Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2021-9-2

Rimuovi tutti i filtri
Video!

Vale la pena

Chanson italienne (en italien et espagnol) – Vale la pena – Giulio Wilson – 2021
Storie vere tra alberi e gatti

Voici donc la deuxième version française de Vale la pena de Giulio Wilson. Elle est logiquement intitulée ÇA VAUT LA PEINE (2). On se reportera à la première pour les commentaires et pour comparer les deux versions ; il y a de substantielles différences.
ÇA VAUT LA PEINE (2)
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 2/9/2021 - 20:08
Video!

Mikis Theodorakis / Mίκης Θεοδωράκης: Χορός του Ζορμπά [Συρτάκι]

Horόs tou Zorbά [Syrtáki]
Danza di Zorba [Syrtaki]
Zorba's Dance [Syrtaki]
[1964]
Musica / Music / Musique / Sävel / Μουσική : Mikis Theodorakis / Μίκης Θεοδωράκης

E sia. Sì, lo so, D'accordo. Oggi, quando è arrivata la notizia della morte di Mikis Theodorakis, i giornali italiani -noti depositi di fetenzìa- hanno dovuto fare il “coccodrillo”; e un coccodrillo di Theodorakis non poteva che essere regolarmente pieno di Syrtaki. Theodorakis è “quello del Syrtaki”, della danza di Zorba che accompagnò il film del '64 del cipriota Michael Cacoyannis e, soprattutto, l'indimenticabile scena dove è danzata sulla spiaggia da Anthony Quinn e Alan Bates. Già, Anthony Quinn, con quella sua faccia da greco -anzi, da cretese, come cretese era l'autore del romanzo, Nikos Kazantzakis-; eppure era messicano, si chiamava Antonio Rodolfo Quinn-Oaxaca ed era nato a Chihuaua in piena Revolución da una madre... (continua)
inviata da Riccardo Venturi 2/9/2021 - 18:32
Downloadable! Video!

Henna

Ritenere Dalla in declino da trent’anni fa semplicemente sorridere. Un artista che dal 1966 fino almeno al 1986 non è mai stato uguale a se stesso. E che poi ha inanellato una serie di perle come Henna, Comunista, Le rondini, Cinema, Latin lover, Felicità. Inesauribile, inventivo, mai domo. Avercene di artisti finiti così.
Giorgio 2/9/2021 - 12:24
ΜΙΚΗΣ ΘΕΟΔΩΡΑΚΗΣ
MIKIS THEODORAKIS
1925-2021
Riccardo Venturi 2/9/2021 - 09:45
Video!

Child of Vietnam

1970

Roger Thwaites, Australian contemporary folk artist, composed and released the song "Child of Vietnam" (Columbia (EMI) # SOEX-9698), which started off with gunfire sound-effects, and took an anti-war perspective. The back of the LP said: "Child of Vietnam is the story of a little girl and a soldier in the land of tears, your land, child of Vietnam". Narrated from the perspective of the soldier, who said "how can I help her", as the child rests "on the bloody ground", and the "streets full of pain". It concluded by calling on people to "help...around the world" to stop the war and suffering, for the "helpless children of Vietnam".
Vietnam War Song Project
How can I tell her with fear in her eyes
(continua)
1/9/2021 - 23:15
Video!

Vale la pena

VALE LA PENA
(continua)
1/9/2021 - 23:07
Video!

Inżynierowie dusz

« Soul engineers » / « ingénieur des âmes » : Et qu'ont dit les staliniens eux-mêmes à ce sujet ?

