Language   

Highwomen

The Highwomen
Language: English

List of versions


Related Songs

Marching 'Round Selma
(Anonymous)
Southern Exposure
(Josh White)
Häxprocess
(Kjell Höglund)


[2019]

Nuove parole / New lyrics: Amanda Shires, Brandi Carlile
Musica e parole originali / Music and original lyrics: Jimmy Webb (Highwayman)




Highwomen è la canzone sigla dell'omonimo supergruppo femminile di cantanti country, formato nel 2019 da Brandi Carlile, Natalie Hemby, Maren Morris e Amanda Shires, ispirato al celebre supergruppo country maschile Highwaymen e chiaramente indirizzato a sostenere il rinnovamento femminile nella musica Country e nella società. La canzone ripercorre una serie di storie di donne di varie epoche, tutte marcate dalla tragica repressione dalla loro ricerca di libertà e di auto-espressione, e dalla affermazione che il loro sacrificio non sia stato inutile e che le aspirazioni delle donne non non possano essere fermate. Scritta da Amanda Shires, Brandi Carlile e Jimmy Webb.

Le strofe sono cantate nell'ordine da Brandie Carlie, Amanda Shires, Yola (Maren Morris) e Natalie Hemby.
I was a Highwoman
And a mother from my youth
For my children I did what I had to do
My family left Honduras when they killed the Sandinistas
We followed a coyote through the dust of Mexico
Every one of them except for me survived
And I am still alive

I was a healer
I was gifted as a girl
I laid hands upon the world
Someone saw me sleeping naked in the noon sun
I heard "witchcraft" in the whispers
and I knew my time had come
The bastards hung me at the Salem gallows hill
But I am living still

I was a freedom rider
When we thought the South had won
Virginia in the spring of '61
I sat down on the Greyhound that was bound for Mississippi
My mother asked me if that ride was worth my life
And when the shots rang out I never heard the sound
But I am still around
And I'll take that ride again
And again
And again
And again
And again

I was a preacher
My heart broke for all the world
But teaching was unrighteous for a girl
In the summer I was baptized in the mighty Colorado
In the winter I heard the hounds and I knew I had been found
And in my Savior's name, I laid my weapons down
But I am still around

We are The Highwomen
Singing stories still untold
We carry the sons you can only hold
We are the daughters of the silent generations
You sent our hearts to die alone in foreign nations
And they return to us as tiny drops of rain
But we will still remain

And we'll come back again and again and again
And again and again
We'll come back again and again and again
And again and again

Contributed by Piersante Sestini - 2019/9/7 - 03:08



Language: Italian

Traduzione italiana di Lorenzo Masetti

Non saprei come tradurre Highwomen, il riferimento è ovviamente alla canzone originale Highwayman (originariamente "bandito di strada") trasposto al femminile. Però non è Highwaywomen ma Highwomen quindi non si tratta di banditesse di strada, ma potrebbe essere semplicemente "grandi donne".
HIGHWOMEN

Ero una highwoman
e una madre fin da giovane
per i miei figli ho fatto quel che ho dovuto
la mia famiglia ha lasciato l'Honduras quando uccisero i Sandinisti
Abbiamo seguito un coyote tra la polvere del Messico
Tutti loro sopravvissero tranne me
e sono ancora viva

Ero una guaritrice
Ero dotata come ragazza
posavo le mani sul mondo
Qualcuno mi ha visto dormire nuda nel sole di mezzogiorno
ho sentito bisbigliare "caccia alle streghe"
e ho capito che era venuta la mia ora
Quei bastardi mi hanno impiccata sulla Collina del Patibolo di Salem
ma sono ancora viva

Ero una freedom rider
Quando pensavamo che il Sud avesse vinto
Virginia nella primavera del 1961
Mi sono seduta su quel Greyhound diretto in Mississippi
Mia madre mi chiese se quel viaggio valeva la mia vita
E quando i colpi sono scoppiati non ne ho sentito il suono
Ma sono ancora in giro
e rifarò ancora quel viaggio
e ancora
e ancora
e ancora
e ancora

Ero una predicatrice
dal cuore spezzato per il mondo intero
Ma insegnare non era virtuoso per una ragazza
l'estate sono stata battezzata nell'impetuoso fiume Colorado
l'inverno ho sentito i segugi e ho capito che mi avevano trovata
e nel nome del mio Salvatore, ho deposto le mie armi
Ma sono ancora in giro

Siamo le Highwomen
Cantiamo storie ancora non raccontate
Portiamo i figli che voi potete solo tenere
Siamo le figlie delle generazioni silenziose [1]
avete mandato i nostri cari a morire soli in nazioni straniere
e sono tornati a noi come piccole gocce di pioggia
ma rimaniamo ancora

E torneremo ancora e ancora e ancora
e ancora e ancora
Torneremo ancora e ancora e ancora
e ancora e ancora
[1] la Generazione Silenziosa è quella dei nati tra il 1928 e il 1945, troppo giovani per partecipare alla Seconda Guerra Mondiale e troppo vecchi per essere considerati "baby boomers". Fu la generazione che negli Stati Uniti fu mandata a combattere in Corea e in Vietnam.

2020/5/3 - 13:31



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org