi insormontabili, l'ausilio fornito per la traslitterazione è invece abbastanza affidabile e vi ricorriamo volentieri in attesa di migliori strumenti o di trascrizioni effettuate da mano umana. [CCG/AWS Staff]

If automatic translation by Google Translator still shows irresoluble problems, automatic transcription shows an acceptable degree of reliability and we use it with pleasure, waiting for better instruments or transcriptions made by human hand. [AWS/CCG Staff]
IPPON NO ENPITSU
(Continues)
Contributed by CCG/AWS Staff 2014/2/23 - 18:15
Video!

Ellos dicen mierda (y nosotros amén)

[1989]
Album:ELLOS DICEN MIERDA NOSOTROS AMEN

Inciso anche da:
Banda Bassotti nell'album Siamo guerriglia del 2012
N.U.P.A. (una superband formata da Boikot Reincidentes, Porretas y Sonora) nell'album Ni un passo atras (en directo) del 2009
Attaque 77 nell'album Solo Cover (en directo) del 2012
Q'Acelga? nell'album Trilogia Amarilla (2010)

Interpretata dagli Ska-P dal vivo

"Una folla di gente vive tristemente e va a morire democraticamente, ma io, io io non intendo starmene zitto!"
Mis colegas quedan tiraos por el camino
(Continues)
Contributed by DoNQuijote82 2014/2/23 - 16:51
Downloadable! Video!

Bella Ciao

Anonymous
41a. さらば恋人よ [Saraba koibito yo] (Japanese rhythmic version)


Fatta pervenire da 张三 [Zhāng sān], che ringraziamo di cuore.
Contributed by 张三 [Zhāng sān], whom we thank heartily.

La traduzione è opera del Coro Onkan. In giapponese, "Onkan" (音感) significa "musicalità" o "senso della musica". Il coro Onkan è una società studentesca i cui membri sono in massima parte studenti dell'Università di Tokyo.

Translation by the Onkan Choir. In Japanese,"Onkan" (音感) means "musicality" or "sensation of music". Onkan Choir is a student society whose member are mostly students of Tokyo University.



"I am a Chinese fan of "Bella Ciao",this song is very popular in China,thank you for your contribution to collect so many versions of "Bella Ciao"! Unfortunately,the Japanese version of "Bella Ciao" on your site is a literal translation,it is not singable, here is the "official",or most popular version (like... (Continues)
さらば恋人よ
(Continues)
Contributed by 张三 + CCG/AWS Staff 2014/2/23 - 16:45
Video!

El pueblo no olvidará

...vorrei segnalare che i GWENDAL erano (e sono, anche se oggi i suoni non hanno niente a che vedere con quelli del passato) un gruppo francese, nessuno dei loro componenti era bretone, nè la musica (assolutamente straordinaria) che facevano si poteva ascrivere a quell'area geografica, l'unica cosa che li accumunava a quel genere musicale è l'avere arrangiato un paio di an dro nei primi due loro dischi, ma la cosa è irrilevante in quanto hanno anche suonato reggae, gighe, be bop...(con la medesima grazia)

Flavio Poltronieri
Flavio Poltronieri 2014/2/23 - 16:17
Video!

Dove correte!

[1968]
Parole e musica di Duilio del Prete
Canzone che da il titolo a suo album del 1968.
Ripresa anche da un misconosciuto cantautore torinese, Carlo Credi (1947-1986), nel suo unico disco intitolato “Chi è Carlo Credi?” del 1976.
Testo trovato in un articolo di Mauro Macario su Carlo Credi pubblicato su A-Rivista Anarchica, n. 386 del febbraio 2014.
Dove correte
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2014/2/23 - 15:42
Downloadable!

Ἀμοργός

Il 21 febbraio è scomparsa la più grande voce del rock progressive italiano: Francesco Di Giacomo, storico cantante, musicista e scrittore di testi del Banco del Mutuo Soccorso. Vi chiederete forse perché ne parli su questa pagina: il fatto è che, nel 1999, Francesco Di Giacomo ha composto e cantato, per il gruppo degli Indaco, la canzone Nel vento, inserita in un album (pubblicato dal Manifesto) intitolato Amòrgos (con l'accento sulla prima "o"). Ignoro se tale album abbia qualcosa a che fare con la composizione di Hatzidakis, ma la cosa mi ha comunque colpito e la metto qui anche per ricordare questo grande artista scomparso tragicamente pochi giorni fa.
Riccardo Venturi 2014/2/23 - 13:45
Video!

Notre Dame des oiseaux de fer

On veut du silence et du temps
(Continues)
Contributed by adriana 2014/2/23 - 11:05
Downloadable! Video!

