Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2012-4-17

Rimuovi tutti i filtri
Downloadable! Video!

Wooden Ships

UPS dovrebbe essere "Uninterruptible Power Supply", ossia "gruppo di continuità".

Non avendola mai sentita, resta il dubbio se "only" sia effettivamente riferito al legno o, trasposto a capo, alle "libere felici folli persone..." (nel qual caso dopo "legno" andrebbe una virgola).
(gruppo di continuità) TERRA, luglio 1975
(continua)
inviata da Enrico 17/4/2012 - 23:57
Video!

Work For Nero



La Brigata Cretinetti presenta

WORK FOR NERO

(o work in nero...)


Il secondo editoriale canoro degli alter ego sindacalisti degli Oblivion
To be continued..





Trovare lavoro è un impresa
(continua)
inviata da CCG/AWS Staff 17/4/2012 - 22:36
Downloadable! Video!

Lo boièr

anonimo
April 17, 2012

“The text of this Cathar hymn contains an encoded message, Joana being the medieval cathar church, which has been weakened and finally eliminated in Southern France (Occitanie) through the horrible Albigensian crusade. The spiritual essence of the cathars is still vibrating in caves and waters.”
THE COWHERD
(continua)
17/4/2012 - 17:57
Downloadable! Video!

Imagine

ROMENO / ROMANIAN - Călin Hentea

Versione rumena da questo articolo di historia.ro. L'autore dell'articolo, Călin Hentea, è presumibilmente anche l'autore della traduzione.

Romanian version from this historia.ro article. The author of the article, Călin Hentea, is probably also author of the translation.

„Imagine“ este cel de-al doilea album solo al lui John Lennon apărut în 1971, album pe care revista „Rolling Stone“ l-a clasificat în 2003 pe poziţia 76 în topul celor mai bune albume pop. Bucurându-se de un imens succes încă de la lansare, cântecul „Imagine“ exprimă poate cel mai bine gândurile şi perspectiva lui John Lennon asupra lumii aşa cum şi-ar fi dorit-o el, un luptător visător pentru pace. Trecând peste religii, politici, interese şi sisteme, Lennon i-a ofensat pe unii dogmatici, dar majoritatea tinerilor din anii ’70 şi-a recunoscut astfel idealurile.
IMAGINEAZĂ-ŢI
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 17/4/2012 - 14:37
Forse qualcuno si sarà accorto che le CCG/AWS hanno raggiunto i 5000 autori presenti. Praticamente una cittadina, o perlomeno un grosso paesotto. Con abitanti che hanno tutti scritto e cantato la storia dell'umanità, delle sue tragedie, delle sue speranze e delle sue rabbie per qualcosa di migliore e di diverso. E siamo fieri di aver messo a loro disposizione un luogo dove stare tutti assieme.
Riccardo Venturi 17/4/2012 - 14:13
Downloadable! Video!

Last Page Of “Mein Kampf”‎

Chanson étazunienne - Last Page Of « Mein Kampf‎ » – Jim Robertson – 1945
Écrite par Jack B. Johnstone et Will Livermash

Dans la première strophe Hitler est nommé "Schicklgruber", le nom de famille original de son père Alois, douanier autrichien, qui en 1876 , se le fit changer en Hiedler, le nom de famille de son père. biologique présumé, puis mal transcrit dans les registres en Hitler.
LA DERNIÈRE PAGE DE « MEIN KAMPF »
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 17/4/2012 - 09:24
Downloadable!

Requiem for a Lost Cause (Unknown Soldier's Song)

[2006]
Lyrics by Peter G.J. Layman and David J. Potter
Music by David J. Potter
Album: Requiem for a Lost Cause (E.P.)

"..As for the song - it's 9 minutes long approx. When David first played the melody of "A Soldier's Lament" it reminded Peter of his own father being caught up in the War and inspired the lyrics for "Unknown Soldier's Song".
These two songs seemed to naturally merge into one piece of work which we have named "Requiem for a Lost Cause".

