Language   

Vorrei (Una canzone per Felicia)

Flavio Oreglio e Luf
Language: Italian

List of versions

Watch Video


FLAVIO OREGLIO E I LUF - Vorrei


Search more videos on Youtube

Related Songs

Radio aut
(Talco)
Zio Pino
(Malarazza 100% terrone)
Arturo Giovannitti: Time's End
(GLI EXTRA DELLE CCG / AWS EXTRAS / LES EXTRAS DES CCG)


Testo e musica di Flavio Oreglio e Dario Canossi
Dedicata a Peppino Impastato

2008
Giù Non è stato facile cadere così in basso
giu-oreglio
Se tu sei stato fuoco, fuoco diventeremo
ma se sei stato acqua allora nuoteremo
da Cinisi a Palermo da Palermo a San Remo
sulla rotta delle sirene ora il celo è più sereno
da Cinisi a Palermo da Palermo a San Remo
danzeremo la nostra vita in piedi sull’arcobaleno
La libertà è l’alba la notte la paura
i tuoi occhi una preghiera bestemmia che non dura
catene nelle mani e un rosario tra le dita
è importante avere un sogno poi scommetterci la vita
han chiuso le finestre si nascondono tra i sassi
ma c’è un eco che ritorna cento volte sui tuoi passi
Vorrei, vorrei, vorrei
Dolce figlio mio
Stasera dirti ciao
e non per sempre addio
Vorrei poterti dire non serve la vendetta
ma la giustizia è pigra, è lenta e non ha fretta
nel nome del figlio… un padre da dimenticare
venga il suo tuo regno perché questo è da cambiare
nel nome di mio figlio, un solco nuovo sul mio viso
masconderò le lacrime vi regalerò un sorriso
Vorrei, vorrei, vorrei
dolce figlio mio
stasera dirti ciao
e non per sempre addio
Vorrei, vorrei, vorrei
vorrei poterti dire
si sogna per volare
si vola per capire
amore mio ritorna
ritorna per partire
si nasce per correre
non si corre per morire

Contributed by DonQuijote82 - 2009/3/22 - 21:40



Language: English

Versione inglese di DonQuijote82
I would (A song dedicated to Felicia)

If you have been fire, we will become fire
but if you have been water we will swim
from Cinisi to Palermo, from Palermo to San Remo
we will dance our life standing up on rainbow
Freedom is dawn, night is fear
your eyes are a prayer swearword taht does not last
chains in the hands and a rosary among fingers
it is important to have a dream and to gamble on your life
they closed windows, they hide among stones
but there is echo that comes back hundred times on its steps
I would, I would, I would
My sweet son
To say to you good by this evening
and not farewell forever
I would be able to say that does not use revenge
but justice is lazy, is slow, has not hurry
in the name of the son... a father to forgive
come His kingdom, cause this is to be changed
in the name of my son, a new line on my face
I will hide tears I will givve you a smile
I would, I would, I would
My sweet son
To say to you good by this evening
and not farewell forever
I would, I would, I would
I would be able to say
dreams to fly
flies to understand
my love come back
come back to leave
borns to run
does not run to die

Contributed by DonQuijote82 - 2011/2/7 - 19:04


Murales Peppino Impastato

dq82 - 2016/1/6 - 14:51



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org