Language   

Sbandati (Fuochi sulla montagna)

Marco Rovelli
Language: Italian



Fuochi sulla montagna e sotto il mare
Un canto s’innalza è ora d’andare
Lasciarsi alle spalle tutto il male
Con un inno nuovo da imbracciare
C’è tutta una strada da segnare
E mentre cammini continua a cantare

Noi sbandati noi disertori che sosteniamo la terra
Miscredenti d’immensa fede noi che spalanchiamo il cielo

Da una vetta all’altra per il crinale
Prenditi il tuo tempo per respirare
Lubrifica i sensi per mirare
E sottovoce ricorda di cantare

Noi sbandati noi disertori che sosteniamo la terra
Miscredenti d’immensa fede noi che spalanchiamo il cielo

Apri il cuore all’improvviso
Faccia a faccia col destino
La tua libertà lo sorprenderà
Cambia identità

Fuochi sulla montagna e un altro mare
Ancora un canto s’innalza è ora d’andare
Guardarsi in avanti ed iniziare
Con un inno nuovo da inventare
C’è un altro cammino da tracciare
E quando vedi il fuoco riprendi a cantare

Noi sbandati noi disertori che sosteniamo la terra
Miscredenti d’immensa fede noi che spalanchiamo il cielo


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org