Language   

Un'altra Italia

Vincenzo Incenzo
Language: Italian



2020
Un'altra Italia
altra italia

Un’altra Italia è una dedica d’amore e di rabbia al mio Paese; una pietra lanciata contro le sue ombre e i suoi mali, ma anche un fiore offerto a tutta quell’Italia nascosta che ogni giorno lotta, si sacrifica, sogna. Siamo in una crisi epocale, queste settimane stanno mettendo a dura prova tutto il nostro tessuto sociale e questa canzone vuole essere un invito al riscatto e alla rinascita. Appena ho finito il brano istintivamente l’ho inviato a Roberto Saviano; volevo un riscontro da lui, scrittore di incredibile coraggio e passione. La sua risposta è arrivata cinque minuti dopo; nel suo messaggio mi scriveva che si era emozionato e commosso all’ascolto. Ho sentito dentro di me riaccendersi una luce, la conferma di quello che penso da sempre: le canzoni possono ancora essere testimoni del nostro tempo e motori per il cambiamento. Per me la ragione sociale della musica è fondamentale e non voglio smettere di scrivere canzoni che parlino veramente al cuore della gente
lisolachenoncera.it
Il pavimento ondeggia, tutti in strada, viene giù il soffitto
nei terremoti del profitto

io non sono come te

Brucerete la Storia, poi millanterete verità celesti
isolando i diversi

Io non sono come te

Io credo alle pozzanghere che specchiano comete
a questo odore violento della vita per le strade
che ci fa vinti e vivi sotto il temporale

Repubblica è morta, orfani e cani si attaccano alla coda
ad un nemico alla moda
Io non sono come te

L’udienza è tolta
colpevole nessuno
Cavalca l’onda ormai questa idea di uomo
di cui non ci sarebbe mai memoria

In un’altra Italia, in un’altra Italia ,
Un’altra Italia un’altra Italia

Ci sono cervelli in fuga, cuori che scrivono, volontari tra le macerie
C’è ancora un fuoco da custodire

Io non sono come te

Che torni l’alba ancora sopra i fiori
che torni l’alba presto coi suoi colori elementari
e con un canto a illuminare l’aria

In un’altra Italia, in un’altra Italia ,

Un’altra Italia un’altra Italia

…dove chi è laureato non debba scappare
dove essere anziani non sia una vergogna
dove mai più nessuno muoia dentro un cantiere
nella lista d’attesa di un ospedale
e si onori chi è morto cercando giustizia
e la casta non prenda in ostaggio un Paese
dove un crollo, una strage, abbia nomi e cognomi
dove la minoranza non perda la voce

C’è un’altra Italia…

Contributed by Dq82 - 2020/6/15 - 10:50



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org