Par ex. Louis Aragon [1897-1982], un poète (et un défenseur zélé de « goulag » sovietiques, glorificateur de la police secrete « Guépéou » …), journaliste français ("une plume servile du stalinisme "…) etc etc :

"Les écrivains ont toujours été des ingénieurs des âmes, mais sans le savoir et à partir du moment qu'ils ne peuvent plus l'ignorer, ils cesseront d'être les alchimistes d'une science qui va se développer, ils deviendront pleinement ingénieurs des âmes au sens scientifique du mot ingénieur [...]. Il y a les ingénieurs des âmes bourgeoises [...] comme il doit y avoir les ingénieurs des âmes prolétariennes."
(dans "Pour un réalisme socialiste," d'apres: "My fer lady!...", Christian Moncelet, Paris 2002, p.34)


Mais le métier d'« ingénieur de l'âme » prospére dans bien d'autres systèmes (surtout totalitaires, bien sûr). Les staliniens simplement ont ouvertement embrassé et théorisé le concept…
Ed 1/9/2021 - 11:46
Video!

Mia bella ciao

Chanson italienne – Mia bella ciao – Giulio Wilson – 2021


Dialogue maïeutique

Les trois quarts du temps, Lucien l’âne mon ami, au moment où je termine une version en langue française d’une chanson, je me demande quel pourrait bien être le commentaire qu’on pourrait en faire et franchement, il s’agit là d’une vraie question.

Je l’imagine volontiers, répond Lucien l’âne, car moi-même, je me le demande aussi. D’autant qu’on n’a aucun goût pour le didactisme.

Certes, reprend Marco Valdo M.I. ; toutefois, lorsqu’une telle note existe, je m’empresse de la traduire ou parfois de la résumer. Cependant, ici, il n’y en a pas. Alors, il nous faut spéculer. Première chose, il y a évidemment ce « Bella Ciao », qui renvoie plus que certainement à « Bella Ciao », célébrissime chanson de résistance, dont l’histoire est ici bien documentée et où je renvoie les curieux. Pour nettement distinguer cette... (continua)
MA BELLE CIAO
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 1/9/2021 - 11:23
Downloadable! Video!

Kill The Poor


Kill the Poor è il terzo singolo dei Dead Kennedys, pubblicato nell'ottobre 1980 . Il brano è stato scritto da Jello Biafra ed East Bay Ray ed è stato estratto dall'album d'esordio del gruppo, “Fresh Fruit for Rotting Vegetables”.

La canzone consiste in una provocazione satirica: un invito ad eliminare i disoccupati e le persone che vivono in condizioni di povertà mediante una bomba a neutroni, poiché l'utilizzo di questa arma, "bella, veloce, pulita ed efficace", libererebbe la società da questi "parassiti". Il testo del brano è stato associato a una ironica proposta fatta dallo scrittore Jonathan Swift nel XVIII secolo, simile nel contenuto.
UCCIDI IL POVERO
(continua)
1/9/2021 - 11:16
Video!

Cantaré

[2021]
Nell'album "V"
In principio era la voce
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 31/8/2021 - 16:08
Video!

Our Prayer For Peace

" PRAYER FOR PEACE"

Commento di Brian Long sotto il video youtube " Prayer For Peace " 3:12 - full live version - caricato da
Kendal Kent

This should have been the main song of the Civil Rights Movement in the 50s and 60s. Not Bob Dylan's song or Pete Seeger's song. Mr Howard Carroll, guitarist with the Dixie Hummingbirds for 50 years (whose guitar shines in this number) told me and Rev Joe Williams (former singer with the Dixie Hummingbirds from 1982 to 1988 and before that leader of the Sons of the Birds) that when James Walker brought this song into the Dixie Hummingbirds repertoire in 1952 that no record company would record it for them because it was too controversial. No record company would touch it. One reason may have been since the Dixie Hummingbirds had many concerts and shows "behind enemy lines" places where the White Citizens Council, The KKK controlled everything, it may have put the lives of The Dixie Hummingbirds in danger if they were known as Civil Rights advocates
Pluck 31/8/2021 - 10:35
Video!

