Language   

Attero Dominatus

Sabaton
Language: English

List of versions


Related Songs

The Nature of Warfare
(Sabaton)
Angels Calling
(Sabaton)
A Lifetime of War
(Sabaton)


[2006]
Lyrics & Music by Joakim Brodén and Pär Sundström
Album: Attero Dominatus

611FAlM7yDL. SS500

Attero Dominatus is the third album by Swedish power metal band Sabaton, as well as the first to feature keyboardist Daniel Mÿhr.

The Latin name is intended to mean "Destroy Tyranny" (lit. "Wear down absolute authority"), but it's syntactically incorrect: the imperative verb conjugation should be used in conjunction with the accusative noun form to accurately translate to the command – thus, Attere Dominatum, or Atterete if it is addressed to more than one person.

As with the Primo Victoria album, also the lyrics on Attero Dominatus deals with different war subjects as we are going to see later..

This first track, that the album was named after, is about the Battle of Berlin.
Attero!
Dominatus!
Berlin is burning..
Denique!
Interimo!
The Reich has fallen..

We stand at the gates of Berlin
With two and a half million men
With six thousand tanks in our ranks
Use them as battering rams..

Artillery leading our way
A million grenades has been launched
The Nazis must pay for their crimes
The wings of the Eagle has been broken !

Marshall Zhukov's orders:
« Serve me Berlin on a plate!
Disregard the losses
The city is ours to take.. »

Attero!
Dominatus!
Berlin is burning
Denique!
Interimo!
The Reich has fallen..

The price of a war must be paid
Millions of lives has been lost
The price must be paid by the men
That started the war in the 30's

The spring of the year '45
The year when the Nazis will fall
We're inside the gates of Berlin
The beak of the Eagle is broken..

Comrade Stalin's orders:
« Serve me its head on a plate
Disregard the losses
The Eagle's land is ours to take »

Attero!
Dominatus!
Berlin is burning
Denique!
Interimo!
The Reich has fallen..


March!
Fight!
Die!
In Berlin!
March!
Fight!
Conquer!
Berlin!

Attero!
Dominatus!
Berlin is burning..

Contributed by giorgio - 2012/4/11 - 08:16




Language: Italian

Versione italiana di Carolina Pirani

[2006]
Testo e Musica di Joakim Brodén and Pär Sundström
Album: Attero Dominatus

Attero Dominatus è il terzo album della band power metal svedese Sabaton ed è il primo insiema al tastierista Daniel Mÿhr.

Il titolo in latino dovrebbe voler dire "Distruggi/ete la tirannia" (let. "Abbatti/ete il potere assoluto"), ma è sintatticamente scorretta: il verbo imperativo va usato insieme alla forma accusativa del sostantivo per essere tradotto accuratamente come un comando – cioè, Attere Dominatum, o Atterete, se si riferisce a più di una persona.

Come nell'album Primo Victoria, I testi in Attero Dominatus hanno come soggetto diverse guerre, come vedremo più avanti..

Questa prima traccia, che dà il nome all'album, racconta la Battaglia di Berlino.
ATTERO DOMINATUS

Attero!
Dominatus!
Berlino sta bruciando..
Denique!
Interimo!
Il Reich è caduto..

Siamo davanti le porte di Berlino
Con due milioni e mezzo di uomini
Con seimila carri armati nelle nostre file
Li usiamo come arieti..

L'artiglieria ci fa strada
Un milione di granate sono state lanciate
I nazisti devono pagare per i loro crimini
Le ali dell'Aquila sono state spezzate!

Gli ordini del maresciallo Zhukov:
«Servitemi Berlino su un piatto d'argento!
Non importa quante perdite avremo
Noi prenderemo la città.. »

Attero!
Dominatus!
Berlino sta bruciando..
Denique!
Interimo!
Il Reich è caduto..

