Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2019-3-29

Rimuovi tutti i filtri
Video!

1st World Tragedy

[2017]
Parole e musica di Connie Constance (1995), songwriter londinese
Nell'EP "Boring Connie"

"We're all crying cause we've got mental issues.What a fucking luxury, some people have no food."
Stan Smith's cushioning my pull of gravity, Off White, scuffed up, like the world is mad at me
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 29/3/2019 - 23:29
Video!

Ellerinde Pankartlar

Traduzione italiana trovata su nicolettapoidimani, accompagnata dalla importante introduzione che riporto integralmente:
10 ottobre 2015
Ellerinde Pankartlar

Abbiamo stampate negli occhi le immagini di donne e uomini che stanno cantando e ballando ad Ankara quando all’improvviso c’è la prima esplosione di questa ennesima strage di Stato in Turchia, di cui una genalogia si può leggere qui.

I manifestanti cantavano e ballavano Ellerinde Pankartlar, del famoso autore Ruhi Su, composta per commemorare le sanguinose celebrazioni del 1 maggio 1977 a Piazza Taksim, quando cecchini appartenenti all’estrema destra turca, in collaborazione con i servizi segreti, iniziarono a sparare sulla folla raccolta nella piazza. Almeno 37 persone vennero uccise ed oltre 200 ferite. Il Primo maggio 1977 fu un bagno di sangue che preannunciava il golpe del 1980.

Leggi il racconto che ne fa Sakine Cansiz – all’epoca incarcerata – nel suo libro Tutta la mia vita è stata una lotta.

Nel video circolato sabato scorso, quando la prima bomba esplode il gruppo sta per pronunciare la famosa strofa “questa piazza, la piazza di sangue”

CON LE BANDIERE IN MANO
(continua)
inviata da B.B. 29/3/2019 - 22:37
Video!

Mio fratello

Canción de denuncia en contra de cualquier tipo de violencia y abuso de poder, inspirada en la historia de Stefano Cucchi.
MI HERMANO
(continua)
inviata da Vladimir Carrión Mosucha 29/3/2019 - 13:56
Video!

Werkzeuge

ATTREZZI
(continua)
inviata da Francesco Mazzocchi 29/3/2019 - 12:12
Video!

Polizisten

POLIZIOTTI
(continua)
inviata da Francesco Mazzocchi 29/3/2019 - 09:55
Video!

Wake Up (It's 1984)

1983
Album: Good For Your Soul
Wake up! Won't you listen to me?
(continua)
29/3/2019 - 02:10
Video!

Summer of '68

Johnny got drafted to Vietnam
(continua)
29/3/2019 - 01:37
Video!

Sweet Love for Planet Earth

[2008]
La traccia che apre "Street Horrrsing", album d'esordio di questo duo di Bristol che produce musica "Electronica, drone, neo-psychedelia, experimental, post-rock, noise"
Testo (non comprensibile nell'esecuzione del brano, tanta è la distorsione) trovato su Genius
Il brano è stato utilizzato anche nella colonna sonora della serie televisiva britannica "Top Boy".

Lo so, lo so, sono tanti i giovani ottimisti che in questi ultimi mesi invocano il cambiamento, che la smettano gli uomini di violentare a morte il solo pianeta dove possono vivere... Io che sono vecchio e ormai scafato "sui giovani d'oggi ci scatarro su", come cantavano gli Afterhours, e insieme ai Fuck Buttons credo che ormai l'unica soluzione per favorire una rigenerazione planetaria sia l'estinzione, l'annientamento, la scomparsa del genere umano.
We're all afflicted with a heinous curse
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 28/3/2019 - 23:04
Downloadable! Video!

Borghesia

"Borghesia" di Giovanni Truppi



ispirata al romanzo di Edoardo Albinati La scuola cattolica ma anche alla celebre canzone di Claudio Lolli.
BORGHESIA
(continua)
28/3/2019 - 22:20

Le Temps des Rides

Le Temps des Rides

Lettre de prison 16
1 mai 1934


Dialogue Maïeutique

Comme tu le précises si souvent, Lucien l’âne mon ami, j’espère que tu as conservé ta mémoire d’âne et que tu te souviens de la fin de la précédente chanson qui s’intitulait « Les Cartes-lettres ».

Parfaitement, Marco Valdo M.I. mon ami. Elle évoquait la Grammaire de l’Académie française dont elle disait qu’elle était un monument d’érudition et concluait « nous y reviendrons ».

