Language   

Father Christmas

The Kinks
Language: English

List of versions


Related Songs

Oklahoma, U.S.A.
(The Kinks)
The Fire
(The Lemon Twigs)
Vietnam Cowboys
(Ray Davies)


[1977]
Single: November 25, 1977
Testo e musica / Lyrics and music / Paroles et musique / Sanat ja sävel: Ray Davies

santaclaus


Per festeggiare il fatto che stamani mi hanno comunicato di essere negativo al secondo tampone, e che quindi non sono più agli arresti domiciliari e posso aggiungere pure il Covid alle non poche cose cui sono sopravvissuto, un autentico classico della canzone antinatalizia. Se il Natale (= “cenoni”, regali, consumi, shakerare bene e aggiungere solo un pizzico di Gesoo Bambeeno per insaporire), in generale, è da parecchio tempo che ci ha randomizzato le gònadi, quest'anno -vista anche la situazione- ce le ha veramente finite di sfracellare. La canzone è di 43 anni fa, del 1977; ma singolarmente fotografa piuttosto bene quest'annata infame e il suo Natale di merda. Sotto ogni aspetto. [RV]
When I was small I believed in Santa Claus
Though I knew it was my dad
And I would hang up my stocking at Christmas
Open my presents and I'd be glad

But the last time I played Father Christmas
I stood outside a department store
A gang of kids came over and mugged me
And knocked my reindeer to the floor

They said
Father Christmas, give us some money
Don't mess around with those silly toys
We'll beat you up if you don't hand it over
We want your bread so don't make us annoyed
Give all the toys to the little rich boys

Don't give my brother a Steve Austin outfit
Don't give my sister a cuddly toy
We don't want a jigsaw or monopoly money
We only want the real mccoy

Father Christmas, give us some money
We'll beat you up if you make us annoyed
Father Christmas, give us some money
Don't mess around with those silly toys

But give my daddy a job 'cause he needs one
He's got lots of mouths to feed
But if you've got one I'll have a machine gun
So I can scare all the kids on the street

Father Christmas, give us some money
We got no time for your silly toys
We'll beat you up if you don't hand it over
Give all the toys to the little rich boys

Have yourself a merry merry Christmas
Have yourself a good time
But remember the kids who got nothin'
While you're drinkin' down your wine

Father Christmas, give us some money
We got no time for your silly toys
Father Christmas, please hand it over
We'll beat you up so don't make us annoyed

Father Christmas, give us some money
We got no time for your silly toys
We'll beat you up if you don't hand it over
We want your bread so don't make us annoyed
Give all the toys to the little rich boys

Contributed by Riccardo Venturi - 2020/11/20 - 09:40



Language: Italian

Traduzione italiana / Italian translation / Traduction italienne / Italiankielinen käännös:
Riccardo Venturi, 20-11-2020 09:42

rejected
BABBONATALE

Quand'ero piccolo credevo a Babbo Natale
Anche se sapevo che di babbo, era il mio
Appendevo la mia calza a Natale
Aprivo i regali e ero felice

Ma l'ultima volta che ho fatto il Babbonatàle
Stavo fuori da un grande magazzino
È arrivata una banda di ragazzini e mi ha pestato
E mi ha buttato in terra la renna

Dicevano
Babbonatàle dacci un po' di quattrini
Frégatene di quegli stupidi giocattoli
Se non ci dai i soldi, ti si piglia a legnate
Si vòle i' tu' pane, e 'un ci ròmpe' le palle
E i balocchini dalli ai bambini ricchi

A i' mi' fratello 'ugni dà la maglia di Ronaldo
Alla mi' sorellina 'ugni dà i' peluscino,
'Un si vole i' pàzzol o i' sòrdi d'i' Monòpoli,
Si vòle solo i' chiodo, quello vero

Babbonatàle, dacci un po' di quattrini,
Se non ci dai i soldi, ti si piglia a legnate
Babbonatàle, dacci un po' di quattrini
E frégatene di quegli stupidi giocattoli

Ma a i' mi' babbo dagli un lavoro, ché ce n'ha bisogno,
Ci ha un sacco di bocche da sfamare
Però, se ce n'hai, io vorrei un mitra
Pe' fa' paura a tutti i ragazzi della strada

Babbonatàle, dacci un po' di quattrini
'Un ci s'ha tempo pe' i tu' regali del cazzo
Se 'un ce li dai ti si piglia a legnate
E i regali dalli ai bambini ricchi

Passate un felice Natale
E divertitevi
Ma ricordatevi dei bambini che non hanno niente
Mentre state trincando il vostro vino

Babbonatàle, dacci un po' di quattrini
'Un ci s'ha tempo pe' i' tu balocchi imbecilli
Babbonatàle peppiacère dacceli
'Un ci rompe i coglioni sennò ti si càrda

Babbonatàle, dacci un po' di quattrini
'Un ci s'ha tempo pe' i tu' balocchi diccàzzo
Se 'un ce li dai, ti si riforma da' picchi
Si vòle i' tu' pane, e 'un ci spaccallamìnchia
E i giocattoli dalli ai bambini ricchi.

2020/11/20 - 09:43


Chiedo scusa per il luogo comune, ma è bene ricordare che molti hanno dimenticato il significato vero del Natale. E pure il bue e l’asinello.
Non me la sento di sparare a zero contro questa festività, non mi sembra giusto. Gesù di Nazareth scelse di essere povero tra i poveri...

sergio falcone - 2020/11/20 - 10:44


Amen!
Saluti e buon Natale

Riccardo Venturi - 2020/11/20 - 12:08


Caro sergio falcone, qui si è sempre sparato sul SS Natale ad altezza uomo (siamo pieni di contraddizioni!)...
Mi basti ricordare allegre canzoncine come The Most Offensive Song Ever

E poi il povero Gesù, quando nacque, che ne sapeva che gli umani lo avrebbero servito in spezzatino?

Povero Cristo!
Io lo amo, ma credo che perse il suo tempo, oltre che la salute...
Qualsiasi altro extraterrestre non avrebbe fatto i suoi errori...

Io sto con lo xenomorfo di Alien, un solo obiettivo, minimale, pratico, raggiungibile: distruggerci tutti, non salvarci.

In fondo lo xenomorfo è più simile al Dio biblico, il Cristianesimo ha edulcorato il Testamento.

No, niente Natale.

B.B. - 2020/11/20 - 13:10


Io penso però che anche lo xenomorfo di Alien, al pari di Yehoshua l'Unto, si sia incarnato e fatto uomo:

xenomor

Riccardo Venturi - 2020/11/20 - 14:12


Rikkardo Venturi,

a lei il KOVID ha lasciato solo gratuia kattiveria!

Bruto & kativo!

B.B. - 2020/11/20 - 16:03



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org