Language   

Rozstrzelanie

Jacek Kaczmarski
Language: Polish

List of versions

Watch Video

Nel video la canzone viene cantata da Przemysław Gintrowski



Search more videos on Youtube

Related Songs

Kołysanka
(Jacek Kaczmarski)
Czesław Miłosz: Przedmowa
(GLI EXTRA DELLE CCG / AWS EXTRAS / LES EXTRAS DES CCG)
Ballada Katyńska
(Jacek Kaczmarski)


[1980]
Słowa i muzyka: Jacek Kaczmarski
Wg. obrazu Andrzeja Wróblewskiego „Rozstrzelanie 8” [1949]
Testo e musica: Jacek Kaczmarski
Dal quadro di Andrzej Wróblewski "Rozstrzelanie 8" ("Fucilazione 8") [1949]

wroblewski rozstrzelanie8 1949 mnw 6416879
Raz! Dwa!
To tylko rozstrzelanie cieni
Wbijanie w ścięty wapnem świat
Nie ma już trawy słońca kamieni
To tylko rozstrzelanie cieni

Trzy! Cztery!
To z ubrań wytrząsanie ciał
Bo traci właśnie kształt wymierny
Każdy kto kiedyś kształt swój miał
To z ubrań wytrząsanie ciał

Cztery! Raz!
To zapatrzenie w drogę kuli
Grzęznący w głąb źrenicy lęk
Nie ma plutonu gmachów ulic
To zapatrzenie w drogę kuli

Pięć! Dwa!
Nienaturalne kończyn pozy
Matowy martwej skóry blask
Milczenie obliczonej grozy
Nienaturalne kończyn pozy

Trzy! Pięć!
To przechodzenie światów boso
Lot w smudze mroku w biały dzień
Minął bez echa krótki łoskot
To przechodzenie światów boso

Dwa!
To tylko rozstrzelanie cieni
To tylko pięć
Razy
Ja

Contributed by Krzysiek Wrona - 2013/11/27 - 22:24



Language: Italian

Traduzione italiana di Riccardo Venturi
25-5-2017 23:25
FUCILAZIONE

Un, due!
È solo una fucilazione d'ombre
Colpire un mondo fatto di calce
Non ci son più erba, sole, pietre
È solo una fucilazione d'ombre

Tre, quattro!
Scuotere via i corpi dai vestiti
Ché sta perdendo la sua forma razionale
Chiunque una propria forma ce l'aveva
Scuotere via i corpi dai vestiti

Quattro! Uno!
Guardare la traiettoria del proiettile
Che s'inabissa nella pupilla impaurita
Non ci son plotone, palazzi, strade
Guardare la traiettoria del proiettile

Cinque! Due!
Pose innaturali delle membra
Pallore squallido della pelle morta
Silenzio del terrore calcolato
Pose innaturali delle membra

Tre! Cinque!
Passare scalzi da un mondo all'altro
Volo nelle tenebre in pieno giorno
Passò senza eco un breve rombo
Passare scalzi da un mondo all'altro

Due!
Solo una fucilazione d'ombre
Solo cinque
Volte
Io

2017/5/25 - 23:25


Bella anche questa, ma vorrei correggere la mia svista riguardante l'autore della musica. Fu Przemysław Gintrowski a scriverla per le parole di Kaczmarski. Il brano proviene dall'album "Muzeum" (Museo) che fu distribuito sulle due cassette clandestinamente negli anni 80'.

http://tujek.linuxpl.info/wp-content/u... http://tujek.linuxpl.info/wp-content/u...



Qualche precisazione a riguardo la Tua nota. "Cień" e' un sostantivo, d'accordo, ma e' un sostantivo maschile e la sua forma di genitivo al plurale dà "cieni\cieniów". Non ci sono incertezze qua, e' soltanto il genitivo del plurale "cieni".

Salud

Krzysiek - 2017/5/31 - 18:27


"cienie" scusa, vado di fretta

Krzysiek - 2017/5/31 - 18:28


Grazie per la precisazione, Krzysiek; di conseguenza, ho tolto la mia nota alla traduzione, che era del tutto errata e immotivata.

Riccardo Venturi - 2017/5/31 - 20:14


Completerei il mio intervento di ieri con qualche considerazione sulla Tua traduzione.
Cosi', per la terza strofa, il significato letterale sia piu' vicino a questi versi:

Fissare la traiettoria del proiettile
La paura s'inabissa nella profondita' della pupilla
Il plotone di palazzi, di strade, non c'e'
Fissare la traiettoria del proiettile


Non so se fosse una semplice svista, ma la quarta strofa dovrebbe iniziare con:

"Cinque! Due!"

e "Pallore squallido della pelle morta" alla lettera suonerebbe "Barlume (bagliore) opaco della pelle morta".

Ma sono testi molto densi di metafore i difficili da rendere in un'altra lingua, persino in italiano, la lingue della poesia per antonomasia. Non ti scoraggiare comunque, a mio avviso, stai migliorando parecchio :)

Pozdro :)

Krzysiek - 2017/6/1 - 17:03


Scoraggiarmi? Io?!? :-)))
Tutt'altro, e anzi le tue osservazioni sono una autentica benedizione, dal punto di vista dell'apprendimento del polacco e dell' "allenamento". Non ti peritare mai di farmele, se mi vuoi un po' di bene. Diciamo che al compimento dei miei ottant'anni, se ci arrivo, forse sarò capace di maneggiare il polacco in modo decente :-P
Saluti cari Krzysiek

Riccardo Venturi - 2017/6/1 - 20:57



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org