Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2013-4-20

Rimuovi tutti i filtri
Video!

Lino Straulino: Nicolò, lassi alfin l'Amor tiran

Ringrazio (anche a nome di tutto il sito) Pierluigi di Colloredo per le preziosissime informazioni; lo avrei fatto prima, ma confesso di essermi accorto solo stasera del suo commento (può succedere in un sito di queste dimensioni). Naturalmente sono state effettuate le opportune correzioni, sia nei commenti che nella traduzione. Un solo ulteriore commento: è probabile che la culinaria del tempo fosse differente, e che ciò cui era abituato a Colloredo e dintorni fosse necessariamente diverso da quel che si preparava e mangiava a Firenze. Però, secondo me, di cibo non ci capiva veramente un accidente che se lo portasse, nei secoli de' secoli e amen. Restando con tutto ciò un gran poeta, degno della maggiore ammirazione che gli ho voluto tributare con questa pagina.
Riccardo Venturi 20/4/2013 - 23:26
Downloadable!

Senzapatria

Version française – SANS PATRIE – Marco Valdo M.I. – 2013
Chanson italienne – Senzapatria – A-Band

Du site « Libera » du cercle anarchiste libertaire "Degli Agitati" di Marzaglia (Modena).
SANS PATRIE
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 20/4/2013 - 20:59
Video!

Thyssen

Poco dopo l’una di notte, sulla linea 5 dell’acciaieria di Torino, sette operai vengono investiti da una fuoriuscita di olio bollente, che prende fuoco. I colleghi chiamano i vigili del fuoco, all’1.15 arrivano le ambulanze del 118, i feriti vengono trasferiti in ospedale. Alle 4 del mattino muore il primo operaio, si chiama Antonio Schiavone. Nei giorni che seguiranno, dal 7 al 30 dicembre 2007, moriranno le altre sei persone ferite in modo gravissimo dall’olio bollente: si chiamavano Giuseppe Demasi, Angelo Laurino, Roberto Scola, Rosario Rodinò, Rocco Marzo e Bruno Santino. I sindacati denunciano immediatamente l’inadeguatezza delle misure di sicurezza nello stabilimento: estintori scarichi, telefoni isolati, idranti malfunzionanti, assenza di personale specializzato, assenza di manutenzione, turni massacranti. Il 16.04.2011 la Corte d’Assise di Torino ha condannato a 16 anni e mezzo di... (continua)
Erika 20/4/2013 - 20:08
Video!

Soldier On

Dal loro primo album, Conditions, del 2009 (tra l'altro molto gradevole).
Who wants to know
(continua)
inviata da Renato Stecca 20/4/2013 - 19:56
Downloadable!

War Zone

[2012]
Album: SLUG
Missiles on the roof
(continua)
inviata da giorgio 20/4/2013 - 15:39
Downloadable! Video!

No More War

[2013]
Lyrics by Blair Callaway, Stas Gurovoy, Derrick Thompson, Adam Sikora
Music by Nadin Polanco

No More War (feat. Hersh & DJ Naydee)
[Intro] [Hersh:]
(continua)
inviata da giorgio 20/4/2013 - 09:05
Downloadable!

De Vlag

[2002]
Tekst en muziek van Doc Jazz
Album: The Musical Intifadah [2003]

Gretta Duisenberg, the wife of the late ex-president of the Europese Centrale Bank (ECB), in 2002 hung a Palestinian flag from her balcony to protest against the illegal Israeli occupation.

This song was aired by Felix Meurders on VARA Radio "De Ochtenden".

Aan het balkon van huize Duisenberg in Amsterdam hangt al een week de Palestijnse vlag.

President Duisenberg van de Europese Centrale Bank is in ernstige verlegenheid gebracht doordat er al bijna een week de Palestijnse vlag aan een balkon van zijn huis in Amsterdam wappert. Buurtbewoners vragen zich af wat de vlag aan het huis van één van Europa's meest vooraanstaande publieke personen 'in vredesnaam' te betekenen heeft.
Nederland -na de schok van WO twee
(continua)
inviata da giorgio 20/4/2013 - 08:50
Downloadable! Video!

