Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2016-9-2

Rimuovi tutti i filtri

La terra di nessuno

Album: Bacchus

Una presa di coscienza di un mondo ingiusto e di una ricchezza mal distribuita
Questa è la terra di nessuno dove chiunque si sente qualcuno
(continua)
inviata da adriana 2/9/2016 - 17:33
Downloadable! Video!

No Human Is Illegal

(2005)
Silencing Civilization
Separations are made in the benefit of their economical efforts
(continua)
inviata da dq82 2/9/2016 - 16:14
Downloadable!

Welcome to Jungle

2013
Perspectives and objectives

There are some misunderstandings I can’t get around. A number of people think that the process of globalization is a process that can be “undone”. They think it is possible to return to a world where the focus lies on our own lives, without the need for a broader perspective. I’m sorry to break the news to them: the genie is out of the bottle.
And why is it normal for western people to try to get the most out of their lives but why are people that don’t live in a western country being called fortune hunters or economic refugees for doing exactly the same? What is the difference between personal ambitions and opportunism in this case?
In the Netherlands a refugee committed suicide in a Dutch detention centre in January 2013. This tragic occasion has finally lead to discussion about the huge flaws in the Dutch immigration system and whether or not being... (continua)
Welcome to le jungle, we got fun ‘n’ games
(continua)
inviata da dq82 2/9/2016 - 16:09
Video!

Upon Our Shores

[2015]

2 September 2015: The limp body of a 3-year-old Syrian refugee named Aylan Kurdi washed up on a beach in Turkey. Here's the song David Rovics wrote the next day.
Da questa pagina
Did you get up in the morning, see your kids off to school
(continua)
inviata da adriana 2/9/2016 - 11:31
Video!

Kamikaze

Esta canción es sigue el viaje interior de un kamikaze. Inspirado a la guerra de Iraq y Afghanistan, describe una decisión esperada y "logica" al mismo tiempo, controvirtiendo la logica occidental que describe el kamikaze como algo dishumano y irracional. La canción presenta su decisión como un gesto de protesta sufrido, contra una guerra desigual.

Soy italiano y conozco un poco el español. Espero que la traducción sea correcta. He intentado mantener el orden de las palabras de italiano a español, y puede ser que algunos nombres y verbos no séan muy correcto.
Espero sea todavìa util.
KAMIKAZE
(continua)
inviata da Marco Pezzotti 2/9/2016 - 10:30

Das Gesetz

[1929]
Versi di Kurt Tucholsky, pubblicati sotto uno dei suoi tanti pseudonimi, quello di Theobald Tiger, sul n. 41 dell’Arbeiter Illustrierte Zeitung, 1929.
Musica di Erich Einegg (1898-1966), pianista e compositore.

Una canzone che il grande giornalista ed intellettuale scrisse per la grande Rosa Valetti, la quale solo qualche mese prima era stata tra gli interpreti della prima de “Die Dreigroschenoper“ di Brecht e Weill al Theater am Schiffbauerdamm di Berlino.
La Valetti allora conduceva il “Larifari”, che credo sia stato l’ultimo Kabarett da lei fondato prima dell'esilio e della morte, avvenuta nel 1937.
Di lì a poco il nazismo avrebbe travolto tutto e tutti…
Proprio nel 1929 Tucholsky diede alle stampe il suo capolavoro e testamento politico, il “Deutschland, Deutschland über alles. Ein Bilderbuch von Kurt Tucholsky und vielen Fotografen. Montiert von John Heartfield (“Germania,... (continua)
Mann und Frau und Frau und Mann –
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 2/9/2016 - 09:28
Video!

Afterhours: Quello che non c'è

(2002)
Testo di Manuel Agnelli
Musica degli Afterhours
Title track del sesto album della band milanese.

Ieri sera ho tolto dalla dagli extra Ho imparato a sognare, una canzone che a suo modo ha fatto storia. Ma la più bella canzone italiana sul sogno, la fantasia e la capacità di fantasticare l'hanno scritta gli Afterhours.