Hope you enjoy. Many thanks." (David J. Potter and P.J. Layman)
This is the Unknown Soldier's Song
(continua)
inviata da giorgio 17/4/2012 - 08:57
Downloadable!

The Art of War

[2008]
Lyrics & Music by Joakim Brodén and Pär Sundström
Album: The Art of War


The Art of War is an ancient Chinese military treatise that is attributed to Sun Tzu (also referred to as "Sunzi" and "Sun Wu"), a high ranking military general and strategist during the late Spring and Autumn period (some scholars believe that the Art of War was not completed until the subsequent Warring States period).

Composed of 13 chapters, each of which is devoted to one aspect of warfare. It is said to be the definitive work on military strategies and tactics of its time, and is still read for its military insight.
The Art of War is one of the oldest and most successful books on military strategy in the world. It has been the most famous and influential of China's Seven Military Classics: "for the last two thousand years it remained the most important military treatise in Asia, where even the... (continua)
I stand alone - and gaze upon the battlefield
(continua)
inviata da giorgio 17/4/2012 - 08:39
Downloadable! Video!

Enea

[2011]
Testo e musica: Davide Giromini
Arrangiamenti: Redelnoir
Voce recitante di Matteo Procuranti
Basso di Nicola Bogazzi
Album: Ballate postmoderne
Presente anche nell'album collettivo "Addosso! L'Italia non si taglia" (Artisti vari)



"L'ispirazione di questo lavoro arriva dalla lettura del testo di Jean-François Lyotard del 1979 La condizione postmoderna. Caratteristica della società postmoderna è il venir meno delle grandi narrazioni metafisiche (illuminismo, idealismo, marxismo) che hanno giustificato ideologicamente la coesione sociale e ispirato le utopie rivoluzionarie. Negli anni '80, in Italia, queste cosiddette grandi narrazioni cominciano a diventare un fenomeno di mercato, gettando le basi della società attuale. Gli anni '80 sono il decennio cruciale in cui la mia generazione ha vissuto la sua formazione culturale, ed è proprio su questo che le Ballate postmoderne... (continua)
Eravamo una generazione di sconvolti,
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 17/4/2012 - 01:43
Video!

Talking Vietnam Blues

Più la ascolto e più penso che "Talkin' Milano" di Guccini...sia lei, insomma! Guccini e Phil Ochs...chiudo gli occhi...

Riccardo Venturi 17/4/2012 - 00:48
Downloadable! Video!

The Iron Lady

Finalmente su YouTube è ricomparso un video con la registrazione originale di Phil Ochs. Speriamo che duri...
Riccardo Venturi 17/4/2012 - 00:19
Downloadable! Video!

Chant des Partisans

EL CANTO DE LOS PARTISANOS
(continua)
17/4/2012 - 00:09
Downloadable! Video!

Complainte du partisan

LAMENTO DEL PARTISANO
(continua)
17/4/2012 - 00:06
Video!

Il canto dei cremati

[2009]
Featuring Gianny Symbolo, ovvero Fabio Ghelli
Testo e musica di Davide Giromini
Album: Giromini Redelnoir, Ballate di fine comunismo




Giromini Redelnoir: Ballate di fine comunismo (o di comunismo fine)
Recensione di Giorgio Maimone dalla "Brigata Lolli"
Giromini Redelnoir MySpace


"Questo lavoro nasce dalla mia vita notturna e dal bisogno di trovare un canale comunicativo per alcuni sfoghi personali. Nei miei lavori precedenti non ho mai messo in campo il mio 'io narrante', ma sempre mediata la mia visione del mondo attraverso altri personaggi usati allo scopo.
Riguardo alla fine del comunismo, che dire? Come mi fa notare la mia compagna, molto più giovane e rivoluzionaria di me, il nome 'fine' associato al comunismo può essere anche inteso come l'aggettivo di 'finezza'... E allora... un po' di finezza non guasta.
Finezza morale che ci dovrebbe distinguere dal tanto vituperato... (continua)
Naviga sulle fallaci nuvole bianche del tuo cielo,
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 16/4/2012 - 23:57
Downloadable! Video!

