Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2005-11-18

Rimuovi tutti i filtri
Downloadable!

They Lied

[2004]
Lyrics and music by Jay Mankita
Testo e musica di Jay Mankita

http://polsong.gcal.ac.uk/songs/mankita.html

"The song is a humorous, hard-hitting indictment of the Bush administration's lies, the complicity of the media, plus a short history lesson, an introduction to my mother and a thoughtful analysis of the similarities between our president, and Captain James T. Kirk.

I wrote this song after being frustrated by my mother in July 2004. She really did say something to the effect that if corporate media really was keeping real news from being reported accurately, she would have heard about it." -Jay Mankita.
They lied, they lied; they took us for a ride
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 15/11/2005 - 21:30

This War

Bryan Sudbury
[2004]
Lyrics and music by Bryan Sudbury
Testo e musica di Bryan Sudbury

http://polsong.gcal.ac.uk/songs/sudbury1.html
Well they tell us to wave the flag high
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 15/11/2005 - 21:25
Downloadable! Video!

Trafalgar Square

[2003]
Lyrics and Music by David Rovics
Testo e musica di David Rovics
David Rovics' Official Website

On Thursday 20th November 2003, a quarter of a million protestors brought central London to a halt in one of the biggest workday demonstrations ever. The image of a George Bush statue being toppled in Trafalgar Square was flashed round the world by the film crews and photographers and became a universal symbol of opposition to the US president’s visit. -David Rovics.

* Ken Livingstone, Mayor of London was one of the speakers at the demonstration. He was quoted as saying, "Let everyone recognise what has happened here today, that Britain does not support this war for oil. The British people will not tolerate being used to prop up the most corrupt and racist American administration in over 80 years."
The President came to London
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 15/11/2005 - 21:15

21 Countries

[2003]
http://polsong.gcal.ac.uk/songs/gmbaby.html

Asterisks have been removed and bad words fully restored. We don't like understatement.
Gli asterischi sono stati eliminati e le parolacce ripristinate. Non ci piacciono gli eufemismi.
[RV]
China 1945 to ‘46
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 15/11/2005 - 21:07

Tyranny

[2004]
Lyrics and Music by Dan Bern
Testo e Musica di Dan Bern

http://polsong.gcal.ac.uk/songs/bern1.html
Bush says world wide protests
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 15/11/2005 - 21:02

Walk Out Of Jerusalem

Jack Chernos
[2003]
Testo e musica di Jack Chernos
Lyrics and music by Jack Chernos

http://polsong.gcal.ac.uk/songs/chernos2.html

"This is a song of peace and reconciliation. This is not a song about which party is the oppressor or the oppressed, who is more virtuous, or who has been more wronged - but that does not imply that gross imbalances and injustices do not exist, for they most certainly do (and so the forms and extents of "walking out" must also differ significantly). Jerusalem is not simply a place. It is also a metaphor for histories, cultures, values and ideals. May it soon become the international city of peace its name portends." -Jack Chernos
Two women claim one infant child
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 15/11/2005 - 20:41
Video!

War Drug

[2004]
Lyrics and music by John Meyer
Testo e musica di John Meyer

http://polsong.gcal.ac.uk/songs/meyer.html
Get the oil out of Iraq.
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 15/11/2005 - 20:35

War's A Game For Power Mongers

Paul Spencer
[2003]
Lyrics and Music by Paul Spencer
Testo e musica di Paul Spencer

http://polsong.gcal.ac.uk/songs/spencer1.html

"Shortly before the re-escalation of the Gulf conflict in 2002, a rumour started about the return of conscription in Britain. I had wanted to put the line "War's a game for power mongers" into a song for a year or two and that provided the perfect stimulus. The melody is, in places, quite agitated and desperate." -Paul Spencer.
There's a rumour of conscription hanging round at number Ten,
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 15/11/2005 - 20:29

We Are Your Neighbors

[2003]
Lyrics and Music by Mark Levy
Testo e musica di Mark Levy

http://polsong.gcal.ac.uk/songs/levy2.html
My name is Nadin. I was born in Syria.
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 15/11/2005 - 20:23

Vietnam

Vivo
(continua)
inviata da adriana 15/11/2005 - 19:40
Downloadable! Video!

Canto de entrada

Extraído de la misa campesina nicaragüense
Tratto dalla "Messa contadina nicaraguense"

Vedi anche il Credo
Vos sos el Dios de los pobres,
(continua)
inviata da adriana 15/11/2005 - 19:13
Downloadable!