Vale la pena

Chanson italienne (en italien et espagnol) – Vale la pena – Giulio Wilson – 2021
Storie vere tra alberi e gatti

La musique et les paroles racontent « un espoir infini appelé vie » : Vale la pena est bien plus qu’une chanson. C’est la rencontre de voix et de sons pour rappeler les rêves d’un peuple, des citoyens du monde. Une chanson qui résonne comme un hymne à la vie, véhiculant des messages de sérénité et d’espoir. Les flûtes de pan et les voix chorales d’Inti Illimani se marient parfaitement avec le chant de Wilson, donnant le jour à une chanson de caractère international, sans limite. « Unité » est le terme qui décrit le projet, qui retrace les intentions d’une musique qui voyage au-delà des frontières, en direction d’un monde dans lequel on peut – en nous rappelant les paroles du morceau – respecter la confrontation entre les hommes, le dialogue, la liberté humaine et la « vie comme... (continua)
ÇA VAUT LA PEINE
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 30/8/2021 - 20:11
Downloadable! Video!

Whack Fol the Diddle (God Bless England)

I like the the Mary Wallopers version, until they sing "From the GPO to Bolan's Mill..... ", making it a 1916 narrative. Just what's wrong with the original lyric, which marks the continuing struggle through the ages?
macliam 30/8/2021 - 19:05
Downloadable! Video!

Warszawianka 1905 roku [Варшавянка; La Varsovienne; ¡A las barricadas!]

1θ. A Varsoviana - Portuguese Version





There was no information found about the author of this Portuguese version, clearly made to be sung. It may be inferred from the video that this version arose at the time of the Revolution of Carnations of 1974. See also here. [RV]
A Varsoviana
(continua)
inviata da Boreč 30/8/2021 - 16:44
Downloadable! Video!

Warszawianka 1905 roku [Варшавянка; La Varsovienne; ¡A las barricadas!]

1γ1. La Varsoviana (Spanish literal translation)

"La hermosa Varsoviana o en ruso Varchavianka, es una canción revolucionaria polaca, muy popular en Rusia en el período revolucionario de 1905 y 1917. La canción originalmente Polaca debe su letra a Wacław Święcicki, que escribió la letra de está canción en su celda del Pabellón X de la cárcel de la Ciudadela de Varsovia en 1879 condenado por sus actividades socialistas. La canción ganó su nombre durante una manifestación del 1º de mayo de 1905 en la ciudad de Varsovia donde se convirtió en el himno de los trabajadores manifestantes. La versión rusa está atribuida a Gleb Maksimilianovich Krzyzanowski, compañero de Lenin, escritor y economista, líder del movimiento revolucionario en Rusia, del estado soviético y del PCUS, quien la realizó en 1897. En español es conocida por la versión anarquista A las Barricadas." - Facebook
La Varsoviana
(continua)
inviata da Boreč ( ̄∀ ̄) 29/8/2021 - 17:28
Video!

Santi ed eroi

1979
Abbiamo visto stampelle lanciate
(continua)
inviata da Alberto Scotti 29/8/2021 - 15:53
Video!

Caduti di Alfonsine

2020
Canzoni sul Senio


1945-2020: 75° anniversario della Liberazione

Canzoni sul Senio è un disco che nasce sugli argini del fiume e parla di quando la guerra qui si fermò. È dedicato a tutti coloro che non possono più ascoltare le storie dai diretti testimoni degli eventi del fronte.
primolacotignola.it


Sull'argine - Enrico Farnedi
Un giovedì - Francesca Amati
La città di carta - Giacomo Scudellari
A cuore freddo - Mara Luzietti
Il ponte Bailey - Vittorio Bonetti
Regali mai scartati - Eloisa Atti
Per sempre amanti - Riccardo Lolli
Terra di nessuno - Moder & Francesco Giampaoli
Caduti di Alfonsine - Giacomo Toni
Ai martiri del Senio (Esiste libertà senza memoria?) - Gianni Parmiani


il libretto con i testi

Dedicata a Maria Bartolotti.
In memoria di: Terzo Lori, Amos Calderoni, Domenico Camillini, Pasquale Fattini, Flavio Foschi, Orsano Grassi, Rolando Murras, Angelo... (continua)
Bella mia che corri in bicicletta
(continua)
inviata da Dq82 28/8/2021 - 19:05
Video!