Complainte de Pablo Neruda

ora che è ufficiale che Neruda fu assassinato dalle stesse vili mani che spensero la voce di Jara, questa canzone mette ancor di più i brividi... è diventata veramente una leggenda triste, una canzone oscura...

HASTA SIEMPRE PABLO !!!
Andrea 19/4/2013 - 22:35
Video!

What if We All Stopped Paying Taxes?

[2002]
Lyrics & Music by Sharon Jones
Album: Soul Time! [2011]

Recorded as a single in 2004 with a cover of Woody Guthrie's "This Land Is Your Land",
this song appeared on Soul Time!, a UK-released compilation of non-album tracks..
I was talking – to a friend of mine
(continua)
inviata da giorgio 19/4/2013 - 13:07
Downloadable!

They Don't Have Peace in the Middle East

[2007]
Lyrics & Music by Lou Nicksic
We must have peace in the Middle East
(continua)
inviata da giorgio 19/4/2013 - 12:50
Video!

Hungry

[2013]
Lyrics, music and production by Doc Jazz.

A rap song dedicated to the incredible bravery of Samer Issawi, on hunger strike in an Israeli prison, and to all other Palestinian hunger strikers.

Samer Issawi followed in the footsteps of other famous Palestinian hunger strikers such as Khader Adnan, Hanaa Al Shalabi and Mahmoud Al Sarsak, who - along with many others - protested against the inhumane Israeli practice of administrative detention. This song is sung from a first person perspective, and aims to empower the courageous message that these brave people send while resisting against injustice.
You'd think you'd read about me in the New York Times
(continua)
inviata da giorgio 19/4/2013 - 09:22
Downloadable! Video!

Work Till You Die

[2008]
Lyrics & Music by William Rowan Salisbury
Album: Demo

"This is a song I wrote a long time ago now... I was tired of working all week and then wasting my money in the pub every weekend... and I dreamed of travelling the world... now I seem to have come full circle! Maybe it's time for a holiday... "
You've gotta work until the day that you die
(continua)
inviata da giorgio 19/4/2013 - 08:20
Video!

70178

Blind Justice
Ho ben presente che esistano due parti, una giusta e una sbagliata. Ma ho anche presente che un'idea, anche la più giusta possibile, non possa giustificare l'omicidio di un'altra persona. E allora propongo questa canzone che cita alcuni morti di destra. Di tutte quelle che sono state scritte sull'argomento era l'unica "presentabile".

Strage di Acca Larentia è la denominazione giornalistica (impropria in quanto non è configurabile il reato di strage) del pluriomicidio a sfondo politico avvenuto a Roma alle 18.20 del 7 gennaio 1978, in cui furono uccisi tre giovani attivisti del Fronte della Gioventù. Due di loro erano appena usciti dalla sede del Movimento Sociale Italiano di via Acca Larenzia, nel popolare quartiere Tuscolano, per un volantinaggio inerente ad un concerto del gruppo di musica alternativa di destra Gli Amici del Vento. Il terzo venne ucciso qualche ora dopo, durante gli scontri... (continua)
“Non sono passati poi tanti anni
(continua)
inviata da DonQuijote82 18/4/2013 - 23:31
Video!

La pala

‎La pala

‎[1967]‎
Parole e musica di Víctor Jara
Dal disco intitolato “Canto libre” del 1970.‎
Testo trovato su Cancioneros.com

‎“… Piano piano, mi hanno tolto tutti i frutti del mio duro lavoro di pala e d’aratro… Ma sto ‎vedendo che la notte comincia a rischiararsi e l’allegria del seminare nessuno te la può togliere, è ‎tua e di nessun altro…”‎
Me entregaron una pala
(continua)
inviata da Bernart 18/4/2013 - 15:52
Video!

