Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data
Downloadable! Video!

L'estaca

INGLESE 2 [Frankie Mary NicAonghais]
ENGLISH 2 [Frankie Mary NicAonghais]


Versione inglese di Frankie Mary NicAonghais, trascritta all'ascolto da Youtube
English version by Frankie Mary NicAonghais, transcribed by direct listening from Youtube

"Finora mancava una versione cantabile in inglese, l'abbiamo finalmente reperita e trascritta." [Dq82]

THE STAKE [1]
(continua)
inviata da Dq82 1/12/2018 - 18:39
Video!

My Last Farewell

Frank & Sean O'Meara
La canzone, un tenero saluto con implicito addio, scritta dal fratelli Sean e Frank O'Meara, si riferisce all'ultima lettera inviata dal grande rivoluzionario e poeta Irlandese Padraig Pearse alla madre, il giorno prima di essere fucilato per aver partecipato (e guidato) la ribellione del giorno di Pasqua del 1916 (The easter rising) che si risolse purtroppo nella cattura dello stesso Pearse e di altri numerosi rivoluzionari come James Connolly messi anche loro a morte dagli inglesi.
Dearest Mother I am writing just to say I won't be home
(continua)
inviata da Giorgio Pinna 1/12/2018 - 16:08
Downloadable! Video!

L'estaca

ARABIC [Yasser Jradi] - English translation by Amine H from Youtube
ALWAYS ALWAYS
(continua)
1/12/2018 - 13:30
Video!

Andrea

Dai ricordi di Massimo Bubola sappiamo che inizialmente Andrea doveva chiamarsi “Lucia”: “una ragazza che, come la Dosolina, si buttava in un pozzo perché le dicevano che il suo ragazzo era morto in guerra. L’inizio, ‘Lucia si è persa, si è persa e non sa tornare’, fotografava la sua impossibilità di tornare in vita perché si era persa nel fondo del pozzo. Poi ci venne, improvvisa, l’idea di classicizzarla e riprendere la struttura dei due soldati amanti. Funzionò, perché le diede un contenuto più eretico e originale. L’idea venne mentre eravamo in macchina.

Stavamo andando a Cortina a trovare certi amici di Fabrizio. Passando sul Piave notammo un cartello che diceva: ‘Fiume sacro alla patria’. Fabrizio disse: ‘Come può essere sacro un luogo di massacro?’. Pensammo ai due soldati amanti, uno morto sulla bandiera, ucciso sui monti di Trento dalla mitraglia, e l’altro che si lascia cadere... (continua)
30/11/2018 - 22:29
Video!

Aquí estamos

STIAMO QUI
(continua)
inviata da Giorgio Pinna 30/11/2018 - 16:38
Video!

Le Mérinos

Chanson française – Le Mérinos – Georges Brassens – s.d.
Canzone francese - Le Mérinos - Georges Brassens - s.d.
French Song - Le Mérinos - Georges Brassens - Undated
Ranskankielinen laulu - Georges Brassens - Ilman vuosimäärää


Dialogue Maïeutique

Avant toute chose, Lucien l’âne mon ami, il faut préciser qu’il s’agit d’une chanson inédite de Georges Brassens ; inédite et sans musique, elle aurait pu rester dans les cartons, mais Jean Bertola avait commencé le travail (Le vieux Normand) d’en sauver un certain nombre ; et certaines (14, dit-on) étaient celles d’un futur album que Tonton Georges, au parcours interrompu, ne put jamais mener au bout. Certains artistes ont voulu et su sauver certaines d’entre elles, sinon toutes, et ils en proposent des versions assez différentes, mais toutes intéressantes. Je t’en propose deux, à titre d’exemples : celle d’Eric Zimmermann et celle du Trio... (continua)
Oh non ! tu n’es pas à la noce,
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 30/11/2018 - 14:02
Downloadable! Video!

ווילנע

Se proprio, proprio è stato deciso di attribuire questo favoloso canto a Chava Alberstein, mi pare discutibile non avere almeno citato l'interpretazione di Moni Ovadia in "Oylem Goylem".

