Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2008-12-9

Rimuovi tutti i filtri
Downloadable!

На фронте без перемен

Автор текста: Ефимов Виктор
Автор музыки: Ефимов Виктор
Аранжировка: Денис Дьяконов
Год написания: 1995
Альбом: Фронт-10, Избранное [2006]
На фронте без перемен,
(continua)
inviata da giorgio 9/12/2008 - 22:31
Video!

Back From The War

[1984]
Album: "Heavy Metal Breakdown"
Bloody legs and bloody hands
(continua)
inviata da Alessandro 9/12/2008 - 16:00
Downloadable! Video!

Sul ponte di Perati bandiera nera

anonimo
La canzone "Sul ponte di Perati" non c'entra nulla col fascismo!!

È una triste canzone di guerra degli Alpini della Divisione Julia mandati allo sbaraglio, male armati, male equipaggiati, male comandati e soprattutto male governati a combattere una guerra d'aggressione male ideata, male preparata, male condotta, iniziata alla fine d'ottobre del 1940 in data corrispondente all'inizio di un inusitato lungo periodo di precipitazioni piovose e nevose abbondanti, allorquando Mussolini volle in competizione con Hitler (che era contrario) condurre una "guerra parallela" in modo da avere "qualche migliaio di morti" da porre sul tavolo della pace.

Invito alla lettura del libro "La guerra di Grecia" di Mario Cervi in cui viene spiegata la storia di questa tragica avventura in cui invece di "spezzare le reni alla Grecia" ci siano ritrovati a piangere 15.000 caduti ed a lamentare più di 10.000 militari... (continua)
9/12/2008 - 09:39
Video!

La ballata di Mario il partigiano

[1995]
Album: Pio'va
Mario ha fatto il partigiano,
(continua)
inviata da adriana 8/12/2008 - 18:36
Downloadable! Video!

Rabbia e libertà

[2008]
Album: "Le mie prigioni"
Testo e musica dei RedSka
Lyrics and music by RedSka
NOI RUDE BOYS cantiamo una canzone
(continua)
inviata da Riccardo Venturi e daniela -k.d.- 8/12/2008 - 18:13
Downloadable! Video!

Le mie prigioni

[2008]
Album: "Le mie prigioni"
Testo e musica dei RedSka
Lyrics and music by RedSka
La notte è una botte che inghiotte, con la gola viola ti beve e ti scola
(continua)
inviata da Riccardo Venturi e daniela -k.d.- 8/12/2008 - 17:55
Downloadable!

Laghi di sangue

[2008]
Album: "Le mie prigioni"
Testo e musica dei RedSka
Lyrics and music by RedSka
Ti hanno tolto tutto anche l'informazione,
(continua)
inviata da Riccardo Venturi e daniela -k.d.- 8/12/2008 - 17:43
Downloadable!

Il partigiano

[2008]
Album: "Le mie prigioni"
Testo e musica dei RedSka
Lyrics and music by RedSka

Dedicato dai RedSka a Enzo Biagi, Sandro Pertini e a tutti gli uomini e donne che hanno lottato per la libertà
Il suo nome e'...
(continua)
inviata da Riccardo Venturi e daniela -k.d.- 8/12/2008 - 17:22
Una canzone sulla polizia greca, quella degli Stihima. La polizia greca che spara e uccide uno studente di 15 anni, Alexis Grigoropoulos. Ο ΑΛΕΞΗΣ ΖΕΙ, ΟΙ ΝΕΚΡΟΙ ΕΙΣΑΣΤΕ ΕΣΕΙΣ.
Riccardo Venturi 8/12/2008 - 14:06
Downloadable! Video!

Europa

Album: Tempo che non ritorna [v.2004]
L'Europa punita: l'Europa proletaria,
(continua)
inviata da giorgio 8/12/2008 - 13:34
Downloadable! Video!

Tu ricordati di me

Quando stringerai tra le mani tue
(continua)
inviata da Daniele "Dedo" 8/12/2008 - 12:00

Prisepi Amiricanu

Si fici 'a Casa Janca
(continua)
inviata da adriana 8/12/2008 - 10:13
Video!

