Language   
Simple list
Show Filters
Language
Song Itinerary
Date

Author Toquinho

Remove all filters
Video!

Ai, quem me dera

Testo di Vinícius de Moraes
Musica di Toquinho

Interpretata da Clara Nunes nell'album "Canto das três raças" del 1976. Mia Martini aveva inciso "Volesse il cielo", la versione italiana, l'anno prima.

Un bellissimo canto di pace e di libertà.
Ai, quem me dera terminasse a espera
(Continues)
Contributed by Lorenzo Masetti 2022/2/24 - 23:19
Downloadable! Video!

Marcha da Quarta-Feira de Cinzas

[1963]
Parole di Vinicius De Moraes
Musica di Carlos Lyra
Nell'album di Carlos Lyra intitolato "Depois do Carnaval"
Resa un successo nell'interpretazione di Nara Leão nel 1964
Interpretata dall'autore con Toquinho nel famoso disco O Poeta e o Violão del 1975
Acabou nosso carnaval
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2018/10/8 - 22:11
Downloadable! Video!

Blues para Emmett

[1971]
Parole di Vinícius de Moraes
Musica di Toquinho
Nell’album “Toquinho e Vinicius”

Una canzone dedicata all’orribile assassinio di Emmett Till, Money, Mississippi, 1955...
Os assassinos de Emmett
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2018/6/8 - 11:27
Video!

A terra prometida

[1971]
Parole di Vinícius de Moraes
Musica di Toquinho
Nell’album “Toquinho e Vinicius”
Poder dormir
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2018/6/8 - 11:15
Song Itineraries: Anti War Love Songs

A Bíblia

[197?]
Parole di Vinicius de Moraes
Musica di Toquinho
Non trovo il brano nelle discografie dei due autori, soltanto in quella del Trio Mocotó, nell’album “De TM A JB” (1972)
A Bíblia já dizia
(Continues)
Contributed by Bernart Bartleby 2018/6/8 - 11:02
Downloadable! Video!

Meu caro amigo

‎[1976]‎
Parole di Chico Buarque de Hollanda
Musica di Francis Hime (1939-), compositore e pianista brasiliano.‎
Dall’album “Meus caros amigos”‎


Chissà se Lucio Dalla aveva in mente questa canzone quando compose la sua L'anno che verrà…‎

‎Destinatario di questa missiva è l’autore teatrale ‎‎Augusto Boal (1931-2009), all’epoca esiliato in ‎Portogallo. Boal, nato a Rio de Janeiro nel 1931, studiò drammaturgia negli Stati uniti, dopodiché ‎diresse il teatro Arena di São Paulo. La sua opera più importante è la teorizzazione del cosiddetto ‎‎“Teatro do Oprimido”, Teatro dell’Oppresso: la rappresentazione delle classi oppresse, con la ‎trasformazione dello spettatore in protagonista dell’azione drammatica nell'intento di renderlo ‎cosciente della propria situazione e della possibilità di cambiarla.

A causa di questo e altri testi aventi per tema l’oppressione, l’autore non era molto... (Continues)
Meu caro amigo me perdoe, por favor
(Continues)
Contributed by Bernart 2013/4/3 - 08:58




hosted by inventati.org