Language   

Nebraska

Bruce Springsteen
Language: English

List of versions


Related Songs

Johnny lo zingaro
(Gang)
The Line
(Bruce Springsteen)
To Leon Czolgosz
(Rob Lincoln)


‎[1982]‎
Album “Nebraska”‎

Nebraska

La storia, raccontata in prima persona dal protagonista, di Charles Starkweather ‎e Caril Ann Fugate, una coppia di teenagers (20 anni lui e 15 lei) che nel 1958 scorrazzarono dal ‎Nebraska al Wyoming uccidendo 11 persone senza apparenti motivi, per pura crudeltà.‎




Starkweather finì direttamente sulla sedia elettrica, senza nemmeno la consueta lunga attesa nel ‎braccio della morte; Fugate fu condannata all’ergastolo e liberata nel 1976.‎
La loro cavalcata di morte fu magistralmente resa sul grande schermo da Terrence Malick che nel ‎‎1973 diresse Martin Sheen e Sissy Spacek nel bellissimo “Badlands” (da noi “La rabbia giovane”).‎



‎“ […] Da Lincoln, Nebraska, fino alle “badlands” del Wyoming “ammazzai tutto quello che ‎mi trovavo per strada”. “Ho ammazzato un uomo giusto per vederlo morire”, ‎dice Johnny Cash in Folsom Prison Blues; e il protagonista di Nebraska, sarcastico: “Non vi verrò a dire ‎che mi dispiace per quello che abbiamo fatto; almeno per un po’ io e e lei ci siamo divertiti”; ‎e quando tirate la leva della sedia elettrica, “assicuratevi che la mia bella sia lì seduta sulle ‎mie ginocchia”.‎
Queste storie, dunque, sottraggono ai sostenitori della pena di morte anche la soddisfazione di ‎sapere che la punizione induce il reo al pentimento – e d’altronde, che valore di redenzione e di ‎rieducazione può avere una sanzione che toglie la vita? L’assurdità del delitto è lo specchio ‎dell’assurdità della pena, insensati entrambi… E l’assurdo diventa addirittura cosmico quando la ‎vicenda individuale diventa simbolo di una universale mancanza di significato che accomuna ‎colpevoli e carnefici, un senso della malvagità del mondo degno di Ahab [il feroce capitano ‎del Pequod nel “Moby Dick” di Melville, ndr]”:‎

Mi hanno dichiarato indegno di vivere
Hanno detto che la mia anima sarebbe stata scagliata nel grande vuoto‎
Volevano sapere perché ho fatto le cose che ho fatto:‎
beh, signori, mi sa che c’è una cattiveria nel mondo

(Alessandro Portelli, da “Note Americane. Musica e culture negli Stati Uniti”, Shake/Acoma ‎edizioni, 2011)‎
I saw her standin' on her front lawn
just twirlin' her baton
Me and her went for a ride sir
and ten innocent people died

From the town of Lincoln, Nebraska
with a sawed off .410 on my lap
Through to the badlands of Wyoming
I killed everything in my path

I can't say that I'm sorry
for the things that we done
At least for a little while sir
me and her we had us some fun

The jury brought in a guilty verdict
and the judge he sentenced me to death
Midnight in a prison storeroom
with leather straps across my chest

Sheriff when the man pulls that switch sir
and snaps my poor head back
You make sure my pretty baby
is sittin' right there on my lap

They declared me unfit to live
said into that great void my soul'd be hurled
They wanted to know why I did what I did
Well sir I guess there's just a meanness in this world

Contributed by Dead End - 2012/9/21 - 13:22




Language: Irish

Irish transcreation bt Gabriel Rosenstock
NEBRASKA

Chonac í ar an bhfaiche tosaigh
A baitín ’na roithleán
Chuamar beirt, ag marcaíocht, sir
Is fuair deichniúr gan pheaca bás.

D’fhágamarna Lincoln, Nebraska
Agus gunna teasctha ar mo ghlúin
Go dtí na drochthailte, Wyoming,
Dheineas slad agus mór-mharú.

Níl aon chathú orm ná brón
As an méid ‘tá curtha i gcrích
Ar a laghad ar feadh tamaillín
Le bheith fíor bhí sé lán de spraoi.

An bhreith a tugadh ná go rabhamar ciontach
Is dúirt an breitheamh go bhfaighinnse bás
Meán oíche i stóras príosúin
Is strapaí leathair orm á bhfásc’.

Sheriff, ag nóiméad na fírinne
Mo mhuineál snaptha siar
Le do thoil bíodh m’ainnir ghleoite
Ar mo dhá ghlúin bhocht’ ina suí.
Ní don saol seo mé dar leosan
San fholús ollmhór beidh m’anamsa ar ball:
Cén fáth a ndearna mé gach a ndearna mé
Bhuel, sir, is suarach an saol é ‘ndeireadh thiar thall.

Contributed by Gabriel Rosenstock - 2018/7/27 - 17:42




Language: Italian

Traduzione italiana / Italian translation / Traduction italienne / Italiankielinen käännös:
Philip
NEBRASKA

La vidi in piedi nel prato davanti casa
che faceva roteare il suo bastone da cheer-leader
siamo andati a fare una corsa in macchina, signore
e dieci innocenti sono morti

Dalla città di Lincoln, Nebraska
con un fucile 410 a canne mozze sulle ginocchia
attraverso le terre desolate del Wyoming
ho ucciso tutto quello che trovavo sulla mia strada

Non posso dire che mi dispiace
per le cose che abbiamo fatto
almeno per un po’, signore
io e lei ci siamo divertiti

La giuria ha emesso il verdetto
e il giudice mi ha condannato a morte
a mezzanotte nella cella di una prigione
con cinghie di pelle attorno al petto

Sceriffo, quando l’uomo girerà l’interruttore
e farà scattare indietro la mia povera testa
si assicuri che la mia dolce piccola
sia seduta proprio sulle mie ginocchia

Hanno deciso che non sono degno di vivere
e che la mia anima deve essere gettata nel grande vuoto
volevano sapere perché ho fatto quello che ho fatto
bene signore, credo che ci sia solo malvagità in questo mondo.

Contributed by Philip - 2020/6/2 - 20:08



"Badlands", original trailer

B.B. - 2020/6/2 - 21:34



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org