Language   

Viva lei

Salis
Language: Italian


Related Songs

Amarti e poi morire
(Gigliola Cinquetti)
Last Train From Poor Valley
(Norman Blake)
Coraggio amor mio
(La Macina)


[1974]
Scritta da Antonio e Lucio Salis
Arrangiamento musicale dei Salis e di Dario Baldan Bembo
Nell'album "Seduto sull'alba a guardare"

Seduto sull'alba a guardare
Passo su passo va per la strada
Fuma, non sorride mai fino all'alba
Non è mai stata bambina, no, lei no
Non ha che ricordi amari e povertà

Trova un amico e va per le scale
Nuda, stringe forte gli occhi e sopporta
Non le ha mai fatto piacere, no, a lei no
Piange dentro e pensa ad altro, ma lo fa.

È giorno già
Quando torna a casa sua
Non le resta che
Sperare in un sogno qualunque da fare
Se ancora è capace a sognare
Se ancora non le hanno bruciato del tutto
Quel po’ di pulito che aveva
Voluto nascosto nel cuore

L'hanno trovata là, dietro un muro
Era un po’ scomposta ma hanno detto
Che sorrideva felice, oh, questo sì
Forse l'ha voluto lei…
Viva lei!
Certo l'ha voluto lei…
Viva lei!
Certo l'ha voluto lei…
Viva lei!

Contributed by Bernart Bartleby - 2019/11/4 - 20:44



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org