The Senecas (As Long As The Grass Shall Grow)

Cornplanter era el nombre en inglés del jefe Séneca Garyan Wahgan, aunque también era conocido como John O’Bail, pues su padre era un comerciante inglés. Me he permitido la licencia de traducir su nombre al castellano, como se suele hacer con los de otros jefes como Caballo Loco o Nube Roja.
LOS SENECAS (MIENTRAS LA HIERBA CREZCA)
(continua)
16/4/2012 - 23:52
Downloadable! Video!

Now That The Buffalo's Gone

Ahora que el búfalo ha desaparecido
(continua)
16/4/2012 - 23:48
Video!

Fuoco rivoluzionario

[2009]
Featuring Gianny Symbolo, ovvero Fabio Ghelli
Testo e musica di Davide Giromini
Album: Giromini Redelnoir, Ballate di fine comunismo




Giromini Redelnoir: Ballate di fine comunismo (o di comunismo fine)
Recensione di Giorgio Maimone dalla "Brigata Lolli"
Giromini Redelnoir MySpace


"Questo lavoro nasce dalla mia vita notturna e dal bisogno di trovare un canale comunicativo per alcuni sfoghi personali. Nei miei lavori precedenti non ho mai messo in campo il mio 'io narrante', ma sempre mediata la mia visione del mondo attraverso altri personaggi usati allo scopo.
Riguardo alla fine del comunismo, che dire? Come mi fa notare la mia compagna, molto più giovane e rivoluzionaria di me, il nome 'fine' associato al comunismo può essere anche inteso come l'aggettivo di 'finezza'... E allora... un po' di finezza non guasta.
Finezza morale che ci dovrebbe distinguere dal tanto vituperato... (continua)
Guarda come il fuoco rivoluzionario accende ancora
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 16/4/2012 - 23:20
Downloadable! Video!

Luka

LUKA
(continua)
inviata da Federica 16/4/2012 - 20:44
Video!

Peaceful Valley Boulevard

Il testo in inglese riporta qualche piccola imprecisione.
E' una canzone contro la guerra alla Natura, che stigmatizza i soliti mancati accordi internazionali per salvaguardarla o, perlomeno, limitare i danni. Peaceful Valley è una località dell'Alaska, per cui tradurrei il titolo con "Viale Peaceful Valley". Come spesso riesce a fare N. Young, con qualche breve accenno fa pensare anche allo sterminio dei nativi (che rispettavano la Natura), all'ipocrisia che ci circonda, all'inquinamento dei ghiacci del Polo Nord con relativa abnorme quantità di veleni assorbiti dagli orsi polari e ai cambiamenti climatici.
VIALE PEACEFUL VALLEY
(continua)
inviata da Enrico 16/4/2012 - 16:14
Video!

1980...il buio

[2011]
Testo e musica: Davide Giromini
Arrangiamenti: Redelnoir
Voce lirica di Flavia Pierini
Basso di Leonardo Palmierini
Violini di Fabio Ussi
Album: Ballate postmoderne
Presente anche nell'album collettivo "Addosso! L'Italia non si taglia" (Artisti vari)



"L'ispirazione di questo lavoro arriva dalla lettura del testo di Jean-François Lyotard del 1979 La condizione postmoderna. Caratteristica della società postmoderna è il venir meno delle grandi narrazioni metafisiche (illuminismo, idealismo, marxismo) che hanno giustificato ideologicamente la coesione sociale e ispirato le utopie rivoluzionarie. Negli anni '80, in Italia, queste cosiddette grandi narrazioni cominciano a diventare un fenomeno di mercato, gettando le basi della società attuale. Gli anni '80 sono il decennio cruciale in cui la mia generazione ha vissuto la sua formazione culturale, ed è proprio su questo che le... (continua)
1980: il buio penetra le luci (*) artificiali delle nostre coscienze infantili
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 16/4/2012 - 16:08
Downloadable! Video!

