Language   

Si batte per distruggere lo stato

Francesco Currà
Language: Italian


Related Songs

Hanno sputato sui vetri
(Francesco Currà)
L'alunno dell'ultimo banco
(Francesco Currà)
Tavola ansaldina
(Francesco Currà)


1977
Rapsodia meccanica
rapsodia
Si batte per distruggere lo stato
Imperialista e multinazionale
Ma quando l'ha colpito con decisione
Dove sentiva i battiti del cuore
Non ha capito che un cuore in meno
Fa funzionare meglio gli altri cuori

Si batte per distruggere lo stato
E parte con siringhe e sacco a pelo
Per la convocazione del movimento
Reclamizzata a lungo dai giornali
Per imbrattare l'argenteria
Dei nuovi inquilini del potere

Si batte per distruggere lo stato
Dei blocchi militari e monetari
Creando per il corpo e per la mente
Un'area di servizi alternativi
Che il buon selvaggio dovrà pagare
Col solito denaro conformista

Si batte per distruggere lo stato
Ma se lo stato non è consenziente
Ed organizza in fretta la reazione
Per stabilir le regole del gioco
Dietro un banchetto raccoglie firme
Contro un'inaspettata repressione

Si batte per distruggere lo stato
Con spaghettate rivoluzionarie
Che il grande pastificio fornisce gratis
Ma quando la raccolta del frumento andrà in malora
Dovrà lottare per una spaghettata clandestina

Contributed by Alberto Scotti - 2020/9/20 - 18:46



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org