“questo è un periodo dove è sicuramente difficile trovare dei punti di riferimento: questa canzone parla di quello che non c’è.”
Manuel Agnelli al Primo Maggio’09

La canzone inizia con un'immagine dal passato. Il protagonista rivede una sua foto da piccolo, un bambino felice, ancora capace di fantasticare, che con la sua pistola giocattolo spara davanti a sé a mostri inesistenti, a nemici che esistono solo nella sua immaginazione. Ma crescendo il bambino ha disimparato a sognare, i sogni sono messi da parte per lasciare spazio alla "Razionalità", al "Dovere". Ma... (continua)
Ho questa foto di pura gioia
(continua)
inviata da Lorenzo Masetti 1/9/2016 - 23:20
Downloadable! Video!

Frontiere

2009
"Parte da qui"
Abbiamo faticato sotto il sole che scioglieva la tensione tra migliaia di persone
(continua)
inviata da dq82 1/9/2016 - 23:14
Downloadable! Video!

Jesus Christ

JESUS CHRIST
(continua)
1/9/2016 - 22:58
Video!

A Loreley

2013
L'età dell'oro

Lorelei è una figura leggendaria della Germania. Qui L'Orage (riprendendo la poesia di Apollinaire) ne fanno una donna accusata prima di stregoneria, graziata poi (e condannata a farsi suora), infine suicida.
Il video è un vero e proprio cortometraggio di 9 minuti
Lungo il fiume che taglia il confine francese
(continua)
inviata da dq82 1/9/2016 - 22:33

Ἀσπίδι μὲν Σαίων τις ἀγάλλεται (Fr. 5 di West)

Носит теперь горделиво саиец мой щит безупречный:
(continua)
inviata da dq82 1/9/2016 - 21:59
Video!

Erin Go Bragh

Grazie Riccardo per aver divelto il ginepraio, in effetti il termine è stato usato come sinonimo di irlandese, irlandesità vedasi la canzone scozzese con lo stesso titolo che racconta la storia di un Highlander scambiato per un irlandese e perciò discriminato nientemeno che nelle Lowlands del suo stesso paese.
Cattia Salto 1/9/2016 - 15:50
Video!

Mujica

2014

Homenaje en vida a José "Pepe" Mujica

Pepe Mujica, uruguagio, di origini basche e italiane (la madre era di Favale di Malvaro (GE)), fu guerrigliero tupamaro, più volte imprigionato, rimase in cella di isolamento in fondo ad un pozzo per 12 anni durante la dittatura militare (1973-1985), fu poi deputato e senatore, e infine presidente dell'Uruguay dal 2010 al 2015. Ha condotto la sua presidenza all'insegna della sobrietà. Durante la sua presidenza sono state approvate leggi per il riconoscimento dei matrimoni omosessuali e per la legalizzazione delle droghe leggere.

Io consumo il necessario ma non accetto lo spreco. Perché quando compro qualcosa non la compro con i soldi, ma con il tempo della mia vita che è servito per guadagnarli. E il tempo della vita è un bene nei confronti del quale bisogna essere avari. Bisogna conservarlo per le cose che ci piacciono e ci motivano. Questo... (continua)
Todos sus arranques tan groseros
(continua)
inviata da Dq82 1/9/2016 - 10:33
Video!

Sanspapiers

[2006]

Album: Racconti e canzoni
Conoscete voi i dolori dei senzapatria
(continua)
inviata da Dq82 1/9/2016 - 09:39
Video!

Riviera

Stanno cagando sott'al cielo
(continua)
inviata da Kri Kro 1/9/2016 - 08:50
Video!

Solo andata

ONE WAY TICKET
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 1/9/2016 - 08:37

Vivir sin miedo

[2015]
La traccia che dà il titolo all’album del 2015
They say I'm going to burn on fire
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 1/9/2016 - 08:13
Downloadable! Video!

La maumariée vengée par son frère

anonimo
grazie
Rik
Chris Crow 1/9/2016 - 06:42

Azadî bo Kurdistan

Non so chi attualmente ammazza i Kurdi ma sta canzone dice parecchio della Turchia...ù

https://www.youtube.com/watch?v=aKJvbTEnp0I
krzyś 1/9/2016 - 04:46
Video!

Der Krieg

Sempre di Georg Heym, sempre del 1911, la prosecuzione di "La Guerra". La propongo a commento perchè ignoro se sia stata mai messa in musica.
Testo trovato qui

DER KRIEG II

Hingeworfen weit in das brennende Land
Über Schluchten und Hügel die Leiber gemäht
In verlassener Felder Furchen gesät
Unter regnenden Himmeln und dunkelndem Brand,

Fernen Abends über den Winden kalt,
Der leuchtet in ihr zerschlagenes Haus,
Sie zittern noch einmal und strecken sich aus,
Ihre Augen werden sonderbar alt.