Lamento borincano

‎[1929]‎
Canzone scritta da Rafael Hernández Marín (1891-1965), detto “El Jibarito” (ossia contadino) , ‎compositore portoricano.‎
Nell’album di Víctor Jara intitolato “Canto libre” del 1970.‎
Testo trovato su Cancioneros.com



Rafael Hernández scrisse questo brano mentre si trovava a New York, costretto come tanti ‎portoricani e latinoamericani a lasciare la propria terra a causa della miseria.‎

Ed il tema di questa canzone è appunto la miseria in cui versavano i contadini portoricani negli anni ‎‎20 sotto l’occupazione statunitense, iniziata con la sanguinosa invasione del 1898 e culminata solo ‎qualche anno fa (2005) con l’assassinio da parte dell’FBI di Filiberto Ojeda Ríos, leader ‎dell’Ejército Popular Boricua, gruppo armato indipendentista e socialista.‎

“El gran Gautier” citato nel brano è José Gautier Benítez (1848-1880), poeta romantico portoricano.

Sale loco de contento
(continua)
inviata da Bernart 18/4/2013 - 15:37
Video!

Aquí está Heraclio Bernal

‎[1958]‎
Canzone composta da José del Refugio Sánchez Saldaña, meglio conosciuto come Cuco Sánchez ‎‎(1921-2000), celebre compositore e cantante messicano.‎
E’ il brano che dà il titolo al film dedicato alla figura del bandolero messicano impersonato nella ‎pellicola da Antonio Aguilar, “El Charro de México” (1919-2007), importante attore e cantante ‎messicano, che sul set interpretò anche questa canzone.‎
Nel disco di Chavela Vargas “Corridos de la Revolución”, pubblicato nel 1970.‎
Nel disco di Cuco Sánchez “Guitars At Twilight” (per il mercato statunitense), pubblicato nel 1958.‎



Dopo tanti Bandidos rurales argentini, vorrei ora qui presentarvi un grande “bandolero” messicano.‎

Heraclio Faustino Petronilo Bernal Zazueta nacque nel 1855 in un villaggio del municipio di San ‎Ignacio, nello Stato del Sinaloa. Era un ragazzino sveglio, lo fecero studiare, era indirizzato verso ‎una... (continua)
Aquí esta Heraclio Bernal
(continua)
inviata da Bernart 18/4/2013 - 14:53
Video!

Breakfast in Gaza

[2010]
Lyrics & Music by Bob Hughes
Album: Breakfast in Gaza

Teen love in a war zone
It's breakfast in Gaza
(continua)
inviata da giorgio 18/4/2013 - 14:05
Downloadable! Video!

Contessa

SCHIFEZZA

Che bella schifezza che colpo ribaldo
han fatto di notte quei due lestofanti
che stanno al potere abbarbicati
scambiandosi insulti bevendo frascati.
Ma appena è iniziata la pulizia
han smesso di mettersi le dita negli occhi
si son detti qui è meglio piegare i ginocchi
salviamo l'un l'altro il nostro sedere.

La gente dei campi e delle officine
ha preso il forcone ha preso il randello
e scende giù in piazza a picchiare con quello
e scende giù in piazza e senza D'Alema.

La gente per bene ci prende a pedate
ci vuole spedire anche dietro le grate
ma se questo è il rischio smettiamo la guerra
non vogliamo finire col culo per terra
ma se questo è il rischio cuciamo lo sdrucio
spartiamoci i seggi facciamo l'inciucio.
Gian Piero Testa 18/4/2013 - 12:59
Video!

Why We Fight

[2011]
Lyrics & Music by William Salisbury (A.K.A.Billy Rowan, The Undercover Hippy)
Album: Why We Fight (E.P.)