Per sempre amanti

2020
Canzoni sul Senio


1945-2020: 75° anniversario della Liberazione

Canzoni sul Senio è un disco che nasce sugli argini del fiume e parla di quando la guerra qui si fermò. È dedicato a tutti coloro che non possono più ascoltare le storie dai diretti testimoni degli eventi del fronte.
primolacotignola.it


Sull'argine - Enrico Farnedi
Un giovedì - Francesca Amati
La città di carta - Giacomo Scudellari
A cuore freddo - Mara Luzietti
Il ponte Bailey - Vittorio Bonetti
Regali mai scartati - Eloisa Atti
Per sempre amanti - Riccardo Lolli
Terra di nessuno - Moder & Francesco Giampaoli
Caduti di Alfonsine - Giacomo Toni
Ai martiri del Senio (Esiste libertà senza memoria?) - Gianni Parmiani


il libretto con i testi

"Tra i fatti e le storie terribili che hanno avuto corso lungo il Senio c'è quella - forse meno nota e meno raccontata - di due giovani, una coppia di amanti;... (continua)
Se guardo la finestra ti vedo da lontano
(continua)
inviata da Dq82 28/8/2021 - 19:01
Video!

Regali mai scartati

2020
Canzoni sul Senio
senio

1945-2020: 75° anniversario della Liberazione

Canzoni sul Senio è un disco che nasce sugli argini del fiume e parla di quando la guerra qui si fermò. È dedicato a tutti coloro che non possono più ascoltare le storie dai diretti testimoni degli eventi del fronte.
primolacotignola.it


Sull'argine - Enrico Farnedi
Un giovedì - Francesca Amati
La città di carta - Giacomo Scudellari
A cuore freddo - Mara Luzietti
Il ponte Bailey - Vittorio Bonetti
Regali mai scartati - Eloisa Atti
Per sempre amanti - Riccardo Lolli
Terra di nessuno - Moder & Francesco Giampaoli
Caduti di Alfonsine - Giacomo Toni
Ai martiri del Senio (Esiste libertà senza memoria?) - Gianni Parmiani


il libretto con i testi

L'arrivo degli alleati, lo sfollamento forzato di Masiera il 24 dicembre 1944, Renato che saltò su una mina, Francesco che sotto tortura non fece nomi.
Era dicembre del ’44
(continua)
inviata da Dq82 28/8/2021 - 18:56
Video!

Il ponte Bailey

2020
Canzoni sul Senio


1945-2020: 75° anniversario della Liberazione

Canzoni sul Senio è un disco che nasce sugli argini del fiume e parla di quando la guerra qui si fermò. È dedicato a tutti coloro che non possono più ascoltare le storie dai diretti testimoni degli eventi del fronte.
primolacotignola.it


Sull'argine - Enrico Farnedi
Un giovedì - Francesca Amati
La città di carta - Giacomo Scudellari
A cuore freddo - Mara Luzietti
Il ponte Bailey - Vittorio Bonetti
Regali mai scartati - Eloisa Atti
Per sempre amanti - Riccardo Lolli
Terra di nessuno - Moder & Francesco Giampaoli
Caduti di Alfonsine - Giacomo Toni
Ai martiri del Senio (Esiste libertà senza memoria?) - Gianni Parmiani


il libretto con i testi

"Un bambino di tre anni, mio figlio, che si innamora di un ponte, il ponte Bailey, e del rumore che fanno le assi di legno al suo passaggio, quasi volessero parlare... (continua)
Le assi sul ponte Bailey sono ancora lì
(continua)
inviata da Dq82 28/8/2021 - 18:53
Percorsi: Ponti
Video!