Più di mille

[1997]
Album :Più di mille

Sentita questa sera a Roma cantata dalla Banda Bassotti
Odio chi non ha più dignità
(Continues)
Contributed by DoNQuijote82 2014/2/23 - 02:39
Video!

Pharaoh

FARAONE
(Continues)
Contributed by Flavio Poltronieri 2014/2/22 - 18:57
Downloadable! Video!

The Outside Of The Inside

FUORI DAL DI DENTRO
(Continues)
Contributed by Flavio Poltronieri 2014/2/22 - 17:14

Ce Ministre de l’intérieur

Mercredi dernier à la Mutualité, Manuel Valls s’est exprimé lors d’un meeting du parti socialiste, dont l’ambition affichée était de « défendre la république contre les extrémismes ». Officiellement, il s’agissait de démontrer l’union du parti et du gouvernement, rassemblés pour prendre la défense de Christiane Taubira.
Dans ce contexte et à quelques jours de la manifestation contre le racisme et pour l’égalité des droits, la tonalité de ce discours n’augure rien de bon pour l’avenir des étrangers en France.
Dal Sito ufficiale
Qui c’est qui ordonne la violence des expulsions ?
(Continues)
Contributed by adriana 2014/2/22 - 13:03
Video!

La guerre de 13-18



En général, quand on commémore des événements historiques, les dates ont leur importance. Mais pourquoi donc avoir choisi celle du 7 novembre 2013 pour lancer les commémorations officielles du centenaire de la Première Guerre mondiale ? On a beau se creuser la tête, on ne trouve pas.

Quoi qu’il en soit, ce quasi-centenaire est l’occasion de redécouvrir les chansons de l’époque : En avant les p’tits gars, Avec Bidasse, Quand la Madelon, Ils ne passeront pas, Le cri du poilu, Si tu veux Marguerite, Vive le pinard, La Chanson de Craonne.
Da questa pagina
En route pour cinq ans de centenaire
(Continues)
Contributed by adriana 2014/2/22 - 12:49
Video!

Tulipán

[1962]
Hudba: Jiří Šlitr
Text: Jiří Suchý
Musica: Jiří Šlitr
Testo: Jiří Suchý
Music: Jiří Šlitr
Lyrics: Jiří Suchý

È indubbio che l'Olda di questa famosa canzone di Jiří Suchý e Jiří Šlitr debba aver regalato al protagonista soltanto una riproduzione del quadro di Luděk Marold raffigurante la battaglia di Lipany del 30 maggio 1434, l'ultima battaglia delle cosiddette “Guerre hussite” dove l'armata “Utraquista” della Lega Boema sconfisse i radicali “Taboriti” comandati da Procopio il Grande e da Jan Čapek di Sány. Un episodio talmente importante nella storia ceca, che il pittore realista Marold, nel 1888, dopo gli schizzi preparatori effettuati direttamente a Lipany, sul luogo della battaglia, realizzò un “quadretto” alto undici metri e lungo novantacinque, che occupava una superficie di 1045 m2 e che certamente non potrebbe mai entrare interamente in una cameretta. Quadro che, attualmente... (Continues)
Přišel mi k svátku gratulovat Olda
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2014/2/22 - 12:48
Video!

Notre-Dame-des-Landes n’est pas compensable !

[2014]

Au fil des cinquante années pendant lesquelles les projets d’aéroport ont successivement été lancés puis abandonnés, le bocage de Notre-Dame-des-Landes est devenu un habitat naturel privilégié pour les espèces protégées, en particulier grâce à la qualité de son eau.

Les études qui ont été conduites à la demande des promoteurs du projet n’ont relevé qu’une toute petite partie des mares et espèces présentes dans cette zone humide. Des naturalistes en lutte (abonnés, voir ici) ont donc entrepris de compléter cette étude. Étant donné leurs résultats, il semblerait raisonnable qu’une nouvelle étude plus précise et plus indépendante soit conduite. C’est le sens du courrier que la Société herpétologique de France a envoyé au ministre Philippe Martin le 3 février dernier.

Par ailleurs, le principe général des mesures compensatoires est discutable : peut-on compenser monétairement la destruction... (Continues)
Les fauvettes grisettes
(Continues)
Contributed by adriana 2014/2/22 - 11:51
Video!

Donnez vos données

Paroles et musique : La Parisienne Libérée

La loi de programmation militaire a finalement été promulguée cette nuit au Journal officiel, sans saisine du Conseil constitutionnel. L’article 20 du texte définitif autorise l’accès administratif aux données de connexion sans contrôle judiciaire. Il constitue une réelle et alarmante dérive vers un cadre administratif de surveillance généralisée (cf. rubrique « documentation »).