Il prezzo della guerra va risarcito
Milioni di vite sono state perdute
Il prezzo deve essere ripagato dagli uomini
Che cominciarono la guerra negli anni 30

Nella primavera dell'anno '45
L'anno in cui i nazisti cadranno
Siamo dentro le porte di Berlino
Il becco dell'Aquila è spezzato..

Gli ordini del compagno Stalin:
« Servitemi la sua testa su un piatto d'argento
Non importa quante perdite ci saranno
La terra dell'Aquila sarà nostra»

Attero!
Dominatus!
Berlino sta bruciando..
Denique!
Interimo!
Il Reich è caduto..

Marciate!
Combattete!
Morite!
A Berlino!
Marciate!
Combattete!
Conquistate!
Berlino!

Attero!
Dominatus!
Berlino sta bruciando..

Contributed by Carolina Pirani - 2020/9/3 - 02:25




Language: Latin

In Latinum sermonem vertit Richardus Venturi d. III Sept. mensis anno MMXX p. Ch. n.
ATTERO DOMINATVS

Atterō
dominātūs!
Ardēt Berolīnum...
Dēniquē
interimō!
Periit Tertium Imperium Teuthonicum...

Ad Berolīni portās pervēnimus
mīlitum XXV. centenōrum milium exercitū
VI. milium utentī curruum loricātōrum
quōs ariētēs adhibuimus.

Bellica tormenta nobīs apēriunt vīam
Iacta sunt X. centena pyrobolōrum milia.
Magnō solvant pretiō Nazistae sua scelera,
Aquilae alās frēgimus!

Iubēt Diucōvius mariscalcus
eī mīnistrent Berolīnum in argenteā patinā!
“Nihil morōr” -inquit- “quot militum pereant:
urbs nobīs capienda.”

Atterō
dominātūs!
Ardēt Berolīnum...
Dēniquē
interimō!
Periit Tertium Imperium Teuthonicum...

Bellī damnum est compensandum,
Periēre hominum centena milia.
Et damnum illi resarciant
Quī bellō initium dedēre in III. decenniō
vicesimī saeculī post Christum nātum

Advenit vēr annō MCMXLV,
quō annō nazistārum Imperium perībit.
Nunc Berolīnum urbem ingressi sumus,
Aquilae rostrum frēgimus!

Iubēt Stalīnus syntrophus
eī ministrent aquilae caput in argenteā patinā!
“Nihil morōr” -inquit- “quot militum pereant,
Aquilae terra est capienda!”

Atterō
dominātūs!
Ardēt Berolīnum...
Dēniquē
interimō!
Periit Tertium Imperium Teuthonicum...

Procēdite!
Pugnāte!
Perīte!
Ad Berolīnum!
Procēdite!
Pugnāte!
Expugnāte
Berolīnum!
Atterō
dominātūs!
Ardēt Berolīnum!

2020/9/3 - 17:15


Bella traduzione. Grazie, Carolina.
Once upon a time there was a kiocciolina ... :)

giorgio - 2020/9/3 - 09:05


@ Carolina Pirani

La locuzione latina non è scorretta: il verbo attero (alla 1a persona singolare del presente indicativo) regge qui l'accusativo plurale del sostantivo della IV declinazione dominātus, -ūs, vale a dire dominātūs. Quindi alla lettera: "Distruggo le tirannie", "distruggo i poteri assoluti". Il plurale del sostantivo si trova usato anche in Cicerone e la locuzione è sintatticamente esatta; ovviamente comprendo un po' la confusione, dato che i sostantivi della IV declinazione latina hanno molte forme identiche se non si segna la quantità della vocale (cosa che, peraltro, in latino non si faceva minimamente e che riguarda solo le opere linguistiche, oppure le edizioni più filologicamente esatte di opere poetiche ai fini di una corretta lettura metrica). Qualcosa da dire sul verbo atterō: propriamente e in origine significa "sfregare"; dal suo participio perfetto attrītus "sfregato", anch'esso sostantivato nella IV declinazione, deriva il nostro "attrito". Dal significato originale si è passati presto a quello di "macinare", "triturare", "stritolare". Una traduzione autenticamente esatta della locuzione atterō dominātūs sarebbe quindi: "Stritolo le tirannie".