Flavio Poltronieri
VILNA
(continua)
inviata da Flavio Poltronieri 30/11/2018 - 11:45
Video!

Un figlio

2018
La febbre incendiaria

Liberamente tratto dal romanzo "La Storia" di Elsa Morante
Marco Cantini: voce
Riccardo Tesi: organetto diatonico
Riccardo Galardini: chitarre acustiche
Lorenzo Forti: basso elettrico
Fabrizio Morganti: batteria

il pezzo – ispirandosi alle pagine della Morante che raccontano i bombardamenti che nel 1943 devastarono il quartiere San Lorenzo a Roma – racconta la necessità di liberarsi ad ogni costo dai tiranni e dagli oppressori, evocando attraverso il video una forma di resistenza giovanile ambientata ai nostri giorni: sottolineando come alle sopraffazioni che ancora oggi persistono - certamente più invisibili, ma comunque presenti – sia possibile opporsi attraverso un esempio di fratellanza e rispetto, nutrendo sempre speranze verso le nuove generazioni.
Deformati dalla smorfia della guerra
(continua)
inviata da Dq82 30/11/2018 - 09:49
Downloadable! Video!

L'Internationale

The tongan version is translated from the french, with english as the intermediate language. See lyrics translate

Though the text is presented as a translation of the russian lyrics, the author's comments say "Kuou hiki'i mei he lea faka'ingilesi na'e fai 'a Wikipedia. Vakai 'ange ki he peesi ko 'eni: wikipedia" (I translated this from the english text from Wikipedia) - the link to wikipedia showing an almost literary translation from the french.
Bing translator knows tongan.
Martin Decaluwe 30/11/2018 - 09:32
Video!

Manonera

2018
La febbre incendiaria

Liberamente tratto dal romanzo "La Storia" di Elsa Morante
Marco Cantini: voce
Riccardo Galardini: chitarre acustiche
Lorenzo Forti: basso elettrico
Fabrizio Morganti: batteria
Silvia Conti: voce

Virne qui presentato il personaggio di "Manonera" reduce dalla ritirata e dalla prigionia in Russia ha subito l'amputazione di alcune dita del piede e della mano, motivo per cui porta un guanto nero, da cui il soprannome.
Dicono che verso la fine di un novembre tornò
(continua)
inviata da Dq82 30/11/2018 - 09:26
Video!

Ida in lotta

2018
La febbre incendiaria

Liberamente tratto dal romanzo "La Storia" di Elsa Morante
Marco Cantini: voce
Francesco "Fry" Moneti (Modena City Ramblers): violino
Riccardo Galardini: chitarre acustiche
Lorenzo Forti: basso elettrico
Fabrizio Morganti: batteria
Valentina Reggio: voce

Il disco è un concept album ispirato da "La Storia" di Elsa Morante, che narra la vida della maestra ebrea Ida Rambundo e dei suoi due figli durante e dopo la seconda guerra mondiale.
Eccomi qui, in fila per una minestra economica
(continua)
inviata da Dq82 30/11/2018 - 09:03
Downloadable! Video!

Sixteen Tons

ZZ TOP 30/11/2018 - 01:03
Video!

El barco de papel

LA BARCA DI CARTA
(continua)
29/11/2018 - 21:40
Video!

Primavera di Praga

Lorenzo 29/11/2018 - 20:56
Video!

Ribellarsi è giusto 

[1976]
Album “Marilyn”

Testo e musica di Alloisio-Biggi
Lyrics and music by Alloisio-Biggi

Testo trovato su La Brigata Lolli
Ribellarsi e' giusto! 
(continua)
inviata da Dq82 29/11/2018 - 10:19
Video!

Donna

[1976]
Album “Dietro le sbarre”

Parole e musica di Giampiero Alloisio e Bruno Biggi
Testo trovato su La Brigata Lolli
Da quando sei sposata hai la tua solita routine
(continua)
inviata da Dq82 29/11/2018 - 10:08
Video!