أناديكم (Unadikum)

Μετέφρασε στα Ελληνικά ο Ρικάρντος Βεντούρης
16. Απρίλη 2012
Versione in greco di Riccardo Venturi
16 aprile 2012

"Αυτός ο ύμνος της Παλαιστίνιας αντίστασης, μελοποιημένος από τον Αχμέντ Καάμπου, αφιερώνεται στη μνήμη του Βιττόριο Αρριγκόνι και όλων, που συμμερίζονται τα ιδανικά του. Ας μείνουμε ανθρώπινοι!"
ΚΑΛΩΝΤΑΣ ΣΕ
(continua)
16/4/2012 - 15:39
Downloadable!

Una canción (Pueblo de España ponte a cantar)

La versione dei Vincanto si può ascoltare qui live al teatro degli industri di Grosseto il 19 gennaio 2011. Era un concerto nell'ambito di un convegno organizzato dall'istituto storico della resitenza ed età contemporanea di grosseto sui volontari italiano che combatterono in Spagna.
Grazie, Ilaria
Ilaria 16/4/2012 - 14:18

En España las flores

anonimo
La versione dei Vincanto si può ascoltare qui live al teatro degli industri di Grosseto il 19 gennaio 2011. Era un concerto nell'ambito di un convegno organizzato dall'istituto storico della resitenza ed età contemporanea di grosseto sui volontari italiano che combatterono in Spagna.
Grazie
Ilaria 16/4/2012 - 14:14
Downloadable! Video!

Si bruci la luna (Porrajmos)



.... "Ho perciò scritto una ballata nella quale torna la “luna” di Garcia Lorca, le parole di Fabrizio De André quando diceva che se gli zingari rubano, quanto meno non lo fanno tramite banca, e soprattutto torna la coscienza nera del popolo italiano, che troppo spesso si considera solo il complice, il “palo” dell’alleato nazista.

Lui vero colpevole e noi “brava gente”. Per questo ho evocato invece il nome dell’italianissima Risiera di San Sabba e dell’orrido giornale di Telesio Interlandi “la difesa della razza”, come pure “il manifesto degli scienziati razzisti” (non sto scherzando… si definivano proprio così!). Ma soprattutto l’idea che noi non possiamo distogliere la memoria dal Porrajmos, perché ne portiamo addosso una macchia che si rinnova ogni volta che il nome del popolo Rom viene pubblicamente infamato."
Da Rivista anarchica - aprile 2012
Che fastidio questa luna… da mille anni sulla terra
(continua)
inviata da adriana 16/4/2012 - 14:05
Downloadable! Video!

Winds of War

Album: Yesterday... tomorrow (2008)

L'ho trascritta dal video, è un inglese molto pulito, ma non sono riuscito a capire proprio tutto
I have to leave you babe, don't you cry
(continua)
inviata da DoNQuijote82 16/4/2012 - 12:23
Downloadable! Video!

War Song

Wallace era un democratico in corsa per la nomination. Subì un attentato, cui sopravvisse restando paralizzato. In quelle condizioni riprese la campagna riscuotendo un certo successo anche per il suo stato. In considerazione del passato da convinto razzista di Wallace, non stupisce che N. Young e G. Nash supportassero Mc Govern (che vinse la nomination ma perse poi la presidenza, che ancora una volta andò a Nixon). Il riferimento all'attentato di Wallace a mio avviso è dato dal sospetto che l'autore non fosse un mitomane, come le autorità "accertarono".
CANTO DI GUERRA
(continua)
inviata da Enrico 16/4/2012 - 11:03
Downloadable! Video!

