Language   

Olfatto

Antonio Mainenti
Language: Sicilian

List of versions


Related Songs

Bonagia
(MondOrchestra)
Crisi
(Jaka)


[2004]

Canzone in "dialetto" Siciliano. Scritta pensando alla guerra totale del medioriente dopo un viaggio di due mesi in Siria, i confini con l'Iraq e i profughi Palestinesi, ci attende un'allucianazione da Assenzio.
- Sintiti ancora li spari? -
scrusciu di scupittati, s’avvicinanu.
Ora, ‘nveci, c’è silenziu
chiddu prima do lamentu
unu, due, tri secunni di silenziu (1, 2, 3)
prima di l’eternu lamentu.

Quattru e cincu: u lamentu ‘nfurzau
picciriddi e fimmini
si chianciunu ‘ncuoddu
sciauriannu carni e pruvulazzu.
sie e setti: u ventu canciau
vutau i dda banna
e u sciauru mutau.

Si senti fetu di morti giornaliera
e a cavaddu do ventu,
s’o mpica nta chitarra
chi vibra lamentu
chissà ppì quantu tempu.

Ottu e nove: - ora si ca semu tutti!-
e u suonu do silenziu
ca nun nnì fa capiri
mmucciannuni luntanu
l’essenza i civiltà,
l’assenza i civiltà,
- l’assenziu...mò cca!-

Contributed by Antonio Mainenti - 2005/10/1 - 15:12




Language: Italian

Versione italiana:
OLFATTO

-sentite ancora gli spari?-
avanzano echi di fucili
adesso, invece, c’è silenzio
il silenzio che precede il lamento
1, 2, 3 secondi di silenzio
prima dell’eterno lamento.

4 e 5: più forte è il lamento
bambini e donne
si piangono addosso
annusando carne e polvere
6 e 7: il vento è cambiato
ha cambiato lato
e l’odore è mutato.

Si sente la puzza della morte giornaliera
e a cavallo del vento,
sbatte sulla chitarra
che vibra lamento
chissà per quanto tempo.

8 e9: - adesso siamo tutti!-
e il suono del silenzio
che non ci fa capire
nascondendoci lontano,
l’essenza di civiltà
l’assenza di civiltà,
- l’assenzio...dammi!!!-

Contributed by mainenti - 2005/10/1 - 15:13




Language: English

English version by Valentina Anastasi
www.mainenti.net.

NB: Alla traduzione sono state apportate alcune correzioni (grafie errate, "bad grammar" ecc.)
SENSE OF SMELL

Can you still hear the gunfire?
Echos of guns are advancing
But it’s silence,now
The silence before the lament
1,2,3 seconds of silence
Before the ethernal lament

4 and 5, the lament grows
Children and women
Feel pity for themselves
Smelling flesh and dust
6 and 7, the wind has changed,
It changed direction
And so the smell has changed

You smell everyday's death
Blowing in the wind
’till it bumps on the guitar
Its vibration’s lament
Who knows how long?

8 and 9, everybody’s here now!
The sound of silence
Doesn’t let us understand
Hiding away
The essence of civilization
The absence of civilization
the absinth...give it here!!!

Contributed by Antonio Mainenti - 2005/10/7 - 16:41



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org