We Know War

[2003]
Lyrics and Music by John McCutcheon
Testo e musica di John McCutcheon
http://polsong.gcal.ac.uk/songs/mccutcheon1.html

"Anyone who's spent any time at all in Europe know how fresh the memories of the many wars fought there are. Written days before the Iraq war...or, as some have called it, Dubya Dubya II." -John McCutcheon.
We know war
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 15/11/2005 - 18:01

Whole World Blues

[2004]
Lyrics by Mike McLaren
Testo di Mike McLaren
To the tune of White House Blues

Da/From Centre For Political Song
Look here, Ol' Dubya, see what you done --
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 15/11/2005 - 16:25

WMD Song

Eric Espenhorst
[2003]
Lyrics by Eric Espenhorst
Testo di Eric Espenhorst

To the tune of "Mercedes Benz" by Janis Joplin
Sull'aria di "Mercedes Benz" di Janis Joplin

http://polsong.gcal.ac.uk/songs/espenhorst.html
Oh, Lord, won't you find me a WMD?
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 15/11/2005 - 16:20
Downloadable! Video!

Weapons For El Salvador (War Is Over)

Non voglio commentare questa canzone, perchè il significato è molto esplicito... Certo alcuni passaggi sono molto forti, specie "Pacifism is bullshit talk"... Volendo contestualizzare, il brano risale al 1981, quando l'ammistrazione Reagan massacrava, direttamente e per interposta persona, le popolazioni centroamericane... All'epoca, il singolo "Weapons for El Salvador" fu venduto per raccogliere fondi per la resistenza salvadoregna
American imperialism, business justifies fascism.
(continua)
inviata da Alessandro 15/11/2005 - 14:04
Downloadable! Video!

Dans la jungle

CINESE / CHINOIS / CHINESE

Per la versione cinese riproduciamo direttamente un file fotografico .jpg proveniente da questa pagina di Bétancourt Info.L'autore della versione non è specificato.

Pour la version chinoise, nous réproduisons directement un fichier photographique .jpg tiré de cette page de Bétancourt Info. L'auteur de la version n'est pas indiqué.

For the Chinese version, we directly reproduce a photographic .jpg file from this page of Bétancourt Info. The translator's name is not stated.
inviata da Riccardo Venturi / Bétancourt Info 15/11/2005 - 00:44
Downloadable! Video!

Dans la jungle

SERBO / SERBE / SERBIAN

Versione serba di Nidjo [latinica]
Version serbe de Nidjo [latinica]
Serbian version by Nidjo [latinica]
Link
U DŽUNGLI
(continua)
inviata da Riccardo Venturi / Bétancourt Info 15/11/2005 - 00:17
Downloadable! Video!

Dans la jungle

CORSO / CORSE / CORSICAN

Versione in lingua corsa interpretata da Sta A Sente, adattata da Jean Mathieu Colombani

Version corse interprétée par Sta A Sente, adaptée par Jean Mathieu Colombani

Corsican Version as performed by Sta A Sente, adapted by Jean Mathieu Colombani

Link
TRE ANNI IND'È A GIUNGLIA
(continua)
inviata da Riccardo Venturi / Bétancourt Info 14/11/2005 - 23:57

Vacanze insieme sul Mar Nero

Dall'album Innamorato. Credo sia meravigliosa. E tristissima.
I sogni che noi sognavamo
(continua)
inviata da Marco M. - Como 14/11/2005 - 22:43
Video!

Egy mondat a zsarnokságról

Versione inglese di George Szirtes, da questa pagina
A SENTENCE ABOUT TIRRANY
(continua)
14/11/2005 - 21:32
Downloadable! Video!

1950

I sogni del dopo guerra italiano ed il modo in cui alcuni ricordano l'intervento americano nel nostro paese.
Come profumi che gonna che bella che sei
(continua)
inviata da Marco M. - Como 14/11/2005 - 19:44
Video!

L'arte della guerra

questa canzone è una figata come d'altronde tutto il sito
muffa 14/11/2005 - 19:41
Video!

Via Margutta

Quando il cielo di Roma soffriva per i bombardamenti...
Sta cadendo la notte sopra i tetti di Roma,
(continua)
inviata da Marco M. - Como 14/11/2005 - 19:40
Downloadable! Video!

Dans la jungle

UNGHERESE / HONGROIS / HUNGARIAN

Versione ungherese di Wácha Balász
Version hongroise de Wácha Balász
Hungarian version by Wácha Balász
A DZSUNGELBAN
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 14/11/2005 - 19:12
Downloadable! Video!

Addio a Lugano

"Addio Bologna" - Nel 1943/44 i partigiani bolognesi cantavano queste due strofe (il cui testo riproduciamo dal Deposito) evidentemente riprese da "Addio a Lugano" (in particolare dalla prima e dall'ultima).
Addio Bologna bella,
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 14/11/2005 - 14:11

Canto per noi

Testo di Franco Fortini
Musica di Sergio Liberovici

Un'altra canzone dedicata a Julián Grimau ed al suo assassino da parte dello stato franchista. Testo ripreso dalla "Musica dell'altra Italia".



Julián Grimau.