Shock And Awe

Molto bella la traduzione, che non trovo affatto stonata. Mi piace la prosa di Neil Young, che (pur schierandosi) mira a far pensare, a far sorgere dubbi, senza scaricarsi dalle proprie responsabilità. Col suo "mettersi nei panni" di chi sbaglia cerca di capirne il processo mentale (non senza un certo stupore) e ritiene di avere maggiori possibilità di far cambiare qualche idea. Ad esempio in questo caso non dice "avevate la possibilità di cambiare idea", ma accetta la sua parte di responsabilità, anche se derivante solo dal voler continuare a vivere e a pagare le tasse in un Paese che prende determinate decisioni, ma che ritiene fondato su buoni principi di cui continuamente auspica il recupero (libertà di religione, di pensiero, di parola, accoglienza, fratellanza, pace etc.). In fondo è vero che se fossimo tutti un po' più consapevoli di questo (siamo tutti, chi più, chi meno, "coinvolti") forse ci sarebbero più possibilità di migliorare qualcosa.
Enrico 16/4/2012 - 09:42
Downloadable!

Need Some Sleep

[2011]
Lyrics & Music by John Rimmer
Album: SOUL Not For Sale Vol. 2

This is a story through the eyes of a boy in a war torn country (Iraq, Afghanistan, Palestine, etc...) Beat by Telling Beatz…
I need some sleep
(continua)
inviata da giorgio 16/4/2012 - 08:15
Downloadable!

War God

[2010]
Lyrics & Music by Roger J. Contardi
http://nyc3img.soundclick.com/28/images/r/song/rogerjohn+wargod2.jpg

"Good - Bad, Ying - Yang, Duality. War, God, Religion..
The late great American writer Kurt Vonnegut http://en.wikipedia.org/wiki/Kurt_Vonnegut notes that you will find The Ten Commandments throughout Court Houses, etc. in the U.S.A., but not the Sermon on the mount.
Funny ain't it how that works!"
This old world can get you down
(continua)
inviata da giorgio 15/4/2012 - 20:27
Downloadable! Video!

Cliffs of Gallipoli

[2008]
Lyrics & Music by Joakim Brodén and Pär Sundström
Album: The Art of War

This track is about the Gallipoli campaign in World War I.
Hear them whisper,
(continua)
inviata da giorgio 15/4/2012 - 20:01
Downloadable! Video!

Cho một người vừa nằm xuống

You lay down after once being here, playing happily in this life, flying high in this sky. Then you lay down with no friends, with no-one, no-one each day, no-one forever to sing lullabies for you to sleep. As the rainy season comes, there are only birds in this cemetery.
(continua)
inviata da Dinh Nguyen 15/4/2012 - 19:56

Restiamo umani... (Stay Human..)

dovreste aggiornare la bio dell'autrice di questo bellissimo testo, quella da voi pubblicata é vecchiotta. Andate sul suo sito e la troverete
Andrea 15/4/2012 - 18:04
Downloadable!

Puppets and Robots

[2010]
Lyrics & Music by Roger J. Contardi
http://nyc3img.soundclick.com/33/images/r/song/rogerjohn+puppetsandrobots2.jpg

"This is a political song, which I think cleary states the problem.."
Puppets and robots
(continua)
inviata da giorgio 15/4/2012 - 15:20
Downloadable!

Ghost Division

[2008]
Lyrics & Music by Joakim Brodén and Pär Sundström
Album: The Art of War

Second track, but this is the first real song on The Art of War album, about Rommel's tank division during the invasion of France.
Fast as the wind, the invasion has begun
(continua)
inviata da giorgio 15/4/2012 - 15:11
15 aprile 2011, 15 aprile 2012: Vittorio Arrigoni. E sono restati disumani, loro. Noi, chissà; forse, però, almeno ci proviamo a restare umani.
Riccardo Venturi 15/4/2012 - 12:57
Downloadable! Video!

Birds of War

[2000]
Album: Fist for Fights

As bonus track, not available previously.
The priesthood is trembling
(continua)
inviata da giorgio 15/4/2012 - 12:21




hosted by inventati.org