Précisément, reprend Marco Valdo M.I., nous y voilà, on y revient avec un de ces petits morceaux d’humour à l’acide ironique dont le docteur Levi est coutumier. Constatant que la décision de faire cette grammaire avait été prise en avril 1634 et que sa première (et dernière encore à présent) édition datait de 1932, soit qu’il s’était écoulé à peu de chose près, trois siècles, le Dr. Levi indique la patience comme principale vertu de l’Académie... (continua)
La grammaire de l’Académie de France
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 28/3/2019 - 20:33
Video!

Luna tucumana

dal disco "The cat with the hat”



Dario Sansone vox
Daniele Sepe tenor sax
Roman Gomez bandoneon
Franco Giacoia guitar
Tommy De Paola piano
Aldo Vigorito double bass
Roberto Bastos congas
Roberto Lagoa percussion
Hamid Drake drums
Roberto Colella, Antonio De Luca, Antonello Iannotta, Roberto Trenca, Carmine D’Aniello, Luca Casbarro coro
IO NON CANTERÒ ALLA LUNA
(continua)
28/3/2019 - 20:27
Video!

Медсестра Мария

А что я сказал медсестре Марии,
(continua)
inviata da Dq82 28/3/2019 - 19:09
Video!

The Windows of the World

La bellissima versione di Scott Walker, che ci ha lasciato pochi giorni fa.

28/3/2019 - 17:12

Ma è un canto brasileiro

[1973]
Scritta da Mogol-Battisti
Nell'album "Il nostro caro angelo"

Una canzone geniale, secondo me, testualmente e musicalmente.
Contro il mercimonio del corpo delle donne, contro le falsità e le nefandezze della pubblicità e della propaganda, contro la distruzione dell'ambiente.
Soltanto una splendida canzone d'amore.
Io non ti voglio più vedere
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 28/3/2019 - 14:21
Video!

Canta di Roncastaldo

[2015]
Testo di Federico Berti, street artist e cantastorie e altro ancora.
Su di una melodia tradizionale dei cantastorie.
Testo trovato sul sito dell'autore

Una canzone dedicata all'eccidio di Roncastaldo di Loiano, Bologna, avvenuto il 2 ottobre del 1944.

Negli ultimi giorni del settembre 1944, mentre si stavano ritirando da Monghidoro verso Loiano, i tedeschi catturarono sette partigiani. Li fucilarono in località Roncastaldo (Loiano) il 2 ottobre 1944.
Erano Carlo Calzolari, Fortunato Caramalli, Bruno Gamberini, Ernesto Gamberini, Giuseppe Marchetti, Emidio Minarini e Pietro Minarini. (fonte: Storia e memoria di Bologna)

La cronaca e la canzone raccontano che i sette non furono fucilati ma addirittura massacrati a colpi di scure...

I versi sono un acrostico e con le iniziali formano la frase "FASCISTI ASSASSINI FUORI DALL'ITALIA DEMOCRAZIA A PAROLE NON BASTA"
Figlio mio lo voglio cantare
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 28/3/2019 - 13:50
Video!

Mucha Policia

MUCHA POLICIA
(continua)
inviata da Francesco Mazzocchi 27/3/2019 - 21:01
Video!

Menschen sterben

PERSONE MUOIONO
(continua)
inviata da Francesco Mazzocchi 27/3/2019 - 20:38
Video!

Kriegsmeister

MAESTRO DI GUERRA
(continua)
inviata da Francesco Mazzocchi 27/3/2019 - 20:29
Video!

Am Fluß

Chanson allemande – Am Fluß – Franz-Josef Degenhardt – 2003


Dialogue Maïeutique

On attribue, dit Marco Valdo M.I., à bien des gens et sous bien des formes, l’idée ou la réflexion ou la pensée, c’est selon, qu’on peut résumer par : « Si tu t’assieds au bord du fleuve, il suffit d’attendre pour voir le cadavre de ton ennemi passer. »

On peut mettre le mot ennemi au pluriel, dit Lucien l’âne. Il me semble avoir entendu Xénophon lui-même, tenir pareil propos. En tout cas, il parlait d’ennemis et de fleuve. C’était déjà il y a un certain temps. Pareil pour Lao-Tseu que j’avais croisé courant la montagne sur son bœuf. Mais bref, l’idée est la même. C’est une idée fort philosophique et consolatrice. Elle est surtout pacifique. Cependant, elle suppose d’avoir des ennemis et aussi, un fleuve, sans compter qu’il faudrait en plus que les ennemis tombent dans le fleuve et qu’on soit présent lors... (continua)
AU BORD DU FLEUVE
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 27/3/2019 - 16:50
Video!