A cuore freddo

2020
Canzoni sul Senio


1945-2020: 75° anniversario della Liberazione

Canzoni sul Senio è un disco che nasce sugli argini del fiume e parla di quando la guerra qui si fermò. È dedicato a tutti coloro che non possono più ascoltare le storie dai diretti testimoni degli eventi del fronte.
primolacotignola.it


Sull'argine - Enrico Farnedi
Un giovedì - Francesca Amati
La città di carta - Giacomo Scudellari
A cuore freddo - Mara Luzietti
Il ponte Bailey - Vittorio Bonetti
Regali mai scartati - Eloisa Atti
Per sempre amanti - Riccardo Lolli
Terra di nessuno - Moder & Francesco Giampaoli
Caduti di Alfonsine - Giacomo Toni
Ai martiri del Senio (Esiste libertà senza memoria?) - Gianni Parmiani


il libretto con i testi

22 aprile 1944, Cascina del Palazzone, anche detta Casa Zalambani, di cui Ettore Zalambani era il capofamiglia. Alle ore 22 i fascisti tedeschi assediano i partigiani... (continua)
Grande casa sguardo aperto
(continua)
inviata da Dq82 28/8/2021 - 18:49
Video!

La città di carta

2020
Canzoni sul Senio


1945-2020: 75° anniversario della Liberazione

Canzoni sul Senio è un disco che nasce sugli argini del fiume e parla di quando la guerra qui si fermò. È dedicato a tutti coloro che non possono più ascoltare le storie dai diretti testimoni degli eventi del fronte.
primolacotignola.it


Sull'argine - Enrico Farnedi
Un giovedì - Francesca Amati
La città di carta - Giacomo Scudellari
A cuore freddo - Mara Luzietti
Il ponte Bailey - Vittorio Bonetti
Regali mai scartati - Eloisa Atti
Per sempre amanti - Riccardo Lolli
Terra di nessuno - Moder & Francesco Giampaoli
Caduti di Alfonsine - Giacomo Toni
Ai martiri del Senio (Esiste libertà senza memoria?) - Gianni Parmiani


il libretto con i testi

"Sono nato e cresciuto a Ravenna, e il mio eroe resistente è sempre stato Bulow. Poi ho iniziato fare delle ricerche, e mi sono reso conto che la nostra terra... (continua)
La mia città è di carta, e la puoi ritagliare
(continua)
inviata da Dq82 28/8/2021 - 18:39
Video!

Un giovedì

2020
Canzoni sul Senio


1945-2020: 75° anniversario della Liberazione

Canzoni sul Senio è un disco che nasce sugli argini del fiume e parla di quando la guerra qui si fermò. È dedicato a tutti coloro che non possono più ascoltare le storie dai diretti testimoni degli eventi del fronte.
primolacotignola.it


Sull'argine - Enrico Farnedi
Un giovedì - Francesca Amati
La città di carta - Giacomo Scudellari
A cuore freddo - Mara Luzietti
Il ponte Bailey - Vittorio Bonetti
Regali mai scartati - Eloisa Atti
Per sempre amanti - Riccardo Lolli
Terra di nessuno - Moder & Francesco Giampaoli
Caduti di Alfonsine - Giacomo Toni
Ai martiri del Senio (Esiste libertà senza memoria?) - Gianni Parmiani


il libretto con i testi

"Rosalia Fantoni mi ha subito affascinata per la sua voglia di comunicare in forma poetica. Il ricordo d'infanzia con il quale esordisce nel suo libro "Fiordalisi... (continua)
Pensavo che non partissi mai
(continua)
inviata da Dq82 28/8/2021 - 18:31
Downloadable! Video!