Die Nebel in frierende Bäume zerstreut,
In herbstlichen Wäldern irren die Seelen allein
Tief in die Wildnis und kühles Dunkel hinein,
Sich zu verbergen vor dem Lebenden weit.

Aber riesig schreitet über dem Untergang
Blutiger Tage groß wie ein Schatten der Tod,
Und feurig tönet aus fernen Ebenen rot
Noch der Sterbenden Schreien und Lobgesang.
Bernart Bartleby 31/8/2016 - 16:34
Downloadable! Video!

Trema la terra

TIEMBLA LA TIERRA
(continua)
inviata da Claudia Acuña 31/8/2016 - 08:03
Video!

Unconditional Armistice

Chanson issue de l'album "Abandon Tracks" 2005 New European Recordings.
Can I trust a human?
(continua)
inviata da Amaury 30/8/2016 - 12:40

Provençal 3ème morceau

Je vous remercie, après tant d'années de trouver enfin les paroles de cette magnifique chanson des Ogres sur ce non moins magnifique album. Il faut dire que certaines strophes ne sont pas très claires à l'écoute.
Elle a bercée mes sombres années lycée.
Je l'écoute là en écrivant ce commentaire et comme à chaque fois les larmes me montent aux yeux. Pour moi le plus beau morceau des Ogres.
Merci.

.Ex Tenebrae Lucis.
Amaury 30/8/2016 - 12:21

Józef Wittlin: Hymn o łyżce zupy

29 agosto 2016
INNO SU UN CUCCHIAIO DI ZUPPA
(continua)
inviata da Krzysiek Wrona 29/8/2016 - 19:28
Video!

Five Minutes From America

2008
Untold Truths

Authors: Kevin Costner, John Coinman, Teddy Morgan

Una canzone springsteeniana sul mito americano e su quelli che ne rimangono esclusi, a 5 minuti dal mito. Il riferimento a New Orleans è dovuto all'uragano Kathrina che è stato l'esatto esempio del mito americano, chi ha i soldi si salva, gli altri no
I got two little kids in a broke down car
(continua)
inviata da Dq82 29/8/2016 - 16:03
Video!

Texas Rangers

Si tratta di una canzone tradizionale, probabilmente degli inizi del XX secolo.
Un ragazzo di 17 anni si arruola entusiasta nei Texas Rangers (un piccolo gruppo militare d'élite che ebbe un ruolo rilevante nelle guerre indiane contro Comanche e Cherokee alla metà del XIX secolo), ma impara già alla prima missione l'orrore della guerra: assaliti e terrorizzati dagli indiani, dopo 9 ore di combattimento non c'è nessuno che non sia ferito al mattino, quando gli indiani si sono ritirati, seppelliscono 16 morti, incluso il capitano, col petto trafitto di frecce.
Termina con l'invito ai suoi coetanei a lasciar perdere e restare a casa.

Incisa da molti cantanti, la versione più nota è probabilmente quella cantata "a cappella" (solo vocale) di Ian e Silvia nell'album "Northern Journey", 1964

Anche notevole è la versione di Peter Rowan e Jerry Douglas nell'album Yonder (1996)
Come all ye Texas Rangers wherever you may be.
(continua)
inviata da Piersante Sestini 28/8/2016 - 17:11
Downloadable! Video!

Gortoz a ran

Con soddisfazione Vi segnalo che quest'anno Denez è stato insignito del premio di poesia Imram, per il suo contributo in lingua bretone. Il premio viene attribuito ogni quattro anni a Saint-Malo, alla Maison internationale des poètes et des écrivains, e al castello de la Briantais ed è sponsorizzato dall'Unesco.

Nell'occasione invito a deliziarsi con la ripresa della gwerz ad opera della soprano australiana Greta Bradman nel suo cd "Grace" del 2011

Gortoz a Ran - Greta Bradman - Lyrics C7: Brezhoneg (Breton) ...

Flavio Poltronieri 28/8/2016 - 14:58
Downloadable! Video!

La vie s'écoule, la vie s'enfuit

squarciato?... :O
daniela -k.d.- 28/8/2016 - 13:19




hosted by inventati.org