Gasparazzo

[2016]
Nell'album "Forastico"
Sistemàti il cielo e la terra
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 27/3/2019 - 16:49
Video!

2 Juni 1967 (oder Das Argument Der Straße)

[1968]
Nell'album "Wenn der Senator erzählt"

Non intendo una parola di tedesco, vado sempre ad intuito e di traduttore automatico e poi... aspetto una traduzione del Venturi, o di Marco Valdo M.I., o di Francesco Mazzocchi...

Però, quando il titolo è una data anche un ignorantone di tedesco come me può arrivare ad abbozzare un commento introduttivo...

Il 2 giugno 1967 è per molti versi una data epocale nella storia della Germania occidentale.

Quel giorno a Berlino Ovest si tenne una grande manifestazione di protesta contro la visita ufficiale dello Scià di Persia Mohammad Reza Pahlavi il quale, dopo il golpe realizzato nel 1953 da USA e GB contro il legittimo governo di Mohammad Mosadeq, regnava sull'Iran col pugno di ferro della sua polizia segreta, la famigerata SAVAK. Le proteste di piazza non erano soltanto contro il regime iraniano ma anche contro il suo mentore, gli USA, responsabile... (continua)
Da habt ihr es, das Argument der Straße
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 27/3/2019 - 11:58
Video!

'a città 'e Pulecenella

Credo che debba esserci anche questa canzone. Non si tratta di guerra in senso letterale, ma ci va molto vicino.
(Luca)
T'accumpagno vico vico
(continua)
26/3/2019 - 23:59
Video!

Επέσατε θύματα

anonimo
Übersetzt aus Balinger © 12.06.2016
Μετέφρασε στα γερμανικά / German translation / Saksankielinen käännös

Fonte / Πηγή / Source: stixoi.info
IHR SEID ALS OPFER GEFALLEN
(continua)
inviata da Riccardo Gullotta 26/3/2019 - 22:49
Video!

Επέσατε θύματα

anonimo
Riccardo Gullotta
VOUS ETES TOMBÉS VICTIMES
(continua)
inviata da Riccardo Gullotta 26/3/2019 - 22:32
Video!

L'idea

2018
Odissea

Era già da qualche tempo che BandAdriatica stava cercando nuovi porti che potessero accogliere le proprie sonorità per mescolarle con le loro e in questo viaggio verso un’ isola di suono comune, è nato “Odissea” , una sintesi armoniosa della ricerca attraverso la musica di terre lambite dal mare. Le rivisitate suggestioni del meridione partono dall’Adriatico fino ad arrivare al Mar Mediterraneo più orientale, trascinando con sé i linguaggi popolari delle feste, delle processioni e di tutta la ritualità di cui la Puglia è ricchissima. BandAdriatica sbarca sulle coste macedoni e serbo-croate per poi virare verso il Nord Africa da cui ha preso forte ispirazione interiorizzandone i colori e le ritmiche gnawa. Tra passato e presente, tra mito e attualità, quest’ “Odissea” ci parla della condizione del migrante alla continua ricerca di libertà, così ascoltiamo “musica musica, libera... (continua)
C’è chi viaggia per
(continua)
inviata da Dq82 26/3/2019 - 16:02
Video!

Migrante

2018
Odissea

Era già da qualche tempo che BandAdriatica stava cercando nuovi porti che potessero accogliere le proprie sonorità per mescolarle con le loro e in questo viaggio verso un’ isola di suono comune, è nato “Odissea” , una sintesi armoniosa della ricerca attraverso la musica di terre lambite dal mare. Le rivisitate suggestioni del meridione partono dall’Adriatico fino ad arrivare al Mar Mediterraneo più orientale, trascinando con sé i linguaggi popolari delle feste, delle processioni e di tutta la ritualità di cui la Puglia è ricchissima. BandAdriatica sbarca sulle coste macedoni e serbo-croate per poi virare verso il Nord Africa da cui ha preso forte ispirazione interiorizzandone i colori e le ritmiche gnawa. Tra passato e presente, tra mito e attualità, quest’ “Odissea” ci parla della condizione del migrante alla continua ricerca di libertà, così ascoltiamo “musica musica, libera... (continua)
Ritmo della terra, suonami
(continua)
inviata da Dq82 26/3/2019 - 15:54

The Ballad of Jerry Norman Duffy

Il sergente Jerry Norman Duffey (e non Duffy), da Charlotte, Michigan, nel 1971 si guadagnò una copertina di Life non perchè fosse morto da eroe (semplicemente venne ucciso da una bomba di mortaio nel corso di un attacco vietcong nell'area di Binh Dinh, Sud Vietnam) ma perchè aveva 20 anni, perchè la guerra ormai era data per persa, perchè l'esercito invasore già si stava ritirando, perchè in quella settimana del 1971 Jerry Norman Duffey fu l'unico soldato americano a finire ammazzato...