Terra di nessuno

2020
Canzoni sul Senio


1945-2020: 75° anniversario della Liberazione

Canzoni sul Senio è un disco che nasce sugli argini del fiume e parla di quando la guerra qui si fermò. È dedicato a tutti coloro che non possono più ascoltare le storie dai diretti testimoni degli eventi del fronte.
primolacotignola.it


Sull'argine - Enrico Farnedi
Un giovedì - Francesca Amati
La città di carta - Giacomo Scudellari
A cuore freddo - Mara Luzietti
Il ponte Bailey - Vittorio Bonetti
Regali mai scartati - Eloisa Atti
Per sempre amanti - Riccardo Lolli
Terra di nessuno - Moder & Francesco Giampaoli
Caduti di Alfonsine - Giacomo Toni
Ai martiri del Senio (Esiste libertà senza memoria?) - Gianni Parmiani


il libretto con i testi

"Questo pezzo racconta due storie. La prima è quella dell'eccidio di Borgo Pignatta del 23 dicembre 1944. I tedeschi fecero saltare una casa provocando 28 morti,... (continua)
Qui non c’è guerra, è la terra di nessuno…
(continua)
inviata da Dq82 28/8/2021 - 18:20
Downloadable! Video!

Strade di coraggio

2014

Canzone ufficiale della route nazionale 2014
Sento nel profondo un desiderio nascere
(continua)
inviata da Dq82 28/8/2021 - 17:34

Lichtenburger Lagerlied

Chanson en langue allemande – Lichtenburger Lagerlied – Aleksander Kulisiewicz – 1979
tiré de
Aleksander Kulisiewicz : Songs From The Depths Of Hell
Folkways Records Album N° FSS 37700 (1979)
PDF Booklet Available
Annotated by Peter Wortsman

La couverture de cet album, inspirée de cette chanson, est de Gertrude Degenhardt, épouse de Franz-Josef Degenhardt.

• Kołysanka dla synka w krematorium
• Chorał z piekła dna
• Jüdischer Todessang, oder Zehn Brüder
• Hekatomba 1941
• Dziesięć milionów
• Konzentrak
• Szymon Ohm
• Das Todestango
• Hymne
• Graue Kolonnen
• Stoi nocka
• Im Walde von Sachsenhausen
• Bergen-Belsen moje
• Heil, Sachsenhausen !
• Lichtenburger Lagerlied

Alexandre Kulisiewicz est né en 1918 à Cracovie d’une famille d’origine tzigane. Il sait à peine lire que déjà il joue du violon, et à dix ans intègre un orchestre... (continua)
CHANT DU CAMP DE LICHTEMBOURG
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 28/8/2021 - 17:21
Downloadable! Video!

پژمان مصلح

It is a Valuable song for humanity and freedom.
Sami 28/8/2021 - 16:33
Downloadable! Video!

Questa notte

THIS NIGHT
(continua)
inviata da Dq82 28/8/2021 - 16:07
Video!

A la huelga

ALLO SCIOPERO
(continua)
inviata da Elia Sponton 28/8/2021 - 15:58
Video!

La gente è stupida

2020
La gente è stupida, la gente è stupida
(continua)
inviata da Dq82 28/8/2021 - 12:42
Video!

Mafia

2016
Reggae Caravan
Libera, libera dalla mafia
(continua)
inviata da Dq82 28/8/2021 - 12:38
Downloadable! Video!

Emergency

2016
Reggae Caravan

Dq82 28/8/2021 - 12:32
Downloadable! Video!

Roma Maledetta

La bella versione live con Marco Giallini

Dq82 28/8/2021 - 12:24
Downloadable! Video!

With God On Our Side

Vi invio a proposito di "With God On Our Side " di Dylan una strofa che il Giullare ha aggiunto in tempi successivi e che cita la guerra in Vietnam.
La si può apprezzare nel video live del 1988 alla Okland Coliseum Arena a partire da 3:14 a 3:53



E' inserita fra la strofa che riguarda la seconda guerra mondiale e quella che cita i Russi.
In the nineteen-sixties
(continua)
inviata da g.e. 27/8/2021 - 22:26
Downloadable! Video!

