Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Author Rod MacDonald

Remove all filters
Downloadable! Video!

Honourable Men

[1982]
Nell’album collettivo “CooP - Fast Folk Musical Magazine (Vol. 1, No. 2) New Interpreters”, Folkways Records.
Upon their honour as Americans
(Continues)
Contributed by Bartleby 2011/5/17 - 09:54
Downloadable! Video!

Love Is the Common Ground

[2004]
Album “A Tale of Two Americas” del 2005.
If money is power
(Continues)
Contributed by Bartleby 2011/5/17 - 09:24
Downloadable! Video!

My Beloved Enemy

[2004]
Album “A Tale of Two Americas” del 2005.
If we didn't have you we'd have to invent you
(Continues)
Contributed by Bartleby 2011/5/17 - 09:17
Downloadable! Video!

For the Good of America

[2001]
Album “Recognition” del 2002

Chi sono “loro”, quelli che “per il bene dell’America” nel 63 anno ammazzato un presidente eletto dal popolo, nel 64 hanno realizzato il famigerato “incidente nel golfo del Tonchino” e hanno po trascinato decine di migliaia di giovani americani a morire in Vietnam ?!?
Chi sono “loro”, quelli che “per il bene dell’America”, nel 1973 hanno organizzato e realizzato il colpo di Stato contro il governo democratico del Cile ?!?
Chi sono “loro”, quelli che “per il bene dell’America”, hanno approfittato della crisi degli ostaggi americani a Teheran che – guarda che caso ! - si risolse nel 1981 solo quando il presidente neoeletto Ronald Reagan promise agli iraniani una fornitura di armi senza precedenti ?!?
Chi sono “loro”, quelli che “per il bene dell’America”, nelle elezioni presidenziali del 2000 (come poi avvenne anche in quelle successive del 2004) organizzarono... (Continues)
Have you ever noticed, when you're being disregarded,
(Continues)
Contributed by Bartleby 2011/5/16 - 14:40
Downloadable! Video!

The Last Train to Pontiac

[1996]
Album “And Then He Woke Up”

Il treno non si fermerà più a Pontiac perchè qualcuno lassù ha deciso di risparmiare qualche soldo da destinare al Pentagono il prossimo anno…
Il treno non si fermerà più a Pontiac così le madri faranno ancora più fatica ad andare a lavorare per sfamare i loro figli, mentre quelli lassù hanno nel frattempo deciso di tagliare le tasse alle grandi compagnie, nuovi sussidi federali ai produttori di tabacco e nuove concessioni di sfruttamento delle risorse naturali…
I treni non si fermeranno più a Pontiac, a Montreal, a Milwaukee, a St. Albans perché quelli lassù
devono comprare un altro superbombardiere, pagare gli autisti a banchieri e politici, dare le sovvenzioni al petroliere la cui nave cisterna ha appena ucciso milioni di pesci e di uccelli…

... ma non è proprio quello che tutti voi avete voluto quando siete andati a votare "secondo coscienza"?!?
The last train to Pontiac pulled into the station,
(Continues)
Contributed by Bartleby 2011/5/16 - 11:47
Downloadable! Video!

Fear

[1997]
Album “Into The Blue”, 1999.

“Vivo in un paese con il più potente esercito nella storia del mondo… perché allora ho così paura? Perché loro non possono proteggermi?...”
I live in a country with the greatest military in the history of the world
(Continues)
Contributed by Bartleby 2011/5/16 - 11:15
Downloadable! Video!

Sanctuary

[1986]
Album “White Buffalo”

Gli USA hanno armato e finanziato i peggiori dittatori del mondo, le loro guerre e i loro massacri, ma quando le vittime di quei boia si sono presentate alle frontiere della “più grande democrazia della terra” sono spesso state respinte…
I'd like to give a welcome to the Shah of Iran
(Continues)
Contributed by Bartleby 2011/5/16 - 10:20
Downloadable! Video!

My Neighbors In Delray

[2001]
Lyrics and music by Rod MacDonald
Testo e musica di Rod MacDonald
da/from "Recognition"
rodmacdonald.net

"A song in the aftermath of September 11" - Rod MacDonald
My neighbors in Delray ate on Federal Highway
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2007/3/29 - 15:13
Downloadable! Video!

