Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2022-9-28

Rimuovi tutti i filtri
Downloadable! Video!

Bella Ciao

38a. بێلا چاو [Soranî Kurdish version by Chia Madani ]



"Bella ciao" is a widely known Italian partisan song from the anti-fascist resistance movement active in Italy during WWII. The music and spirit of the song is based on a traditional Italian folk song. In addition to the original Italian, the song has been recorded in many different languages. This is a Kurdish version dedicated to all freedom fighters of Kurdistan. - Chia Madani
به‌یانییه‌کی زوو [1]
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 28/9/2022 - 23:41
Video!

Pans of Biscuits

2005
Blues and lamentations
I saw an honest farmer
(continua)
inviata da Pluck 28/9/2022 - 23:21
Downloadable! Video!

Bella Ciao

68a. Bella ciao [Malay version by Merpati Biru]

Suatu pagi ku bangun tidur,
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 28/9/2022 - 23:10
Downloadable! Video!

Bella Ciao

76a. Frade Sardu ("Sardinian Brother") [Logudorese Sardinian version by Golaseca, 2022]



"Un omaggio alla nostra terra ed al suo popolo.Un tributo ad un canto di libertà che non conosce confini.Musiche ed arrangiamenti Robi Cossu, GianFilippo Alba, Fabio Tidili, Sergio Tifu (Golaseca).
Testo di Gianluca Cotza (Ortografia a cura del prof. Mario Puddu)"
Unu manzanu mi soe ischidadu [1]
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 28/9/2022 - 21:46

Un Conflit avec l’Étranger

Un Conflit avec l’Étranger

Chanson française — Un Conflit avec l’Étranger — Marco Valdo M.I. — 2022

LA ZINOVIE
est le voyage d’exploration en Zinovie, entrepris par Marco Valdo M. I. et Lucien l’âne, à l’imitation de Carl von Linné en Laponie et de Charles Darwin autour de notre Terre et en parallèle à l’exploration du Disque Monde longuement menée par Terry Pratchett.
La Zinovie, selon Lucien l’âne, est ce territoire mental où se réfléchit d’une certaine manière le monde. La Zinovie renvoie à l’écrivain, logicien, peintre, dessinateur, caricaturiste et philosophe Alexandre Zinoviev et à son abondante littérature.



Épisode 71


Dialogue Maïeutique

Un conflit, dit Lucien l’âne, avec l’étranger ? Qu’est-ce que c’est encore que cette litote ? Ne serait-ce pas tout simplement une façon pudique, menteuse, hypocrite, au masque diplomatique de désigner une guerre ?

C’est la litote de l’envahisseur,... (continua)
En Zinovie, un conflit avec l’étranger
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 28/9/2022 - 17:51
Video!

Cotechino il capostazione [da I clowns] [Ordine, disciplina e gerarchia]

[1970]
Film / Movie / Elokuva:
I clowns / The Clowns / Les Clowns
Federico Fellini

Da “I clowns” e l’euforia felliniana

Fellini documentario. È a partire da questo accostamento ossimorico che vorremmo addentrarci in un breve approfondimento del suo bellissimo film I clowns, appena restaurato dalla Cineteca di Bologna in collaborazione con Compagnia Leone Cinematografica e presentato in sala alla presenza di Alvaro Vitali e del direttore della fotografia Blasco Giurato.
[…] Abbiamo una certezza: Fellini non sapeva essere obiettivo, perché la soggettività era la sua cifra stilistica, esasperata fino all’onirismo. Come aveva ammesso lui stesso nelle confessioni autobiografiche del libro Fare un film (Einaudi 1974), “il lavoro è, per me, un fatto di vita completo. Non riesco a compierlo in maniera distaccata, professionale. […] Il mio schema selettivo mi porta ad essere, […] l’anti-giornalista,... (continua)
Quando c’era Lui, i treni arrivavano in orario
(continua)
inviata da Riccardo Gullotta 28/9/2022 - 16:07
Downloadable! Video!

Canto de’ malavita

Castagnole ?
Flavio Silvestri 28/9/2022 - 15:44
Video!