NB. La II persona plurale dell'imperativo di atterō è atterite, non *atterete. Una parola anche sull'altra locuzione latina presente nella canzone, denique interimo. Può significare: "Finalmente distruggo", ma anche "finalmente uccido" e, molto colloquialmente, "finalmente faccio fuori", "finalmente la faccio finita". Ad ogni modo, escludo del tutto che si tratti di locuzioni imperative. Si tratta di locuzioni in prima persona, soggettive, e non hanno nulla a che vedere con un ordine o un comando (un comando dato in prima persona, oltre ad essere un controsenso, farebbe -questo sì!- a cazzotti con tutta la lingua latina dalla Fibula Prenestina fino all'ultimo dei latinisti medievali). Sono comunque locuzioni sintatticamente e linguisticamente correttissime.

Riccardo Venturi - 2020/9/3 - 10:56


Ciao, Riccardo. Hai ragione, ma non te la prendere con Carolina Pirani perché l'errore è mio, che l'11 aprile 2012 non ho evidentemente preso in considerazione la possibilità del plurale. Carolina si è limitata a tradurre fedelmente la mia intro. Per me, in quel giorno d'aprile, quella nazista era la tirannia.
Ma, purtroppo, ve sono state e ve ne sono tuttora tante altre e di tutti i colori.

giorgio - 2020/9/3 - 12:29


Giorgio, tranquillo, non solo non me la prendo né con te, né con Carolina Pirani (ci mancherebbe altro!), ma anzi vi saluto e ringrazio Carolina per la traduzione. Ad ogni modo, prima di intervenire ho controllato un po' in rete (forum, recensioni, articoli ecc.) e tutti ripetono più o meno la stessa considerazione che, come accade sempre in questi casi, "trasmigra" da un sito all'altro, da una pagina FB all'altra e così via (fino ad arrivare, spesso, a Wikipedia -la quale così si riempie di boiate linguistiche, cosa nella quale è specialista). Anche tu, immagino, avrai trovato quelle righe introduttive in inglese da qualche parte. Un saluto caro a te e a Carolina.

Riccardo Venturi - 2020/9/3 - 13:17


kiocciolina? ma dai :)
bentornata!

k.d. - 2020/9/3 - 15:17


Scusate mi dev'essere sfuggito qualcosa...Carolina Pirani è kiocciolina...? :-)

Riccardo Venturi - 2020/9/3 - 15:37


Non credo proprio, a giudicare dall'anno che ha messo nella mail quando Kiocciolina ci mandava le sue traduzioni, Carolina aveva tipo 10 anni :)

Lorenzo - 2020/9/3 - 15:40


PS Però mi sono permesso di cambiare una piccola cosa nella traduzione di Carolina / Kiocciolina: quel "Marshall Zhukov" fa sembrare quasi che Zhukov si chiamasse Marshall di nome :-) Invece, come tutti sanno, faceva proprio il maresciallo.

Riccardo Venturi - 2020/9/3 - 15:43


Gasp! Spero allora di non avere spaventato la giovane Carolina...! Ha messo una traduzione di una canzone dei Sabaton e si è ritrovata in mezzo a un delirio di latino...

Riccardo Venturi - 2020/9/3 - 17:25


Errore diffusosi a macchia d'olio? Come la pandemia? No, ancora Wikipedia si salva e traduce correttamente:

"Attero Dominatus" is supposed to mean "I destroy tyrannies".

giorgio - 2020/9/4 - 13:00


Ommenomale, via, sono stato un po' ingiusto stavolta. Forse la Wikipedia inglese ci sta un po' più attenta. Ho in mente le etimologie della Wikipedia italiana, specie quelle dei nomi dei paesini del Molise o della bassa Ferrarese, che sono -spesso- uno spettacolo...

Riccardo Venturi - 2020/9/4 - 15:17



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org