Language   

Son cieco

Quilapayún
Language: Italian

List of versions


Related Songs

Canto a los caídos
(Inti-Illimani)
Todo cambia
(Julio Numhauser)
Las ollitas
(Quilapayún)


‎[fine 800]‎
Canzone popolare italiana interpretata nel 1964 dal collettivo del “Nuovo Canzoniere Italiano” nel ‎disco “Le canzoni di Bella Ciao” e nel 1969 dai Quilapayún nel disco intitolato “Basta”.‎

Le canzoni di Bella Ciao
Basta

Si nota chiaramente, anche nel ritmo, la differenza tra la prima strofa e le due successive. ‎
La prima infatti si rifà ad un lamento tipico dei mendicanti non vedenti del centro Italia ‎nell’Ottocento, mentre la continuazione, inneggiante alla rivoluzione, è più recente, risale quasi ‎certamente ai primi anni del 900 ed è farina del sacco di qualche militante anarchico o socialista…‎

Bella Ciao 1964


Ho preferito attribuirla ai Quilapayún sia per il loro tributo alla canzone di lotta italiana sia perché il ‎Nuovo Canzoniere Italiano, come collettivo, non compare tra gli autori già presenti nel sito.‎
Son cieco e mi vedete
devo chieder la carità
Ho quattro figli, piangono,‎
del pane non ho da dar.‎
Ho quattro figli, piangono,‎
del pane non ho da dar.‎

Noi anderemo a Roma
davanti al papa e al re
Noi grideremo ai potenti
che la miseria c'è.‎
Noi grideremo ai potenti
che la miseria c'è.‎

E per le vie di Roma
la bandiera vogliamo alzar.‎
Sventola la bandiera
il socialismo trionferà
Sventola la bandiera
il socialismo trionferà ‎

Contributed by Dead End - 2013/3/22 - 11:07



Language: French

Traduzione francese dal sito dell’ ‎‎Associazione culturale franco-italiana Machiavelli
JE SUIS AVEUGLE

Je suis aveugle et vous me voyez
Je dois demander la charité
J’ai quatre fils et ils pleurent
Je n’ai pas de pain à leur donner,

Nous irons à Rome
Et devant le Pape et le Roi
Nous crierons aux puissants
Que la misère existe

Et par les rues de Rome
Nous voulons lever le drapeau
Le drapeau vole dans le vent
Le socialisme triomphera !‎

Contributed by Dead End - 2013/3/22 - 11:09



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org