Maminka

Musica/Music/Hudba: Lenka Lichtenberg/Jessica Deutsch

2022
Thieves of Dreams/ Zloději snů. Songs of Theresienstadt’s Secret Poetess


Per il suo album “Thieves of Dreams”, inciso con perizia insieme a diciotto musicisti, Lenka Lichtenberg (voce, piano, synth) si è immersa nella Cecoslovacchia e nella storia di deportazione della sua famiglia: “Quando mia madre Jana Renée e Friesova è venuta a mancare nel 2016, stavo mettendo in ordine la sua scrivania a Praga e ho scoperto due piccoli quaderni. Erano pieni di poesie che mia nonna, Anna Hana Friesova (1901-1987), aveva scritto nel campo di concentramento di Theresienstadt. (…) Davanti ai miei occhi c'erano pagine strappate con i sogni scritti a mano di mia nonna e i suoi incubi nel campo, storie che non mi ha mai raccontato. Così, mi sono imbarcata in una ricerca per condividere i suoi scritti dall' ‘inferno in terra’, per citare Primo... (continua)
[Strumentale]
inviata da Stanislava 27/9/2022 - 22:56
Downloadable! Video!

Come Out Ye Black And Tans

The famous Irish protest song "Come out ye, Black and Tans" has an original song; "Rosc Catha na Mumhan", which means "The Battlecry of Munster". The song originated as an Irish patriotic song written by the poet Piaras Mac Gearailt (1709-1792) during the former Seven Years' War. The song subsequently became popular among the Irish and was also crooned by the IRA.
I have written lyrics to this proud Irish masterpiece so that it can be sung in Japanese, and I wish Antiwarsong.org every success in its endeavours, so I contribute here.

La famosa canzone di protesta irlandese "Come out ye, Black and Tans" ha una canzone originale; "Rosc Catha na Mumhan", che significa "Il grido di battaglia di Munster". La canzone è nata come una canzone patriottica irlandese scritta dal poeta Piaras Mac Gearailt (1709-1792) durante l'ex Guerra dei Sette Anni. La canzone in seguito divenne popolare tra gli irlandesi... (continua)
マンスターの慟哭
(continua)
inviata da Boreč 27/9/2022 - 02:19
Downloadable! Video!

Brucia la città

BRENN DIE STADT
(continua)
inviata da Lotka Volterra 26/9/2022 - 15:11

Η ελευθερία μου είναι στις σόλες

d’après la traduction italienne de Riccardo Venturi — La mia libertà sta nelle suole — 2022
d’une chanson grecque — Η ελευθερία μου είναι στις σόλες — Katerina Gogou / Κατερίνα Γώγου — 1978

Texte : Katerina Gogou
Musique : Sans musique ajoutée
"Τρία κλικ αριστερά », 1978

Autrefois on disait : « Chaussures cassées, et pourtant il faut y aller » ; cela faisait partie de la panoplie de la Résistance, non ? Maintenant, à y bien repenser, Katerina Gogou a dû être l’une des dernières non seulement à le dire et à l’écrire, mais aussi à le revendiquer : des chaussures cassées, trouées, défoncées, comme mètre de la Liberté (ce mot qui, en grec, figure aussi dans l'« hymne national » et sur lequel on peut mettre l’accent où l’on veut, eleftherìa, eleftherià, lefterià…). Il s’agit de la liberté essentielle : celle d’aller, tout simplement. Que ce soit « de haut en bas de Patissìon » ou à l’autre bout... (continua)
MA LIBERTÉ EST DANS MES SOULIERS
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 26/9/2022 - 11:32
Downloadable! Video!

L'Internationale

GAELICO IRLANDESE / IRISH GAELIC 3
La versione originale completa di Máirtín Ó Cadhain
Máirtín Ó Cadhain's original full version
1942

Bhí Eugène Edmée Pottier gníomhach i ngluaiseacht shóisialach na Fraince i lár an naoú céad déag. Ghlac sé páirt i gComún Pháras in 1871, nuair a ghabh oibrithe na cathrach ceannas uirthi ar feadh cúpla mí. Nuair a cuireadh an Común faoi chois, daoradh chun báis é, ach d’éirigh leis éalú ón tír. I Meitheamh na bliana sin chum sé ‘L’Internationale’, agus d’fhoilsigh sé an dán i gcnuasach filíochta in 1887, an bhliain a bhásaigh sé. Chuir Pierre Degeyter ceol le dán Pottier an bhliain dár gcionn. Tá sé ina amhrán ag sóisialaithe an tsaoil mhóir ó shin i leith.

