Language   

Language: Italian

List of versions


Related Songs

Venceremos al Coronavirus
(Laurentius, il Piffero della Piccola Orchestrina del Costo Sociale)
L'atomica cinese
(Francesco Guccini)
Ceux qui ne sont plus Charlie (La neve non arriva mai)
(Anonimo Toscano del XXI secolo)


[22-2-2020]
Testo / Lyrics / Paroles / Sanat: Anonimo Toscano del XXI Secolo
Musica / Music / Musique / Sävel: L'atomica cinese

coronavirus1.coronavirus2


Nelle foto: due esemplari di Coronavirus che già allignavano in Italia
Si è levato dal pollame del mercato rionale
è il bachino di Wuhan, è il nuovo virus letale che va,
che va, che va!

Sopra i campi della Cina, sopra il tempio e la risaia,
oltrepassa il Fiume Giallo, oltrepassa la Muraglia, e va,
e va, e va!

Sopra il presidente Ping, sopra i social planetari,
sopra i suprematisti, sopra i Vip e gli ordinari,
sui politici cazzari,
sopra i confini blindati di alcuni peracottari.

Sta coprendo tutto il mondo, sta correndo alla lontana,
è arrivato anche a Codogno nella bassa lodigiana, e va,
e va, e va!

Sopra le istituzioni, anchormen, governatori,
sulle navi da crociera, sui dottori e i calciatori, e va,
e va, e va!

Tutti quanti in mascherina, tutti quanti in quarantena,
le città sono deserte, non si va più fuori a cena
e si fanno le provviste, con la sporta piena piena.

Corre corre e poi si muta, corre sopra la flat tax,
sopra le paure antiche, sopra i rappers ed i no-vax,
sopra i prima-gli-italiani, sui tedeschi, sui razzisti,
sopra i preti e sopra gli atei, su bestemmie e integralisti,
bastan due colpi di tosse e si corre già ai ripari
e non servon muri e chiavi, non servono i bolsonari, e va,
e va, e va!

Cough, cough!

2020/2/22 - 10:57


PADANIAVIRUS
di Alessandra Daniele
da Carmilla Online, 23-03-2020

padvirIl Coronavirus è già arrivato in Italia.
Da settimane.
I focolai d’infezione sono in Lombardia e Veneto, regioni entrambe a guida leghista.
Matteo Salvini ha denunciato il presidente della Toscana.
Non è stato ancora individuato il primo paziente italiano, forse asintomatico, da cui è partito un contagio così vasto.
Con tutta la gente che Salvini abbraccia e bacia ai suoi comizi, potrebbe essere lui.
Il governo ha decretato la quarantena per i territori lombardo-veneti colpiti. Non è l’autonomia differenziata che gli era stata promessa.
Matteo Renzi ha commentato le notizie complimentando Roberto Burioni: “Non ha sbagliato un colpo”. In realtà il vip-rologo tre giorni prima aveva sentenziato a L’Assedio di Daria Bignardi: “In Italia il virus non c’è, quindi il rischio è zero”.
Mentre i Tg, dilatati dal maratonavirus, sostituiscono i sondaggisti coi virologi, in tutto il Nord chiudono scuole, chiese, università, si ferma persino il campionato. I supermercati vengono svuotati come nelle scene iniziali d’un post-apocalittico.
E finisce in stand by anche la partita delle nomine ai vertici degli enti pubblici e delle partecipate statali, dove Renzi cercava di ricattare i soci di governo perché lo lasciassero partecipare alla spartizione.
Aveva riproposto un accordo a Salvini, stavolta per il presidenzialismo, vecchio sogno della destra italiana dai tempi del Movimento Sociale.
La risposta di Salvini è stata “D’oh”.
È troppo occupato a chiedere porti chiusi.
Per proteggere l’Africa dal nostro contagio.
Un governo Renzi-Salvini sarebbe scientificamente interessante e mostruoso come un virus chimera.
I due cazzari sono gemelli, e pretendono entrambi il centro del palcoscenico in ogni occasione.
Pur avendo tre quarti del programma in comune, passerebbero le giornate a sgomitare e a insultarsi a vicenda su Twitter in modo sempre più grottesco, mentre il paese va completamente a puttane.
Seguirebbe un governo Tecnico incaricato di raccogliere i cocci e farci pagare i danni, mentre Renzi infesta i talk show per piazzare il suo nuovo libro “La mossa del Cazzaro”, e Salvini si consola ingozzandosi con un rosario di ciccioli.
Perché, nonostante guerre, carestie e pestilenze, in questo sistema “I popoli hanno il diritto di cambiare governo, ma non di cambiare politica” (Jean Paul Fitoussi).
Sia che Conte riesca a sopravvivere al Coronavirus e all’Italia Virus di Italia Viva, sia che cada e di nuovo succeda a se stesso per un Conte Ter con una flebo di scilipoti sfusi, sia che venga sostituito dal Cazzaro a due teste SalviRenzi, sia che l’Italia finisca tutta in quarantena, commissariata da un governo Burioni, le politiche non cambieranno, e la legislatura continuerà comunque.
Questo parlamento è un lazzaretto blindato com’era la Diamond Princess, la nave in quarantena: nessuno può scendere.
Ma il Cazzarovirus continua a diffondersi.

L'Anonimo Toscano del XXI secolo - 2020/2/23 - 23:53



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org