Des citoyens qui s’opposent au projet d’aéroport à Notre-Dame-des-Landes, aux stratégies énergétiques nucléaires, au marché transatlantique, aux interventions militaires sur le continent africain et à toutes ces sortes de luttes sociales et politiques constituent-ils une menace pour le potentiel scientifique et économique de la France ou la sécurité nationale ? Si des personnes qualifiées considèrent que oui, alors ces citoyens pourront entrer dans le cadre d’une législation d’exception qui était jusqu’ici réservé au terrorisme.
Maggiori info in questa pagina
Au détour d’un projet de loi
(Continues)
Contributed by adriana 2014/2/22 - 11:28
Video!

Rower

anche da noi ci sono i bisonti, i bisonti europei, li abbiamo salvati dall'estinzione grazie alla collaborazione con i tedeschi...questi boni, si intende ,,,per cosi' dire, i tedeschi del bisonte

http://zzknafle.republika.pl/zubr.h38.jpg
krzyś 2014/2/21 - 22:49
Video!

Siria a piedi nudi

forse questo va...tanto cossidetta comunita' internazionale adesso ci mette in fila...perche' troppo annoiata....pezzo cosi' cosi'...ma i morti sono molto inquieti...per cosi' dire
krzyś 2014/2/21 - 22:08

A Satana

[1863]
Versi di Giosuè Carducci, come pubblicati sul periodico democratico “Il Popolo” di Bologna dell’8 dicembre 1869. Poi nella raccolta “Poesie di Giosuè Carducci” pubblicata a Bologna dalla Zanichelli.
Musica dei Valkyrian, gruppo heavy death metal senese, dal loro disco d’esordio del 2005 intitolato "…Of Boredom And Sorrow"

“...Tu spiri, o Satana, ... sfidando il dio de’ rei pontefici, de’ re cruenti: e come fulmine scuoti le menti...”

Questa al liceo non me l’hanno mai fatta leggere...

“Del resto, tu non potevi non intendere a qual nume inneggiassi io. Tu l’hai detto: alla Natura. E alla Ragione. [...] Sì, ho inneggiato a queste due divinità dell’anima mia, dell’anima tua e di tutte le anime generose e buone, a queste due divinità che il solitario e macerante e incivile ascetismo abomina sotto il nome di carne e di mondo; che la teocrazia scomunica sotto il nome di Satana.
[...]... (Continues)
A te, dell’essere
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2014/2/21 - 19:05
Song Itineraries: The Devil

Der Zündschnüre-Song

[1972]
Colonna sonora del film per la televisione “Zündschnüre” di Reinhard Hauff, 1974, dall’omonimo racconto di Degenhardt del 1973
Poi nell’album dell’autore intitolato “Mit Aufrechtem Gang”.

“Zündschnüre” è prima di tutto il titolo di un racconto – credo autobiografico - di Degenhardt (1973), ambientato nella natale regione della Ruhr durante gli ultimi anni della guerra, descrizione della vita quotidiana e delle avventure di alcuni bambini di famiglie operaie e antinaziste, i cui padri sono finiti ammazzati o in campo di concentramento, che partecipano a modo loro, e spesso divertente, alla resistenza contro il regime…
Und als von tausend Jahren
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2014/2/21 - 15:28
Downloadable! Video!

Песенка о моей жизни

Versione tedesca di Wolf Biermann, dall’album intitolato “Die Welt Ist Schön” del 1985.
ACH, DIE ERSTE LIEBE
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2014/2/21 - 14:47
Video!

Badisches Wiegenlied

Sulla "Primavera dei Popoli" del 1848-49 in Germania, si veda anche Wenn die Leute fragen (Heckerlied).
Bernart Bartleby 2014/2/21 - 14:02
Video!

Wenn die Leute fragen (Heckerlied)

Anonymous
[1848]
Canto dalla “Primavera dei Popoli” tedesca, che ebbe il suo inizio nel Baden quando, nell’aprile del 1848, Friedrich Hecker (1811-1881) e Gustav von Struve (1805-1870), insieme ad altri radicali repubblicani come il poeta Georg Herwegh (1817-1875) riuscirono a deporre il locale gran duca. Durò poco. Già il 14 aprile le truppe della “Deutscher Bund”, la confederazione tedesca nata dalla Restaurazione, sconfissero le milizie di Hecker, il quale fuggì in America finendo a combattere nella guerra civile nelle fila dell’Unione.

Da quello che posso capire, non certo una CCG, anzi, si tratta di una canzone piuttosto sanguinaria, come sanguinarie e sanguinose sono il più delle volte le rivoluzioni (Ucraina docet).
A voi, o perfidi ma giusti Admins, l’ardua sentenza.
Wenn die Leute fragen,
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2014/2/21 - 13:56




hosted by inventati.org