Language   

Imolesina

Anonymous
Language: Italian



Viveva ad Imola paese dell’amore
Una fanciulla carina e deliziosa
Aveva gli occhi profondi ed azzurrini
Amava Rino, suo bel partigian

Ma un triste giorno ch’egli dovea partire
Per consueta caccia al traditor
E lei piangendo l`accompagnò sul monte
E su quel monte si udì cantar cosi:

“Imolesina, mia fanciulla divina
Imolesina, tu appartieni al mio cuor
Tu sarai sempre la dolce bambina
Di questo cuor, Imolesina”

Quando ad Imola la brigata giunse
Sulla bandiera c’era un vessillo nero
Tra i partigiani che fecero ritorno
Rino non c’era, ahimè, non c’era più

Le disse il Moro di porre i suoi rimpianti
“Rino riposa lassù in cima a quel monte”
E lei piangendo sentì straziarsi il cuore
Nel suo dolor si udì cantar così:

“Imolesina, mia fanciulla divina
Imolesina, tu appartieni al mio cuor
Tu sarai sempre la dolce bambina
Di questo cuor, Imolesina”


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org