This track was initially inspired by watching a documentary of the same name directed by Eugene Jarecki, well worth checking out. The intro to the song is taken from the original Frank Capra propaganda film made to get the American public behind American involvement in WW2, also called "Why We Fight".

The second speech is President Eisenhower's farewell address in which he warns us of the dangers of the industry of war.

Personnel: Billy Rowan - guitar and vocals; Andreas Millns - keys; Alex Crane - bass; Billy Rowan & Alex Crane - drum programming; Tom First - trumpet; Jehan Abdel-Malak & Alex Crane - saxophones.
People tend to think peace
(continua)
inviata da giorgio 18/4/2013 - 12:55
Video!

Afghanistan

[2012]
Lyrics & Music by Bob Hughes
Album: Discern The Times
In violet hills -the Shadows fill
(continua)
inviata da giorgio 18/4/2013 - 08:15

Riccardo Scocciante: Mio caro padrone come La rispetto

Certamente tutti gli operai della Fiat stanno festeggiando per i grandi risultati che sono riusciti ad ottenere per i loro amati padroni l'anno passato.

Nella lettera agli azionisti della Exor, la finanziaria della famiglia Agnelli, il presidente John Elkann ha commentato l’andamento del 2012 per la Fiat e la Chrysler dicendo che è stato il migliore di tutti i tempi per le due case automobilistiche. A conti fatti, in tasca ai soci della finanziaria che controlla gli interessi della famiglia Agnelli vanno 398,2 milioni.
Silva 17/4/2013 - 16:36
Downloadable! Video!

Oh madre Palestina

Pparole di Joe Fallisi, sull'aria di Fenesta ca lucive, musica di Vincenzo Bellini - Baranzate, 13 settembre 2009; Ostuni, 30 maggio 2011

a Vittorio Arrigoni
Oh Madre Palestina, tu che bruci
(continua)
17/4/2013 - 13:08
Video!

Margaret on the Guillotine


Surely how I feel is not nothing?

by Morrissey, 15 april 2013

I have listened and I have seen a lack of truth that we had dared not believe existed in modern Britain. Margaret Thatcher has left the order of the world, and she is not to blame for the reports of her own death - reports so dangerously biased and full of intolerant menace that we now wonder how we can possibly believe anything that has ever been recorded in British history books. The coverage by the British media of Thatcher's death has been exclusively absorbed in Thatcher's canonization to such a censorial degree that we suddenly see the modern British establishment as an uncivilized entity of delusion, giving the cold shoulder to truth, and offering indescribable disgust to anyone unimpressed by Thatcher.

Even to contest Thatcher's worth is termed "anarchist", and this source of insanity - intolerant of debate, is spearheaded... (continua)
17/4/2013 - 12:59
Downloadable! Video!

For Joe Slovo

[1993]
Vocals and Guitar: David Heavenor
Drum Samples, Electric Guitar, mandolin: Simon Jaquet
Children from Gabarone, Botswana
Album: Private: The Night Visitors

"Inspired after seeing the film A World Apart about the white South African activist Joe Slovo who was exiled from his country during the Apartheid regime. It coincided with an interview with him in The Guardian where I lifted the quote about Christians and Communists. After writing the song I wrote to the ANC in London who put me in touch with Shawn Slovo, his daughter who took out the CD to South Africa. In his letter he said:

Johannesberg 24 - 11 - 93

Dear David, I was very moved by your tribute to me in song, whether I deserve it or not is besides the point, but this gesture from far away makes one feel the worth of what one was trying to do. This son is back in his land and we've almost completed the final stages of our long, long journey. Sing on!
Yours in appreciation, Joe Slovo
"
When the man walked in - we said welcome
(continua)
inviata da giorgio 17/4/2013 - 12:37
Video!