Welcome To Genoa

[2002]
Album :Welcome To Genoa
Avevamo le mani dipinte di bianco
(continua)
inviata da adriana 8/12/2008 - 08:04
Percorsi: Genova - G8
Downloadable! Video!

The State-Lottery

Album: Less Talk, More Rock [1996]
"Now the real prospects for authentic democracy depend on something else. They depend on how the people in the rich and privileged societies learn some other lessons. For example the lessons that are being taught right now like the Mayans in Chiapas, Mexico. They are among the most impoverished and oppressed sectors in the continent. But unlike us they retain a vibrant tradition of liberty and democracy. A tradition that we've allowed to slip out of our hands or has been stolen from us.
(continua)
inviata da giorgio 8/12/2008 - 00:15
Downloadable! Video!

Stelutis Alpinis

Le prime due “aggiuntive” quartine che ancor oggi si “trascinano” in qualche riproduzione dello spartito di “Stelutis” e che non appartengono assolutamente all’autore, ebbero origine da una richiesta fatta al maestro Zardini dal col. Vincenzo Paladini, ufficiale incaricato della sistemazione del cimitero di guerra di Timau. Egli, pur ritenendo “Stelutis” una poesia di estrema bellezza, volendola far incidere su una lapide dedicata ai soldati morti per la Patria, la trovava priva di un riferimento appunto alla Patria. A tal proposito il 29 luglio 1921 scrisse la sotto riportata lettera per chiederne una mutazione per quel tanto che bastava, al fine di raggiungerne lo scopo. Pur trovando di scarsa opportunità una simile variazione, su insistenze di amici, tra cui il Bierti, seppur malvolentieri, accettò che venissero aggiunte, e solo per tale scopo, le famose due quartine predisposte... (continua)
Giuliano Rui 7/12/2008 - 21:33
Downloadable! Video!

Apokalypsens svarta änglar

Album: Stigmata [2006]
Ännu en dag, ännu ett slag, i betongens krävande skugga
(continua)
inviata da giorgio 7/12/2008 - 19:10
Video!

Les chemins du retour

[2008]
Album : Désobeissance
Enfermés dans la peur qu'on nous inculque
(continua)
inviata da adriana 7/12/2008 - 18:33
Video!

Reveillez-vous

[2008]
Album : Désobeissance
Ca pue l’injustice, et la tempête est programmée,
(continua)
inviata da adriana 7/12/2008 - 13:00
Video!

Terre mère

[2008]
Album : Désobeissance
Ils ont répandu le sang un peu partout sur ton sol
(continua)
inviata da adriana 7/12/2008 - 12:24
Video!

Ordre mondial

[2008]
Album : Désobeissance
Je suis là, partout, j'ai resserré les murs
(continua)
inviata da adriana 7/12/2008 - 12:18
Downloadable!

Ballata per Franco Serantini

Chanson italienne – Ballata per Franco Serantini – Ivan Della Mea – 1972

C'est l'histoire d'un jeune homme, orphelin, qui s'en fut manifester contre la venue à Pise d'un député fasciste, le dénommé Niccolai. Il a rencontré les “forces de l'ordre”; tabassé, il agonisa en prison deux jours, puis il mourut de ses blessures, sans soin. On voulut cacher l'horreur en l'enterrant en cachette, en cachant son corps dans la terre... Vite, vite... C'était compter sans ses camarades, sans cette solidarité des opprimés... Ils lui firent des funérailles aux poings levés. Le 9 mai 1972. Depuis, la guerre contre les pauvres, contre les libertaires continue... Il s'appelait Franco Serantini. Il était né à Cagliari, il avait vingt ans, il est mort anarchiste.
BALLADE POUR FRANCO SERANTINI
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 7/12/2008 - 10:40
Downloadable! Video!

