Language   

Io non sono razzista ma...

Willie Peyote
Language: Italian


Related Songs

La depressione è un periodo dell’anno
(Willie Peyote)
Ogni giorno alle 18
(Willie Peyote)
Il bombarolo
(Willie Peyote)


2015

Album Educazione Sabauda

willie-peyote
Mi piace guidare nei giorni di pioggia
Quando come d'incanto
Il tergicristallo va a tempo col pezzo
Che sto ascoltando
Mi piace guidare nei giorni di pioggia
Quando come d'incanto
Il tergicristallo va a tempo col pezzo
Che sto ascoltando

Tu vuoi andare via? Si!
Vuoi andare in un posto qualsiasi
Milioni di chilometri, miriadi
Di posti come questo, dai fidati
C'è un proverbio cinese che dice "prenditi bene!"
L'impiegato del mese sorride al capo in catene
L'immigrato alle prese con l'accoglienza
("che bel paese")
Stop alle nostre frontiere forse sparare conviene
(Bene, bene)
Le piccole e le medie imprese...
(Bene, bene)
Largo alle tue larghe intese...
(Bene, bene)
Bilancio le entrate e le spese
Tutti con troppe pretese tipo alla fine del mese!
Tranquilli che non è una gara
Vai in para se conti le attese
Tipo quel cingalese con le rose sotto la neve
Ti vedo a tuo agio tipo sbirro in borghese
C'hai un lavoro di merda e il tuo capo è cinese
O c'hai un lavoro di merda e il tuo capo è italiano
Tanto ormai lo sappiamo è palese, tutto il mondo è paese

Parla di equità, ce ne fosse la metà
Saremo già da un pezzo in fuga in mare aperto e
Parla di onestà, ce ne fosse la metà
Sareste già da un pezzo, prossimi all'arresto
Chi dice io non sono un razzista ma
è un razzista ma non lo sa
Chi dice io non sono un razzista ma
è un razzista ma non lo sa
Chi dice io non sono un razzista ma
è un razzista ma non lo sa
Chi dice io non sono un razzista ma
è un razzista ma non lo sa

Stando ai discorsi di qualcuno
Lampedusa è un villaggio turistico
I cinesi ci stanno colonizzando
E ogni Imam sta organizzando un attentato terroristico
Stando ai discorsi di qualcuno
Gli immigrati vengono tutti in Italia
Qui da noi non c'è più futuro
Guarda i laureati emigrati in Australia
Beh, è troppo facile dire "questi ci rubano il lavoro
Devono restare a casa loro!"
Che poi se guardi nelle strade della mia città
Ci sono solo kebabbari e compro oro
Ma pensa che se uno che non sa bene la lingua
E non ha nessuna conoscenza
Riesce a fotterti il lavoro con questa facilità
Ti servirebbe un esame di coscienza
Parliamo di accoglienza e di integrazione
L'immigrazione è la prima emergenza in televisione
Che poi non è tutta sta novità
Pensa a tuo nonno arrivato in Argentina col barcone
Invece qui da noi non facciamo le moschee
Perché da loro non fanno le chiese
"L'Italia agli italiani!" ho sentito dire al bar
E se non sbaglio il bar era cinese

Chi dice io non sono un razzista ma
è un razzista ma non lo sa
Chi dice io non sono un razzista ma
è un razzista ma non lo sa
Chi dice io non sono un razzista ma
è un razzista ma non lo sa
Chi dice io non sono un razzista ma
è un razzista ma non lo sa

Parla di equità, ce ne fosse la metà
Saremo già da un pezzo in fuga in mare aperto
E parla di onestà, ce ne fosse la metà
Sareste già da un pezzo, prossimi all'arresto

2018/5/5 - 23:54



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org