Where Do I Go

Where do I go, del musical Hair, è una triste canzone cantata da Claude Bukowsky mentre va ad arruolarsi. Esprime quindi l'angoscia e la paura di un ragazzo costretto a partire per una guerra la cui "La chiamata alle armi significa che dei bianchi di pelle mandano dei neri di pelle a fare la guerra contro dei gialli di pelle, per difendere la terra che loro hanno rubato a dei rossi di pelle".
Where do I go
(continua)
inviata da Elisa 17/4/2013 - 11:41
Video!

Desahucio

‎[1995]‎
Scritta da Rubén Blades e Tite Curet
Nell’album di Willie Colón & Rubén Blades intitolato “Tras la Tormenta”‎

Facendo seguito alla bellissima Son del desahucio dello spagnolo Hilario Camacho, ecco un’altra canzone ‎che racconta di un “desahucio”, uno sfratto, questo finito purtroppo in una tragedia ancora più ‎grande a causa della violenza della polizia.‎

Il 6 febbraio del 1980 a Loíza la polizia portoricana, nell’effettuare lo sgombero di una famiglia di ‎pescatori, uccise a sangue freddo Adolfina Villanueva, madre di sei figli… “Los vamos a sacar vivos o ‎muertos”, urlavano i poliziotti assediando la casetta di legno dove Adolfina viveva con il marito ‎Agustín Carrasquillo Pinet e i loro figli. Lanciarono lacrimogeni e un colpo di pistola sparato dal ‎sergente Víctor Estrella stroncò la vita di Adolfina, 34 anni. Il responsabile fu assolto perché, disse ‎lui, la donna... (continua)
La soga sigue partiendo por lo más fino.
(continua)
inviata da Bernart 17/4/2013 - 11:05
Video!

La marcha de la bronca

León Gieco, Juan Carlos Baglietto, Miguel Cantilo, Gustavo Cordera, Ricardo Mollo, Fabiana Cantilo, Alejandro Lerner, Hilda Lizarazu, Rubén Rada, Charly Alberti, Moris, María José Cantilo, Los Super Ratones, Claudia Puyó, Andrés Calamaro, Jorge Durietz, Charly García... (2004)

Bernart 17/4/2013 - 10:15
Video!

Pequeña muerte

‎[1975]‎
Scritta da Francisco Escalada (?) e Hilario Camacho
Nell’album intitolato “De paso”‎

Credo si tratti di una canzone sulla guerra civile spagnola…‎
Murió sobre el trigo un niño que no conocía nadie
(continua)
inviata da Bernart 17/4/2013 - 09:38
Downloadable! Video!

1492

[2008]
Album: Mission Blvd.
A long time ago in the town of Genoa
(continua)
inviata da giorgio 17/4/2013 - 09:31
Downloadable!

Break Down the Wall

[2011]
Lyrics by Iain "Ewok" Robinson
I give rocks for your wall or security crisis
(continua)
inviata da giorgio 17/4/2013 - 08:08
Downloadable! Video!

Gent che möör!

Mitici Vad Vuc :)
Sab 17/4/2013 - 01:41
Downloadable!

Guantanamo (Executive Privilege)

Although you
(continua)
inviata da adriana 16/4/2013 - 18:56
Percorsi: Guantanamo Bay
Video!

Freedom

[2006]

Album:Supply And Demand
Don't wanna be a martyr in this war
(continua)
inviata da adriana 16/4/2013 - 18:40
Downloadable! Video!

Child in War

[2010]

Album:Bliss and pain
I was born in this hell, colder than the snow
(continua)
inviata da adriana 16/4/2013 - 18:02
Video!

Un treno per Lenin

Русский перевод Рикарда Вентури
14-16.4.2013
ЛЕНИН
(continua)
16/4/2013 - 16:47
Video!

Fight The Good Fight

brano in quattro lingue: francese, italiano, basco e inglese
sorry I'm poor
(continua)
inviata da guido 16/4/2013 - 15:31
Downloadable! Video!