Una morte del tutto inutile, come inutile fu quella ed ogni guerra...
B.B. 26/3/2019 - 15:32
Video!

Hase & Jäger

LEPRE & CACCIATORE
(continua)
inviata da Francesco Mazzocchi 26/3/2019 - 14:56
Video!

Say It Loud - I'm Black and I'm Proud

SANO SE ÄÄNEEN: OLEN MUSTA JA YLPEÄ SIITÄ
(continua)
inviata da Juha Rämö 26/3/2019 - 13:51
Video!

Die Bombe

Francesco Mazzocchi
LA BOMBA
(continua)
inviata da Francesco Mazzocchi 26/3/2019 - 12:14
Video!

Kein Krieg

NESSUNA GUERRA
(continua)
inviata da Francesco Mazzocchi 26/3/2019 - 10:29
Video!

John Hill

2014
Never Forget

John Hill married Sean's Great Grandmother Mary Jane in Sunderland in 1913. He died a year later with thousands of others in the opening months of the Great War and is buried in the little French town of Bailleul. Mary Jane eventually remarried and gave birth to another 11 children one of whom is Sean's Nana.
John Hill lies in Bailleul as I lie in bed
(continua)
inviata da Dq82 26/3/2019 - 09:20
Downloadable! Video!

Between The Wars

La versione dei The Young 'uns

2015
Another Man's Ground

Dq82 26/3/2019 - 09:11
Downloadable! Video!

Μαλλιά σγουρά

Riccardo Venturi, 25-03-2019

Nota. Non mi ero accorto che la canzone era stata già inserita e affrontata da “GPT” l'oramai lontano 14 ottobre 2013; poco più di un anno prima della sua scomparsa. Avevo già preparato una resa italiana, che comunque qui propongo accanto a quella di Gian Piero Testa. E' anche un modo per “tornare ai vecchi tempi” delle interminabili telefonate notturne tra me e il GPT (animali notturni par excellence) scambiandoci pareri e opinioni su questo o quel testo greco.
CAPELLI RICCI
(continua)
26/3/2019 - 01:47
Video!

1977

ottimo lavoro grz
26/3/2019 - 00:22
Video!

Ακροναυπλία [Μπαλάντα για την Ακροναυπλία]

Μετέφρασε στα ιταλικά την άλλη έκδοση του ποίηματος
Italian translation of the alternative version
Traduction italienne de la version alternative
Vaihtoehtoisen version italiankielinen käännös:

Riccardo Venturi – Ρικάρντος Βεντούρης 25-03-2019 21:11
BALLATA DI AKRONAFPLIA
(continua)
25/3/2019 - 21:12
Video!

Ακροναυπλία [Μπαλάντα για την Ακροναυπλία]

ΜΠΑΛΑΝΤΑ ΓΙΑ ΤΗΝ ΑΚΡΟΝΑΥΠΛΙΑ
(continua)
inviata da Riccardo Venturi - Ελληνικό Τμήμα των ΑΠΤ "Gian Piero Testa" 25/3/2019 - 21:08
Video!

Rimane una canzone

23 marzo 2019
Il contributo de Gli ultimi per la serata dedicata ad Angelo "Sigaro" Conti
Con gli occhi di un bambino
(continua)
inviata da Dq82 25/3/2019 - 18:22

Les Cartes-lettres

Les Cartes-lettres

Lettre de prison 15
28 avril 1934


Dialogue Maïeutique

Tiens, Lucien l’âne mon ami, avant de parler des cartes postales, je reviens un instant à l’avocat de Rome dont il était question précédemment et dont Carlo Levi avait refusé les services. En revenant au texte de la lettre d’origine On dit que je suis cultivé et cherchant un peu, j’ai découvert diverses choses qui donnent à penser que le prisonnier était plus méfiant et plus avisé qu’il ne semble l’être dans ces lettres somme toute banales et qu’il avait trouvé le moyen de faire passer ses mises en garde. Je m’explique : l’avocat de Rome est un certain Vittorio Ambrosini, et à moins d’un homonyme, il y avait un avocat et journaliste du nom de Vittorio Ambrosini qui gravitait dans des eaux troubles depuis un certain temps : entre le socialisme, version communiste et le fascisme ; en 1925, il déclarait lui-même :... (continua)
Contre la tuberculose,
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 25/3/2019 - 17:43




hosted by inventati.org