Language   

Carlo Marx

Assemblea Musicale Teatrale
Language: Italian




Fu quando arrestarono Carlo
che organizzammo un concerto
per liberarlo
restando fuori all’aperto.
Fu quando sui suoi libri attenti
cantando ignorammo contenti la Storia.

Fu quando picchiarono Carlo
in carcere a Marassi
che incominciammo a pensarlo
senza tirare sassi.
Il nostro Carlo che bene o male
aveva scritto il Capitale
il nostro Carlo che dalle lotte
tornava a casa con le ossa rotte.

Fu quando con prove false e distorte
lo condannarono a morte,
quando si schierò il plotone
per l’esecuzione.
Con un sorriso falso e cretino
ci mettevamo un orecchino
e pensavamo con vero dolore
a piangere un altro compagno che muore.

Fu quando all’ultima ora
giunse la grazia
con telegramma urgente
dal Ministero della Giustizia.
Ci domandammo senza i volantini
come potessero essere i giudici
tanto cretini.

Fu quando comprarono Carlo Marx
che come Gesù Cristo
sotto una Chiesa sbagliata
nessuno l’ha più visto.
Ricomperammo le nostre cravatte
e ci tagliammo i capelli
senza nemmeno più il dovere
di sentirci diversi e più belli.


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org