Agus é i gcampa géibhinn an Churraigh le linn an dara cogadh domhanda, chuir Máirtín Ó Cadhain Gaeilge ar chuid den amhrán: an chéad rann agus an loinneog. Bhí sé ag obair ó leagan a thug Micheál Ó Ríordáin,... (continua)
An tIdirnáisiúntán
(continua)
inviata da Boreč 26/9/2022 - 06:32
Downloadable! Video!

The Red Flag

Go dtí le gairid, ní raibh aon aistriúchán iomlán Gaeilge le fáil ar ‘The Red Flag’, an t‑amhrán sóisialach is fearr aithne anseo agus sa Bhreatain. Tá dhá aistriúchán foilsithe againne le bliain anuas, áfach—agus murar leor na leaganacha atá i Red Banner 32 agus 36, seo iarracht eile fós! Aindrias Ó Cathasaigh a rinne an ceann seo dúinn.

Fino a poco tempo, non esisteva una traduzione irlandese completa di "The Red Flag", la canzone socialista più conosciuta qui e in Gran Bretagna. Abbiamo pubblicato due traduzioni nell'ultimo anno, tuttavia, e se le versioni in Red Banner 32 e 36 non fossero sufficienti, ecco un altro tentativo! Andrias Ó Cathasaigh ha realizzato questo per noi.

An brat dearg - RED BANNER a magazine of socialist ideas
An brat dearg
(continua)
inviata da Boreč 26/9/2022 - 06:07
Downloadable! Video!

Bella Ciao

4l. Bella ciao (English version by Workers' United Front)
Night of the Living Reds (2007)

One morning when I awakened
(continua)
inviata da Dq82 25/9/2022 - 19:28
Downloadable! Video!

Bread and Roses

Yiddish Brivele's version
Rose Schneiderman and Helen Todd are both (separately) credited with coining the slogan “Bread and Roses.” Both were suffragists: Todd a labor activist and Schneiderman a labor union leader. The slogan inspired James Oppenheim’s poem “Bread and Roses,” published in December 1911 in The American Magazine. The Lawrence, MA textile strike began in January 1912 and was also known as the “Bread and Roses Strike.”

Melody by Mimi Fariña.

English lyrics revised by Brivele for May Day 2018.

Yiddish translation by Aron Gonshor and Edit Kuper, for the 2018 production of A Bintl Brief at Dora Wasserman Yiddish Theatre in the Segal Centre for Performing Arts, Montreal, Canada.
Ven mir kumen on marshirn
(continua)
inviata da Dq82 25/9/2022 - 19:14
Downloadable! Video!

Bella Ciao

53a. Yiddish version by Anne Gawenda (The Bashevis Singers)



אין זון באַלױכטן, אַ העל פֿרימאָרגן
(continua)
inviata da Dq82 25/9/2022 - 19:06
Downloadable! Video!

Bella Ciao

94. Bella ciao (Ilocano version by Khryss Arañas)

PAARAM
(continua)
inviata da Dq82 25/9/2022 - 18:31
Downloadable! Video!

Bella Ciao

5e. Bella ciao (German Version - Schore, September 2021)





Si tratta di una versione contro lo sfruttamento del lavoro precario femminile. A tale riguardo, una traduzione italiana libera è fornita in nota. La versione sembra più reminiscente della "Bella Ciao delle mondine". [RV]
An dem noch kühlen, so frühen Morgen [1]
(continua)
inviata da Dq82 25/9/2022 - 18:11
Downloadable! Video!

Bella Ciao

5d. Bella ciao (German Version - eins, 2022)





La versione è fedele all'originale italiano, ma è riportata totalmente al femminile: al posto del "partigiano" c'è una "partigiana" (Partisanin).
Eines Morgens als wir erwachten
(continua)
inviata da Dq82 25/9/2022 - 18:04
Downloadable! Video!

Bella Ciao

18e. Querida, adeus! [Portuguese translation by Marambá
Uma manhã, eu acordei
(continua)
inviata da Dq82 25/9/2022 - 17:57
Downloadable! Video!

Τα παράλογα

Probabilmente già lo saprete, ma di "Cundu luna vini" esiste una bella versione (anche se nel testo parecchio manipolata) di Francesca Breschi e Davide Riondino

Andrea Caponeri 25/9/2022 - 01:50
Downloadable! Video!

Genova 2001

2021
Essere umani
Son passati quindici anni ma
(continua)
inviata da dq82 24/9/2022 - 21:56
Percorsi: Genova - G8
Downloadable! Video!

