Language   

Palestina

Dr. Drer & Crc Posse
Language: Italian


Related Songs

Dammi una mano
(Dr. Drer & Crc Posse)
E la chiamano democrazia
(Dr. Drer & Crc Posse)
هون انولدت
(DAM / دام‎; / דם‎)


[2017]

Album : Cabudanni

Cabudanni
Mia nonna ha una chiave lunga appesa al collo
ricorda ancora bene il padre di mio nonno
che non voleva abbandonare la sua casa un giorno,
un colpo di fucile: lo tolsero di torno...
Tutte le settimane attende sempre un figlio,
ventidue anni lunghi in gabbia e in esilio,
colpi nella notte per tenerlo sempre sveglio,
i martiri viventi sono il nostro orgoglio.
Lei sta in un campo profughi tra acqua e fango
accanto il figlio Saad che del fango è stanco,
per non spalarlo più devi tappare un buco in cielo,
lui ci ha pensato su... l'ha fatto per davvero.
Ora suo figlio Saad è andato sopra i monti,
si è unito ad una banda insieme a tanti altri
, lei sogna andar lì, vivere nelle tende,
stare affianco a lui insieme a tutti quanti.

Le rughe di mio nonno sono ricordi tristi,
i villaggi bruciati e mai più rivisti,
le case restanti date ai loro artisti,
le grida spezzate di quelli che non son rimasti.
Quando ha gli occhi chiusi vede campi di limone,
quando li riapre, soprusi e sopraffazione
... un popolo intero in una grande prigione,
ogni mossa ogni passo serve un'autorizzazione.
C'è un valico a Rafah dove puoi passare
se vai ogni giorno almeno per due settimane
perquisita nuda se tutto va bene,
c'è chi attende un visto per potersi curare.
La prima volta a Giaffa ho corso verso il mare,
la notte le onde sui miei piedi il calore
e tutto il tempo che non smettevo di pensare
alla gente di Gaza che lì non ci può andare

E mi han chiuso la bocca e ordinato di parlare,
mi han picchiato e mi han chiesto “perchè provi dolore?”
e mi han rotto i denti, e han detto “ridi!”.
Hanno insultato i miei cari e han detto “siate comprensivi”,
hanno interrotto i miei studi e mi han detto di imparare,
mi hanno spinto verso il fuoco... detto di avanzare...
Mi han lasciato senza casa e han detto che fantasticavo,
ho gridato verità e han detto che li attaccavo...
Mi hanno invitato ad una discussione,
una pistola sulla testa, e mi han chiesto “ancora insisti?”.
Ho tenuto alta la fronte e ho gridato:
“sono palestinese, impara farabutto...”

Contributed by adriana - 2017/4/26 - 09:45



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org