Language   

Enfants noirs

Gilles Servat
Language: French

List of versions


Related Songs

À la musique
(Evgen Kirjuhel)
Er soudarded zo gùisket é ru [Ar soudarded zo gwisket e ruz]
(Max Ar Fur)
Où nous entraîne
(Gilles Servat)


[1991]
Paroles: Alain Kervern
Musique: Pol Quefféléant
Album: L'albatros fou

L'albatros fou


Il testo è stato composto in Africa ed è stato dedicato dall'autore a Madame I...In seguito Pol Quefféléant l'ha musicato e inserito nel 1984 in apertura dell'LP Trisman: Somewhere Inside, registrato assieme al gemello Hervé, Morman Stansall e Jean-Pierre Le Dréau a Londra. Purtroppo un errore nei crediti di copertina ripetuto nell'etichetta interna del disco inserisce una L al posto di N, creando un titolo senza senso. Nel 1991 la canzone è stata nuovamente incisa per il cd L'Albatros Fou realizzato assieme a Gilles Servat dall'Ensemble Triskell al completo, più numerosi ospiti. Nell'occasione Servat l'ha cantata modificando la parola originale "toujours" con "encore".
Ces gens que vous dites sauvages
Parce qu’ils se baignent nus
Parce qu’ils n’ont pas de routes
Parce qu’ils ne savent pâlir

Enfants noirs, chéris des vagues
Qui émiettez au soleil
Un rayon de sourire
Enfants noirs, chéris des vagues
Qui émiettez au soleil
Un rayon de sourire

Ces gens, madame, aiment la vie
Comme vous ne savez plus
Ce qu’aimer veut dire

Ces gens, madame, aiment la vie
Comme vous ne savez plus
Ce que vivre veut dit

Enfants noirs, chéris des vagues
Qui émiettez au soleil
Un rayon de sourire
Enfants noirs, chéris des vagues
Qui émiettez au soleil
Un rayon de sourire

Ces gens, madame, aiment la vie
Comme vous savez encore [1]
Ce que mépris veut dire

Ces gens, madame, aiment la vie
Comme vous savez encore [2]
Ce que tuer veut dire

Enfants noirs, chéris des vagues
Qui émiettez au soleil
Un rayon de sourire
Enfants noirs, chéris des vagues
Qui émiettez au soleil
Un rayon de sourire

Enfants noirs, chéris des vagues
Qui émiettez au soleil
Un rayon de sourire
Enfants noirs, chéris des vagues
Qui émiettez au soleil
Un rayon de sourire
[1] Var. Toujours

[2] Var. Toujours

Contributed by Flavio Poltronieri - 2021/10/26 - 20:19



Language: Italian

Traduzione italiana / Italian translation / Traduction italienne / Italiankielinen käännös: Flavio Poltronieri
BAMBINI NERI

Questa gente che chiamate selvaggi
Perchè si bagnano nudi
Perchè non hanno strade
Perchè non impallidiscono

Bambini neri, cocchi delle onde
Che sbriciolate al sole
Un raggio di sorriso
Bambini neri, cocchi delle onde
Che sbriciolate al sole
Un raggio di sorriso

Questa gente, signora, ama la vita
Come voi non sapete più
Ciò che amare vuol dire

Questa gente, signora, ama la vita
Come voi non sapete più
Ciò che vivere vuol dire

Bambini neri, cocchi delle onde
Che sbriciolate al sole
Un raggio di sorriso
Bambini neri, cocchi delle onde
Che sbriciolate al sole
Un raggio]di sorriso

Questa gente, signora, ama la vita
Come voi sapete ancora [1]
Ciò che disprezzare vuol dire

Questa gente, signora, ama la vita
Come voi sapete ancora [2]
Ciò che ammazzare vuol dire

Bambini neri, cocchi delle onde
Che sbriciolate al sole
Un raggio di sorriso
Bambini neri, cocchi delle onde
Che sbriciolate al sole
Un raggio di sorriso

Bambini neri, cocchi delle onde
Che sbriciolate al sole
Un raggio di sorriso
Bambini neri, cocchi delle onde
Che sbriciolate al sole
Un raggio di sorriso
[1] Var. Sempre

[2] Var. Sempre

2021/10/26 - 22:19



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org