Mondo in mi 7

La cancion muy bonita, la escuche por el ano 1978 aproximadamente y desde ese momento me gusto mucho, quisiera tener su traduccion al espanol,si les es posible hagame llegar su conteneido por favor. Atte.
Jorge Truillo Sanchez (Aguscaliente -Mexico) 7/12/2008 - 05:45
Downloadable! Video!

Píseň neznámého vojína

CANZONE DEL MILITE IGNOTO
(continua)
inviata da CCG/AWS Staff 7/12/2008 - 02:06
Video!

Arbeit macht frei (il lavoro rende liberi)


On ne pouvait être plus clair.
Arbeit macht frei figure à l'entrée du camp de Dachau, où cette devise en fer forgé avait été fièrement installée par les nazis. Ceci indique une fois pour toute la signification réelle du travail dans une société où il est permis d'exploiter l'autre et les autres à des fins mercantiles. Arbeit macht frei : c'est le véritable fondement du libéralisme : le travail (celui des autres évidemment... et en tous cas, principalement) ainsi conçu.
Arbeit macht frei : c'est le fondement de toutes les politiques de l'emploi, du plein emploi et autres fadaises libérales. C'est le fondement de l'escroquerie gigantesque qu'on appelle : le salariat.
Mais de fait, le travail des uns rend libre ceux qui l'exploitent. En ce sens, c'est une vérité éclatante. Le travail des pauvres rend riche les riches; leur offre une liberté dont, par ailleurs, il est rare qu'ils usent avec... (continua)
ARBEIT MACHT FREI
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 6/12/2008 - 20:47
Video!

Changes Comin' On

Dall'album "Mountain music" del 1982.
Long hair was not in style the first time I heard Haggard on the radio,
(continua)
inviata da Renato Stecca 6/12/2008 - 19:20
Downloadable! Video!

Stalingrado

Album: Tempo che non ritorna [1997]
Una croce – nera – nel cuore della mia gente
(continua)
inviata da giorgio 6/12/2008 - 17:38
Downloadable! Video!

Illegale

Chanson italienne – Illegale – Casa del Vento – 2006
ILLÉGAL
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 6/12/2008 - 16:44
Downloadable! Video!

Mare nero

Chanson italienne – Mare nero – Alessio Lega – 2004
MER NOIRE
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 6/12/2008 - 16:01
6 dicembre 2007, 6 dicembre 2008. A un anno dalla strage della Thyssen Krupp, qualche altro centinaio di morti sul lavoro. Come sempre, Arbeit macht frei.
Riccardo Venturi 6/12/2008 - 15:06
Downloadable! Video!

Masters Of War

C'era un'altra versione in Italiano che cominciava pressappoco così: Voi padroni del mondo, voi che fate i fucili... al momento non riesco a trovarne il testo, appena ci riesco lo invio.
DonQuijote82 6/12/2008 - 11:06
Video!

A Soldier's Tale

(2007)
Wake up feeling good
(continua)
inviata da DonQuijote82 6/12/2008 - 11:01
Downloadable! Video!

O Freedom

Songwriters: Bragg, Stephen William;
Album: Mr. Love & Justice [2008].
The policemen broke my door down
(continua)
inviata da giorgio 6/12/2008 - 09:06
Video!

Joan Manuel Serrat: Mediterráneo

salve... amo molto mediterraneo di serrat. Grazie per avermi fornito le traduzioni di questa splendida splendida canzone piena di suggestione come solo la poesia sa essere.
carla conti poeta 5/12/2008 - 19:54
Downloadable!

November 8th, 2004

Album: Soldier By Soldier [2007]
They descended on the city
(continua)
inviata da giorgio 5/12/2008 - 17:48
Downloadable!

It's Not Just Bush (It's The System!)

Album: Split with Paul Spencer [2005]
[It's not just Bush… It's not just Bush…]
(continua)
inviata da giorgio 5/12/2008 - 17:37
Video!

La zolfara

Salute!
Volevo segnalare che il testo è di michele straniero, mentre è la musica di amodei, avete inserito le informazioni al contrario ;)
(SErgej)

Grazie della segnalazione! Corretto.
5/12/2008 - 14:55
Downloadable! Video!