La ninna nanna del piccolo borghese

[1976]
Album “Dietro le sbarre”

Parole e musica di Giampiero Alloisio e Gianni Martini
Testo trovato su La Brigata Lolli
Hai spento già la luce e sotto le lenzuola di lino ricamato
(continua)
inviata da Dq82 29/11/2018 - 10:01
Downloadable! Video!

Ariva i barbari

Grazie per l'ottimo lavoro !
Giuliana Zane
28/11/2018 - 18:51
Video!

Chili TT

Caro Riccardo, nell'introduzione tu (ti) poni questa domanda:

Ma come mai “Chili TT”?

Poi però non dai una risposta...

Allora la risposta (te) la do io, visto che mi ronzava per la testa a mia volta quest'altra domanda: "Ma perchè mai fui costretto a trascrivere questo testo ad orecchio ai tempi di Koroll Ar C'Hleze?"

E la risposta al mio e al tuo quesito si trova contenuta all'interno di una delle lettere da Gilles mi indirizzò qualche vita fa o migliaia di canzoni fa. Di suo pugno letteralmente mi scriveva a tal proposito (traduco!):

"....non ti ho inserito i testi di "C'est la faute au pétrole" e "Chili T.T." perchè non li amo troppo. Volevo intitolare il secondo I.T.T. ma la casa discografica si oppose, dicendo che il disco sarebbe stato sequestrato. Avevo composto questo testo dopo il colpo di stato di Pinochet e la rivelazione della partecipazione di I.T.T. ad esso. Abbiamo deciso... (continua)
Flavio Poltronieri 28/11/2018 - 18:23
Downloadable! Video!

Across The Borderline

ATTRAVERSO IL CONFINE
(continua)
inviata da Giorgio Pinna 28/11/2018 - 15:29

Cappuccio rosso

Infinito (2018)

Ayse Deniz Karacagil è morta in battaglia la mattina del 29 maggio 2017. Era una ragazza turca, aveva partecipato alle proteste a Gezi Park a Istanbul, per le quali era stata arrestata e condannata a 98 anni per terrorismo, scarcerata priam della condanna definitiva Ayse,a 24 anni, decise di andare in Siria a combattere con le Ypj contro l'Isis. In numerose foto compare con un cappello o foulard, da cui il soprannome.

Tavole tratte da Kobane Calling di Zerocalcare.
Ti penso amore mio che sei lontano
(continua)
inviata da Dq82 28/11/2018 - 10:54
Percorsi: Dal Kurdistan
Downloadable! Video!

Le Déserteur

FRANCESE / FRENCH / FRANÇAIS [3] - Les Sunlights
Les Sunlights (LP, 1966)

Messieurs qu`on nomme Grands
(continua)
inviata da Dq82 28/11/2018 - 09:23
Downloadable! Video!

Le Déserteur

ITALIANO / ITALIAN / ITALIEN [15] - Les Sunlights
Traduzione di P. Fantozzi (alias Paolo Villaggio)
Su 45 giri Il Disertore / Tanti Amici (1967)

I Les Sunlight avevano già registrato la versione di Marcel Mouloudji con un'intro recitata in francese e tradotta in inglese; nella versione italiana il recitativo è tradotto in francese

Mio caro comandante
(continua)
inviata da Dq82 + lorenzo 28/11/2018 - 09:07
Video!

Carry the Earth

2018
The Long March

Per il singolo che anticipa l’album, Le Trio Joubran hanno un featuring d’eccellenza: Roger Waters, componente storico dei Pink Floyd e risaputo attivista per i diritti umani canta per loro in Carry the Earth. La canzone è dedicata a tutti quelli che muoiono per il proprio Paese, e in particolare a un tragico evento in cui quattro giovani cugini furono assassinati mentre giocavano a calcio. Un episodio simile purtroppo a molti altri, a Gaza. Il titolo della canzone è tratto da una poesia del leggendario poeta arabo Mahmoud Darwish – “the dead who die to carry the earth after the relics are gone”.

The track is called Carry the Earth and opens with the sound of the sea – it evokes Gaza, and has sounds representing drones.