Tricked Into War

[2012]
Lyrics by James Alger
Arranged by One Drop
Album: Black Book Diaries
The youth have been tricked into war
(continua)
inviata da giorgio 16/4/2013 - 14:40
Video!

Fuck the War

[2012]
Lyrics & Music by Steve Walsh
Album: Undesirable EP
So you joined the army
(continua)
inviata da giorgio 16/4/2013 - 13:08

De Chile a Chile. Cantata

‎[1969]‎
Parole e musica di Desiderio ‎Arenas (1950-), scrittore, musicista, sceneggiatore teatrale e cinematografico cileno, fondatore del ‎conjunto Ñancahuazú (che ebbe breve vita) ed autore dei testi e/o delle musiche di parecchie ‎canzoni per artisti come Los Ángeles Negros, Quilapayún, Inti-Illimani, ‎‎Patricio Manns…‎
Dall’album “De Chile a Chile – La historia de Chile en doce canciones”‎
Testo trovato su Pacoweb
España, te acusa un indio
(continua)
inviata da Bernart 16/4/2013 - 10:51
Video!

Filistin

[2010]
Söz & Müzik: Haluk Levent
Düet: Lâl
Düzenleme: Göktuğ Şenkal
Albüm: Karagöz ve Hacivat
Nasılsınız kardeşlerim nasılsınız sevdiklerim
(continua)
inviata da giorgio 16/4/2013 - 08:27
Video!

Market Day in Guernica

‎[2005]‎
Scritta da Katie Melua e Mike Batt
Una canzone presente come extra solo nell’edizione USA dell’album “Piece By Piece”

‎“[…] The most ancient town of the Basques and the centre of their cultural tradition, was ‎completely destroyed yesterday afternoon by insurgent air raiders. The bombardment of this open ‎town far behind the lines occupied precisely three hours and a quarter, during which a powerful ‎fleet of aeroplanes consisting of three German types, Junkers and Heinkel bombers, did not cease ‎unloading on the town bombs weighing from 1,000 lbs. downwards and, it is calculated, more than ‎‎3,000 two-pounder aluminium incendiary projectiles. The fighters, meanwhile, plunged low from ‎above the centre of the town to machine-gun those of the civilian population who had taken refuge ‎in the fields […]” Questo uno stralcio del resoconto del bombardamento nazifascista di ‎Guernica... (continua)
My children played a skipping game
(continua)
inviata da Bernart 15/4/2013 - 17:50
Video!

Muchachas del telar

‎[1971]‎
Singolo poi incluso nel disco collettivo intitolato “Chile Pueblo (en el 2º Año del Gobierno ‎Popular)” del 1972.‎
Testo trovato su Cancioneros.com
A ti
(continua)
inviata da Bernart 15/4/2013 - 15:40
Video!

Deutschland

Version française – ALLEMAGNE-DEUTSCHLAND – Marco Valdo M.I. – 2013
Chanson allemande - Deutschland – Slime – 1981

Version française – ALLEMAGNE-DEUTSCHLAND – Marco Valdo M.I. – 2013
Chanson allemande - Deutschland – Slime – 1981

« Deutschland muß sterben, damit wir leben können!‎ » - « L'Allemagne doit mourir, pour que nous puissions vivre ! » n'est autre chose que le renversement de l'hitlérique slogan glaçant « Deutschland muß leben, ‎auch wenn wir sterben müssen » - « L'Allemagne doit vivre pour que nous puissions mourir ! »...
Je crois qu'elle est encore interdite aujourd'hui, trente ans après sa sortie...

*********

Raison de plus pour la publier et la traduire, dit Lucien l'âne.

Certes, et c'est bien pourquoi je l'ai fait, dit Marco Valdo M.I. Mais, j'ai deux ou trois choses importantes à ajouter au commentaire d'introduction... Et elle se fonde sur le parcours que j'aurai sans... (continua)
ALLEMAGNE-DEUTSCHLAND
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 15/4/2013 - 15:29




hosted by inventati.org