La mia gente

"alzo il volume della radio e canto con lei contro la mia gente"...
Quel "lei" ovviamente è riferito alla radio, intesa in questo caso, a me sembra, come una sorta di "voce del padrone", ma in senso lato la si può anche intendere come una sorta di denuncia contro i media dell'epoca, quelli che smorzavano i toni sulle vicende legate alle lotte sociali o addirittura le contrastavano apertamente. La Rai del resto gli aveva appena bocciato "Ho visto un re" a Canzonissima e anni addietro aveva tolto al suo amico Dario Fo la conduzione della stessa trasmissione con Franca Rame. Se non erro (stando ai video live che vedo anche su youtube) questa canzone la cantò in una edizione di "Senza rete", quella del '71. E fu ancora una volta un grande atto di coraggio.
Tommy Calabrese 24/9/2022 - 18:06
Downloadable! Video!

Bella Ciao

43a. La Bella Ciao in persiano di Yashgin Kiani - یاشگین کیانی (per Mahsa Amini)
43a. "Bella Ciao" in Persian by Yashgin Kiani - یاشگین کیانی (for Mahsa Amini)



"'Bella ciao' in lingua persiana come gesto di supporto alle proteste seguite all'uccisione di Mahsa Amini. Sono molti gli account sui social che rilanciano la clip. Mahsa Amini, 22 anni, è stata fermata dalla polizia morale, la Ershad, a Teheran perchè non portava correttamente il velo. Portata in un centro di detenzione, è stata trasferita d'urgenza in ospedale ed è morta poche ore dopo." [Repubblica Online, 24 settembre 2022]

Nei giorni scorsi è stato dato ampio risalto, nei media italiani, alla versione di “Bella Ciao” in lingua persiana dedicata a Mahsa Amini, la ragazza uccisa a Teheran dalla “Polizia Morale” iraniana perché non indossava il velo “in modo corretto”. L'episodio ha scatenato una violenta ondata di proteste... (continua)
از گالویه تا صدای ما [1] [2]
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 24/9/2022 - 14:38
Downloadable! Video!

L'estaca

RUSSO 2 [ Иосиф Хавкин – Iosif Chavkin, Lyricstranslate 2022]
RUSSIAN 2 [ Иосиф Хавкин – Iosif Chavkin, Lyricstranslate 2022]


Non c'è da stupirsi se, in questo anno 2022 di grazia e disgrazia, un valente traduttore russo, Iosif Chavkin, servendosi del “mare magnum” di Lyrics Translate propone una nuova versione, poetica e cantabile, de L'estaca. Il contesto sembra essere piuttosto chiaro. L'augurio è quello che questa canzone, ad ogni latitudine, continui a fare ciò che ha sempre fatto. [RV]
Столб [1]
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 24/9/2022 - 10:44
Downloadable! Video!

Eve Of Destruction

Traducanzone in italiano di A. Buriani - G. Mereu

L'ORA DELLA DISTRUZIONE :
(continua)
24/9/2022 - 09:42
Downloadable! Video!

L'estaca

UNGHERESE 2 [ Bencebaecker, Lyricstranslate 2020]
HUNGARIAN 2 [ Bencebaecker, Lyricstranslate 2020]
A karó
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 24/9/2022 - 08:50
Downloadable! Video!

Chanson pour Yvan Colonna

IL POPOLO CORSO NON DIMENTICA YVAN COLONNA

A sei mesi dalla morte dell’indipendentista Yvan Colonna (assassinato mentre si trovava in carcere), altre manifestazioni e scontri per ricordarlo e denunciare la sua morte ingiusta. E come in precedenza l’occasione è data dalla visita nell’Isola di Granito di qualche autorità continentale.
In luglio per il Ministro dell’Interno, stavolta per il Guardasigilli (Ministro della Giustizia).
Ma andiamo con ordine.