Don't Take Your Guns To Town

Il Far West di Obama

Alle stelle le vendite di armi negli Stati Uniti

di Eva Milan per Peacereporter

Fino al mese scorso il Signor Phil Garbato era uno dei tanti commercianti messo a dura prova dalla crisi economica che da mesi attanaglia gli Stati Uniti. Gli affari andavano male e il negozio ha avuto pochissimi clienti per tutta l'estate. In pochi giorni la situazione si è ribaltata, gli scaffali sono rimasti vuoti, e ora il Signor Garbato si trova a dover riempire nuovamente i suoi scaffali affrettandosi a tranquillizzare le file di clienti.

Il Garbato Custom Firearms è un piccolo negozio di armi nel cuore di Tucson, Arizona. Già nei giorni precedenti l'elezione di Obama aveva visto aumentare la clientela e la vendita di fucili d'assalto. Il giorno seguente la vittoria di Obama la richiesta di armi semi-automatiche è triplicata, fino ad aumentare di dieci volte in pochi giorni. Anche... (continua)
Alessandro 5/12/2008 - 13:41
Video!

Uncle Sam's Blues

Questa versione di "Uncle Sam Blues" (magari ispirata alla canzone di Clara Smith o ad altri vecchi blues del genere) risale all'epoca di "Volunteers" ma poi fu solo eseguita in alcune occasioni dal vivo nel 1969 (anche a Woodstock, cantata dal chitarrista Jorma Kaukonen) e poi l'anno seguente fu inserita nel self titled album degli "Hot Tuna", progetto musicale parallelo di alcuni membri dei Jefferson...

(Bartleby)

La canzone con il titolo "I Got My Questionnaire" era fin dal 1959 nel repertorio del chitarrista blues di New Orleans Snooks Eaglin.
Got my questionnaire baby
(continua)
inviata da Alessandro 5/12/2008 - 08:56
Percorsi: Woodstock 1969

18. A force de colombe

Poesia di Didier Rimaud
Musica di anonimo
18. A furia di colomba
(continua)
5/12/2008 - 04:03

Alle Fosse Ardeatine

[1944]
Testo: Spartacus Picenus (Raffaele Mario Offidani)
Musica: Studio Op. 10 n° 3 in mi+ di Fryderyk Chopin

Si veda anche Il massacro dei trecentoventi (Le Fosse Ardeatine)

Spartacus Picenus usò per questo testo la famosa melodia dello Studio op.10, N.3, in Mi maggiore di F. Chopin, che proprio negli anni della guerra il cantante di musica leggera Natalino Otto aveva divulgato con una incisione discografica dal titolo "Tristezze".

Fonte del testo e delle note:
A.Savona-M.L.Straniero
Canti della resistenza italiana
1985 Rizzoli - Il Deposito - Canti di Lotta
Laggiù sotto il suol,
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 5/12/2008 - 03:11
Downloadable! Video!

Quella notte davanti alla Bussola [La ballata della Bussola]

Lettre ouverte de Marco Valdo M.I. à Soriano Ceccanti
Lettera aperta di Marco Valdo M.I. a Soriano Ceccanti

Caro Soriano,

Ti scriverò in francese perchè è la mia lingua e che diciamo meglio le cose cosi nella lingua materna. Ti prego scusarmi e penso che se bisogno tradurre si troverà ben qualcuno per aiutarti.

Donc, je lis avec intérêt ton histoire (comme tu le sais ou le sauras, j'ai traduit la canzone de Pino Masi « La Ballata della Bussola » en français) et les commentaires qu'on a pu en faire. Je voudrais juste faire avancer une idée spécifique que j'ai développée dans l'organisation syndicale à laquelle je suis affilié.

La défense des « disabili », des handicapés ne peut être le fait des seuls handicapés, ni même de leurs proches, ni mêmes d'organisations particulières; elle doit être l'affaire de tous. Le point de vue que je développe est que le handicapé quel que soit son handicap... (continua)
CCG/AWS Staff 5/12/2008 - 01:53




hosted by inventati.org