Language   

Guerra

Carlo Muratori
Language: Sicilian


Related Songs

A Gisuzzu lu pigghiaru
(Carlo Muratori)
Ciuri di campo
(Peppino Impastato)
Ritmo rivoluzionario
(Giacomo Sferlazzo)


[1994]
Album “Canti e Incanti”

muraOori

La canzone si riferisce probabilmente alle rivolte antiborboniche che infiammarono la Sicilia nel 1848. “Munti Pillirinu” è infatti il Monte Pellegrino, promontorio situato tra Palermo e Mondello. E proprio a Palermo, il 12 gennaio del 1848, Giuseppe La Masa e Ruggero Settimo guidarono con successo un’insurrezione popolare a seguito della quale fu insediato il primo parlamento siciliano. Il successivo 3 febbraio, anche Resuttano, in provincia di Caltanisetta, insorse. A Messina i soldati borbonici si asserragliarono nella cittadella e da lì bombardarono a lungo la città… Ma, in capo a un anno, i Borboni ripresero il potere spianando le città insorte a colpi di cannone, tant’è che il re Ferdinando fu soprannominato “Re Bomba”.
Poi venne Garibaldi, vennero nuove speranze e… l’ennesima “normalizzazione” in punta di fucile.
Guerra, c'è guerra
ammazzunu a li frati comu 'n guerra
e scoppianu li strati di sta terra
semu tutti surdati di sta guerra
e tutti pari ccu lu culu 'n terra.

Matri, mi scantu di partiri surdatu
Figghiu, vattinni si 'n vo iri carzaratu
Matri mi scantu, mi scantu di sparari
'n corpu cca, 'n corpu dda, mi scantu di muriri.

Guerra, c'è guerra

C'è già 'n macellu a Munti Pillirinu
Ci sunu milli morti a Resuttanu
Trasiu l'artiglieria dintra Missina
Li Catanisi sparanu 'nta chiana.

Guerra, c'è guerra

Contributed by Alessandro - 2009/8/12 - 09:24



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org