“It’s a dedication to the four boys murdered on the beach in Gaza in 2014,” Adnan says. The album’s press notes add that it “is dedicated to those... (continua)
boys, mothers’ boys’,
(continua)
inviata da Dq82 27/11/2018 - 20:50
Video!

Amado amigo

Chanson chilienne – Amado amigo – Sergio Vesely – 1975

Album Documento, édité en 1986.
Texte tiré de Cantos Cautivos

Une chanson écrite par Sergio Vesely, classe 1958, musicien, militant de gauche au Chili de la dictature. Il fut arrêté et détenu dans le camp de concentration appelé Melinka qui se trouve à Puchuncaví, dans la région de Valparaíso, et ensuite en 1976, il fut expulsé du pays et forcé à l’exil en Allemagne occidentale, où il vit encore.
Cette chanson est un témoignage sur la vie carcérale des prisonniers politiques au Chili après l’avènement de la dictature de Pinochet
AMI AIMÉ
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 27/11/2018 - 16:46
Downloadable! Video!

J'attendrai

ASPETTERÒ
(continua)
inviata da Giorgio Pinna 27/11/2018 - 14:04
Video!

Il testamento del parroco Meslier

À tous présents et à venir, salut !

Il existe une pièce de théâtre qui donne la parole à Jean Meslier et un remarquable petit théâtre de Bruxelles qui la portait depuis sa création. La Ministre de la Culture vient de tuer le Théâtre et d’asphyxier la pièce. Il faut que la Ministre en question est membre du parti catholique, qui se dissimule en Belgique sous le nom jésuitique de « Centre Démocrate Humaniste », on ne peut plus faux-cul.

La pièce s’intitule :
Curé le jour, athée la nuit...
La bonne parole du curé Meslier

En résumé, la Ministre de la Culture a supprimé la dotation au Théâtre Poème où j'ai donné (in illo tempore) vers 1965 des conférences sur Boris Vian et parmi toutes les conséquences de cet assassinat assez analphabète, la pièce de Jean-François Jacobs à propos de Jean Meslier a été elle aussi asphyxiée. Sauf si on l'aide, ce que j'ai déjà fait un peu. Il n'est pas nécessaire... (continua)
Marco Valdo M.I. 27/11/2018 - 10:17
Video!

La Verità

2018
INstabile

Feat. Davide Toffolo dei Tre allegri ragazzi morti

Il video è una critica alla costante propaganda che spesso sfocia in conflitti digitali minacciati da fake news, teorie complottiste e scandali social sono ben tangibili: da uno schermo di un computer o di una televisione si passa così a scenari di guerra e di distruzione. Il video mette così in primo piano un tg anti-verità, pronto a offuscare ulteriormente le menti di un pubblico passivo; nel videoclip il conduttore del tg, l`operatore, l`inviato, il militare, il contadino e pure il telespettatore, sono sempre la stessa persona e senza pluralità è impossibile arrivare alla verità.
mescalina.it
Se non c'è più
(continua)
inviata da Dq82 + lorenzo 27/11/2018 - 07:11
Downloadable! Video!

Le Déserteur

INGLESE / ENGLISH / ANGLAIS [8] - Andy Chango



Andy Chango, nato nel 1970, è un cantante e musicista argentino che ha dedicato nel 2008 un intero album a traduzioni di Boris Vian in inglese e spagnolo

Andy Chango (1970) is an Argentinian singer and musician. In 2008 he published an album consisting entirely of translations of Boris Vian's songs into English and Spanish.

trascritta all'ascolto e da completare/rivedere
THE DESERTER
(continua)
inviata da Lorenzo + dq82 26/11/2018 - 22:54
Downloadable! Video!

Uno come noi

Anche Stalin, vestito da comunista ha instaurato un regime che si è preoccupato di eliminare, ogni avversario e tra i primi, tutti i comunisti che hanno fatto la rivoluzione di Ottobre. L'unico a sopravvivere fu Molotov, perchè la famiglia era rapita ed in ostaggio delle guardie di Stalin!
Ha ragione Lorenzo, in Cina il comunismo è un lontanissimo ricordo; ora regna un capitalismo e uno schiavismo dei lavoratori molto più selvaggio di quello Americano!
Franz 26/11/2018 - 18:44
Downloadable! Video!