Julián Grimau García, nato a Madrid nel 1911, fu militante della Gioventù socialista unificata e poi del Partito comunista spagnolo. Partecipò alla guerra civile come soldato e come funzionario del governo e delle organizzazioni popolari e fu agente del SIM, il Servizio di Informazione Militare repubblicano incaricato di eliminare gli agenti franchisti. Nel 1939 riparò prima in America Latina e poi in Francia, dove visse per qualche tempo nel campo di concentramento di Argelès.
Eletto membro del Comitato Centrale del Partito comunista spagnolo, nel 1954 venne delegato al lavoro politico in Spagna; nel 1959 assunse la direzione di tutte le attività del partito in Spagna. Arrestato... (continua)
State a sentire. Grimau era nostro
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 14/11/2005 - 13:55
Video!

Le fate di Praga

I carri armati sono un incubo difficile da cancellare e vengono ricordati in questa canzone del 2003.
Le ragazze di Praga sono fate coi capelli nel vento
(continua)
inviata da Marco M. - Como 14/11/2005 - 02:10

Dimenticare Budapest

Impariamo a non dimenticare gli orrori di tutte le guerre... Davvero struggente questa canzone del 1989.

Da questa pagina intittolata Radio Resistenza Cattolica (sic) si può ascoltare la canzone in questione, proposta come esempio di canzone "edificante" contrapposta al "satanismo imperante nella musica leggera e in particolare nel rock".

Può essere istruttiva una visita al sito del Centro Culturale San Giorgio che propone una rassegna dei messaggi subliminali (ascoltabili naturalmente facendo girare l'LP all'indietro) contenuti nella musica rock.

Una vecchia storia questa delle pie anime molto preoccupate dai messaggi subliminali che invitano al satanismo, alla droga, o alla libertà sessuale, e per niente preoccupati dei messaggi molto poco subliminali lanciati dai loro nuovi paladini della fede (che peraltro spesso e volentieri non sono neanche credenti), con le loro ingiurie razziste... (continua)
Trent'anni....sapete? il tempo passa
(continua)
inviata da Marco M. - Como 14/11/2005 - 02:06
Downloadable! Video!

Naso di falco

Si tratta di una canzone veramente densa di significati, forse anche di alcune metafore contro la guerra. Comunque ho scelto di indicarla perché ci invita a non scordare una guerra che fu, quella per la libertà del popolo di Romania dall'oppressione comunista.
(Marco M. - Como)

Nasodifalco, tratta da quello scrigno di capolavori che è il doppio album da studio "Oltre" (1990), è - come del resto l'intero album, una canzone strettamente autobiografica, nella quale un Baglioni poco meno che quarantenne ripercorre in vividi quadretti, secondo il suo tipico stile fortemente evocativo e quasi pittorico, la propria infanza di ragazzino nasuto (di qui il titolo), timido, sognatore, malinconico ma soprattutto pieno di dubbi e di domande da rivolgere a se stesso, ai "grandi", al mondo ...
L'autore rievoca dunque questa sua infanzia, per riscoprirsi infine adulto ma - ancora una volta - pieno di... (continua)
Fu il sogno di volare solitario
(continua)
inviata da Marco M. - Como 14/11/2005 - 01:46

Ninna nanna

Io purtroppo la trasmissione di cui parli non la ricordo. Comunque le canzoni di Rivelli sono bellissime, così pure le sue trasmissioni su ReteMia. Ma adesso che fine ha fatto? Nuove canzoni? Magari ce ne sono anche altre contro le nuove guerre. Quella qua riportata è di oltre 10 anni fa!
Marco M. 14/11/2005 - 01:36
Downloadable! Video!

What Have They Done To The Rain?

13 novembre 2005
CHE COSA HANNO FATTO ALLA PIOGGIA ?
(continua)
13/11/2005 - 15:46
Video!

The Wars O' Germany

THE WARS OF GERMANY
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 13/11/2005 - 12:50

The Warfare Is Raging

anonimo
From English Folk Songs in the Southern Appalachians, Sharp
Collected from T. Jeff Stockton, TN 1916

Canzone popolare di origine britannica raccolta nel 1916 da Cecil Sharp sulla base della testimonianza di T.Jeff Stockton, negli Appalachi meridionali (una delle principali "Ballad Areas" dei paesi di lingua inglese)

from/da The Mudcat Café
The warfare is raging,
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 13/11/2005 - 12:23
Downloadable!

War Song

anonimo
Canzone popolare della guerra di secessione americana (sudista). La canzone parla espressamente di un disertore, così come evidenziato anche dalle keywords del Mudcat Café (il più importante sito al mondo sulla canzone popolare in lingua inglese).
Da J.Thomas, "Devil's Ditties"
Link Mudcat Café
Come all you jolly soldiers, I will sing to you a song,
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 13/11/2005 - 12:18
Percorsi: Disertori
Video!

Sette fratelli

Concordo.Cesare
13/11/2005 - 11:03
Video!

Soldiers

1971

Album: Mud Slide Slim and the Blue Horizon

mudcat
It was just after sunrise and down by the sea
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 13/11/2005 - 02:08




hosted by inventati.org