Il 21 luglio una cinquantina di militanti di Corsica Libera (in occasione della visita del ministro Gérald Darmanin per discutere con gli eletti corsi in merito all’avvenire dell’isola) prevista per il giorno successivo, si riunivano a Bastia. Chiedendo giustizia per Yvan Colonna (soprattutto la verità sulla vera dinamica dell’assassinio nella prigione di Arles), la liberazione dei prigionieri politici e il riconoscimento del popolo corso.
Striscioni... (continua)
Gianni Sartori 23/9/2022 - 20:04

Le Régime en Place

Le Régime en Place

Chanson française — Le Régime en Place — Marco Valdo M.I. — 2022

LA ZINOVIE
est le voyage d’exploration en Zinovie, entrepris par Marco Valdo M. I. et Lucien l’âne, à l’imitation de Carl von Linné en Laponie et de Charles Darwin autour de notre Terre et en parallèle à l’exploration du Disque Monde longuement menée par Terry Pratchett.
La Zinovie, selon Lucien l’âne, est ce territoire mental où se réfléchit d’une certaine manière le monde. La Zinovie renvoie à l’écrivain, logicien, peintre, dessinateur, caricaturiste et philosophe Alexandre Zinoviev et à son abondante littérature.



Épisode 70


Dialogue Maïeutique

Encore, Lucien l’âne mon ami, encore des voix qui cette fois racontent la Zinovie et éclairent sous des angles fort différents ce que c’était et ce que c’est d’être des habitants de la Zinovie, comment on s’y sent et ce qu’on ressent face à ce que le titre... (continua)
En Zinovie, il n’y a aucun mystère.
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 23/9/2022 - 19:24
Video!

Fischia il vento a Lampedusa

Elisa Biason, Giovanni D' Ambrosio, Francesco Piobbichi
2021

«Fischia il vento» nasce dalle parole del giovane dottore di Porto Maurizio, Felice Cascione (1918-1944) – detto “’U Megu”, il medico – e dal riadattamento della melodia sovietica Katjuša. Felice costituì la prima formazione partigiana del Ponente ligure, e le note della canzone divennero coro comune per tutte le partigiane e tutti i partigiani. Al solo sentirla intonare, si racconta, i nazifascisti impazzivano. Un’arma etica, prima che materiale, in grado di raccogliere e riunire, di dettare – nel ritmo delle parole – il senso del principio di un agire politico da applicare e onorare, financo con la propria vita, indefessamente. “U Megu” aveva scelto di salvare la vita di un fascista ferito – il giovane milite Michele Dogliotti – durante l’azione partigiana. Spiegava ai compagni, “U Megu”, d’aver studiato vent’anni per salvare la vita delle persone e che sarebbe stato giusto curarlo... (continua)
Là su quel molo nei giorni di maggio
(continua)
inviata da Dq82 22/9/2022 - 19:27
Downloadable! Video!

En la plaza de mi pueblo

NA PRAÇA DO MEU POVOADO
(continua)
inviata da Dq82 22/9/2022 - 19:15
Video!

Pocahontas

In riferimento al termine "Kitty corner " del secondo verso della terza strofa,correttamente tradotto " accanto " , ho trovato in rete questa spiegazione .

Catty-corner , kitty-corner e cater -corned derivano tutti dall'inglese medio catre-corner , che letteralmente significa quadrilatero . Tutte e tre le forme sono utilizzate in tutto il mondo di lingua inglese. Di solito significano posizionati in diagonale su un'intersezione a quattro vie , ma possono funzionare in altri contesti relativi a una cosa che è diagonale rispetto a un'altra.
Pluck 22/9/2022 - 18:57
Video!

Cappuccio rosso

“KURDISTAN, KURDISTAN OCCHI E LUCE DELL’IRAN!”
In Iran non si placano le proteste per l’assassinio di Jîna Mahsa Amini
Gianni Sartori

Mentre in data 22 settembre i telegiornali parlavano ancora di “soltanto” una decina di manifestanti uccisi dalla polizia nel Rojhilat (il Kurdistan orientale sotto amministrazione iraniana), alcune agenzie ne calcolavano già una trentina.

E’ probabile che ormai le vittime siano più di cinquanta e destinate, purtroppo, ad aumentare. Per non parlare della sorte di centinaia di feriti e di migliaia di persone arrestate.

Nei primi cinque giorni (e cinque notti, come a Parma nel ’22) manifestazioni e scontri erano avvenuti soprattutto a Sine, Dehgulan, Diwandara, Mahabad, Urmia e Piranshahr.

Il 19 settembre veniva indetto dal PJAK (Partito per una vita libera nel Kurdistan) e da KODAR (Società democratica e libera dell’Est-Kurdistan) lo sciopero generale.... (continua)
Gianni Sartori 22/9/2022 - 18:03




hosted by inventati.org