Keiner oder alle

Bonjour,
après quelques recherches il semble que la chanson keiner oder alle écrit en 1934 par Brecht et mis en musique par Eisler fut publiée en 1937 en soutien aux combattants de la liberté en Espagne. Brecht l'utilise en 1949 dans Die Tage der Commune et non pas dans Têtes rondes...à ce qu'il me semble
Merci pour les traductions
Christine
de Bruxelles
26/11/2018 - 18:32
Video!

Anna Lamberti Bocconi: Confessione di Alonso Chisciano

Leggendo le note di Riccardo sono riandato alla mia prima volta del Chisciano....stessa 'folgorazione'....io ero un pò più Fossatiano di lui ma dopo Discanto non ho piu provato emozioni simili....diamante irripetibile....nemmeno una canzone , un compagno per la vita.
Claudio 26/11/2018 - 17:51
Downloadable! Video!

Cella 33

Commovente perché profonda. Grazie per averla composta e divulgata. Aldo Torresan
26/11/2018 - 17:18

Le Soleil se couche

Le Soleil se couche

Chanson française – Le Soleil se couche – Marco Valdo M.I. – 2018
Ulenspiegel le Gueux – 112
Opéra-récit en multiples épisodes, tiré du roman de Charles De Coster : La Légende et les aventures héroïques, joyeuses et glorieuses d’Ulenspiegel et de Lamme Goedzak au Pays de Flandres et ailleurs (1867).
(Ulenspiegel – IV, XV)


Dialogue Maïeutique


Serait-ce, Marco Valdo M.I. mon ami, que tu te lancerais dans des considérations météorologiques, comme le font les Anglais lorsqu’ils se rencontrent ? Qu’est-ce donc que cette chanson sur le soleil qui se couche ? A-t-on idée d’un tel sujet ? Pour une peinture, je le conçois aisément ; pour un éleveur de poules en plein air, également, c’est le moment de les rentrer ; pour une mère de famille nombreuse, on le comprend, mais ici ?

Ici, mais précisément ici, Lucien l’âne mon ami, c’est le lieu, le moment et le cas de le dire,... (continua)
Quand le roi de sang, Philippe l’odieux,
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 26/11/2018 - 16:56
Video!

Oliver Cromwell

Chanson anglaise – Oliver Cromwell – Monty Python – 1969
Paroles : John Cleese
Sur la musique de la "Polonaise héroïque" Polonez As-dur op. 53 de Frédéric Chopin

« Oliver Cromwell » est une chanson créée par les Monty Python en 1989, et éditée dans leur album de 1991 : Monty Python Sings. John Cleese, qui a écrit le poème lyrique, fait remonter la chanson au 2 février 1969 dans l’émission de radio I’m Sorry, I’ll Read That Again, où elle fut présentée comme « La Ballade d’Oliver Cromwell ». Elle est chantée sur la Polonaise héroïque de Frédéric Chopin, et raconte la carrière de l’homme d’État britannique Oliver Cromwell, depuis son mandat de parlementaire (député britannique) d’Huntingdon à son installation comme Lord Protecteur du Commonwealth de l’Angleterre. Les textes principaux sont exécutés par John Cleese, accompagné d’un petit chœur comprenant Eric Idle et d’autres chanteurs.
OLIVER CROMWELL
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 26/11/2018 - 16:04
Downloadable! Video!

J'attendrai

quell'orribile conflitto che fu la seconda guerra mondiale.
Molto diversa evidentemente dalla versione originale italiana dove l'interprete sognava il rientro della propria amata perché privo dei suoi "baci languidi" e che rifletteva il clima canterino nei tempi di pieno regime fascista.

seguirà traduzione italiana di questo testo francese.

Giorgio Pinna
J'ATTENDRAI (Dino Olivieri- Louis Poterat)
(continua)
inviata da Giorgio Pinna 26/11/2018 - 15:51




hosted by inventati.org