Who Built The Bomb? (That Blew Oklahoma City Down)

[1996]
Lyrics and music by Rod MacDonald
Testo e musica di Rod MacDonald
da/from "And Then He Woke Up"
rodmacdonald.net


THE OKLAHOMA CITY BOMBING
from en.wikipedia

The Oklahoma City bombing was a terrorist attack on April 19, 1995 aimed at the Alfred P. Murrah Federal Building, a U.S. government office complex in downtown Oklahoma City, Oklahoma. The attack claimed 168 lives and left over 800 injured. Until September 11, 2001, it was the deadliest act of terrorism within the U.S. borders.

Within days after the bombing, Timothy McVeigh and Terry Nichols were arrested for their role in the bombing. Investigators determined that McVeigh and Nichols were sympathizers of an anti-government militia movement and that that their motive was to avenge the government's handling of the Waco and Ruby Ridge incidents. McVeigh was executed by lethal injection on June 11, 2001; Nichols was sentenced... (Continues)
Who built the bomb that blew Oklahoma City down?
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2007/3/29 - 11:30
Downloadable! Video!

Smoke

[2004]
Lyrics and music by Rod MacDonald
Testo e musica di Rod MacDonald
da/from "A Tale Of Two Americas"
rodmacdonald.net
While you were outside having a smoke
(Continues)
Contributed by Riccardo Venturi 2007/3/29 - 11:13
Downloadable! Video!

Peace

Lyrics and music by Rod MacDonald
Testo e musica di Rod MacDonald
da/from "A Tale Of Two Americas"
rodmacdonald.net

Dal blog di Franco Senia :
"Storie di un'altra America"
Rod MacDonald è un cantautore americano, nato in Connecticut nel 1948. Laureatosi in storia, nel 1970, all'Università della Virginia e ha frequentato la facoltà di Giurisprudenza della Columbia. Ma durante l'ultimo anno prese la decisione di vivere di musica. Ha fatto parte, nel 1980, del rinascimento folk al Greenwich Village, e del laboratorio del Cornelia Street Cafe. Le sue canzoni sono state cantate, fra l'altro, da Dave Van Ronk, Christine Lavine e Garnet Rogers. Una curiosità: ha fatto una cover americana di Auschwitz, di Guccini.
Peace now there's a concept
(Continues)
Contributed by adriana 2007/3/29 - 09:50
Downloadable! Video!

Sacrifice

Lyrics and music by Rod MacDonald
Testo e musica di Rod MacDonald
da/from "A Tale Of Two Americas"
rodmacdonald.net

Dal blog di Franco Senia :
"Storie di un'altra America"
Rod MacDonald è un cantautore americano, nato in Connecticut nel 1948. Laureatosi in storia, nel 1970, all'Università della Virginia e ha frequentato la facoltà di Giurisprudenza della Columbia. Ma durante l'ultimo anno prese la decisione di vivere di musica. Ha fatto parte, nel 1980, del rinascimento folk al Greenwich Village, e del laboratorio del Cornelia Street Cafe. Le sue canzoni sono state cantate, fra l'altro, da Dave Van Ronk, Christine Lavine e Garnet Rogers. Una curiosità: ha fatto una cover americana di Auschwitz, di Guccini.
I'm just as patriotic as the next guy
(Continues)
Contributed by adriana 2007/3/29 - 09:48
Downloadable! Video!

The Death Of Victor Jara

[1996]
Lyrics and music by Rod MacDonald
Testo e musica di Rod MacDonald
da/from "And Then He Woke Up"
rodmacdonald.net
In a gunboat outside Santiago
(Continues)
Contributed by adriana 2007/3/29 - 09:44
Downloadable! Video!

Stop The War

Album: White Buffalo
1982 Rod MacDonald, Blue Flute Music (ASCAP)
Testo ripreso dal sito ufficiale.
The general said "You're young I guess you don't understand
(Continues)
2006/8/24 - 11:57




hosted by inventati.org