Canzone urgente

Articolo molto interessante, mi piacciono molto le storie dei nativi americani. Consiglio anche questo articolo che è molto buono: Guerre Indiane - Una pace impossibile
Antonio 27/8/2021 - 14:40
Video!

You, Wind of March

27 agosto 2021.

Non si brucia una candela da due parti. Nel mio caso l'ho bruciata da una parte sola e la cenere sono i libri che ho scritto. (Cesare Pavese)

Poetry is just the evidence of your life. If your life is burning well, poetry is just the ash. (Leonard Cohen)


...d'estate i falò e le feste di piazza, le ballate della campagna, la nuova musica di Duke Ellington e le Alpi lontane all'orizzonte. La vita che rallenta e gli occhi che si perdono tra i filari. Anche oggi è il silenzio che domina ogni cosa in mezzo a queste colline e alle loro curve illuminate da un sole che si mangia le ore. E' così questa terra, rossastra, segnata da una tragica, infausta ebbrezza gravitazionale verso il centro, è una delle terre più telluriche del mondo. E anche Cesare Pavese con le sue parole ha scavato e scavato, per tutta la sua vita, verso il fondo della terra, dentro il mito, alla ricerca di... (continua)
Flavio Poltronieri 27/8/2021 - 13:07
Video!

Ballata dello zero

2021
Ballate dalla grande recessione

Testo : Salvo Lo Galbo
Musica: Marco Sonaglia

Con “Ballata dello zero” ritorniamo ai giorni nostri, ossia alla figura dell’ex Sindaco di Riace Mimmo Lucano, in particolar modo ad un episodio del giugno 2018 quando l’allora Ministro degli Interni Salvini diede dello “zero” all’allora Sindaco di Riace. Con questo brano, oltre a prendere le parti di Lucano, si rivendica con orgoglio un modo rivoluzionario di concepire l’intera comunità/umanità in contrapposizione al potere costituito da politici senza umanità e senza cuore (“quando non ci sarà un primo e un secondo e, tutti zeri, faremo uno zero, un cerchio solo, un girotondo: il mondo”). Musicalmente parlando sono sempre la voce e la chitarra ad essere i protagonisti della scena, con la chitarra che parte lenta per essere poi avvolgente nel dipanarsi della ballata.
estatica.it
Mimmo Lucano è uno zero zero
(continua)
inviata da Dq82 27/8/2021 - 10:32
Video!

Ballata a una ballerina

2021
Ballate dalla grande recessione

Testo : Salvo Lo Galbo
Musica: Marco Sonaglia

Si continua con “Ballata a una ballerina”, canzone struggente dedicata agli ultimi istanti dell’esistenza della ballerina polacca ebrea Lola Horovitz (nome d’arte di Franceska Mann), morta a soli 26 anni nel campo di concentramento di Auschwitz dopo aver combattuto strenuamente (“ballata per chi sa che andrà a morire e nell’esempio sceglierà di vivere”); questo è un altro brano che ci insegna come conoscere il passato è fondamentale per evitare di fare gli errori in futuro (come direbbero i Nomadi, altro gruppo a cui Sonaglia si ispira, “ieri impegna l’oggi nel domani”). La drammaticità dell’evento è scandita dal pizzicato lento e triste della chitarra di Sonaglia, con la sua voce perfettamente calata nella parte.
estatica.it


Resistere anche quando tutto è perduto: questo l'insegnamento che la danzatrice... (continua)
Mi avrebbero affrancate ma bellocce
(continua)
inviata da Dq82 27/8/2021 - 10:18
Video!

Controvento

2021
Controvento
Io me penso che le stelle
(continua)
inviata da Dq82 27/8/2021 - 09:38




hosted by inventati.org