Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2010-12-4

Rimuovi tutti i filtri
Video!

Les Acadiens

LES ACADIENS

Chanson française – LES ACADIENS – Michel Fugain – 1975
Paroles de Claude Lemesle – Musique : Michel Fugain

Chanson sur un peuple de langue française malmené depuis des temps et des temps, allant d'exil en exil. Abandonné au sud des Zétazunis... Vendu avec le territoire sur lequel il vivait. À sa manière un épisode de la Guerre de Cent Mille Ans...
Il y a dans le sud de la Louisiane
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 4/12/2010 - 22:59
Downloadable! Video!

Barcarola albanese

Stupenda canzone sull'emigrazione
da "Freak" (1995)
Vado veloce sopra questa noce
(continua)
inviata da Luca 'The River' 4/12/2010 - 16:31
Downloadable!

Chant Down Babylon (Feb. 15th)

[2004]
Lyrics & Music by Ken Tancrus
Album: Youth Reference

February 15th 2003 was the biggest simultaneous human action ever, when over 5 million people in 150 cities demonstrated the world's desire for peace, not war. The biggest event in the world happening this Feb 15 will be the Peace Not War Festival in London: four nights of live music, films and art to educate and inspire the peace movement. Staged by the producers of the Peace Not War CD and the Festival of Flight crew, the Peace Not War Festival was intended to reawaken 2003's vibe in preparation for the following global protest day, March 20, 2004…
The February 15, 2003 anti-war protest was a coordinated day of Protests across the world expressing opposition to the, then imminent, Iraq War. It was part of a series of protests and political events that had begun in 2002 and continued as the war took place.
Sources vary... (continua)
Hold me tight while I Chant Down Babylon
(continua)
inviata da giorgio 4/12/2010 - 15:10
Downloadable!

We Told You So

[2004]
Lyrics & Music by Ken Tancrus
Album: Youth Reference

Watching your country march to war is the most frustrating thing to watch. Exceeded only by seeing it turn out so badly.
You're not a rocket scientist
(continua)
inviata da giorgio 4/12/2010 - 08:50
Downloadable! Video!

Inno alla pace

parole che mancano:
l'ostie abbrucia votive e n'ascende
3/12/2010 - 17:39
Video!

Nobody's Fault

Lord I must be dreamin'
(continua)
inviata da Mirko 3/12/2010 - 12:14
Video!

Somebody's Darling

[1864]
Lyrics by Marie Ravenel de LaCoste
Music by John Hill Hewitt.

Somebody’s Darling, was originally a poem written by Marie Ravenel de LaCoste, a nurse (and a poet) of Savannah, Georgia. The poem first appeared in print in 1864. Miss de LaCoste took her poem to Hermann L Schreiner of J. C. Schreiner & Son music firm of Savannah requesting that it be turned into a song. Schreiner forwarded the piece and the request to John Hill Hewitt.

The southern sheet music edition was published in 1864 by J. C. Schreiner & Son of Macon and Savannah, Georgia, and Schreiner & Hewitt of Augusta, Georgia. It was also popular in the North. The number of northerners who provided music for this song included Mrs E K Crawford, Leon C Weld, A J Abbott, William Cumming and C. Everest.

The moving scene: Women around a dying young soldier (no matter if he's a Federal or Confederate). They... (continua)
Into the ward of the clean white-washed halls,
(continua)
inviata da giorgio 3/12/2010 - 08:32
Downloadable! Video!

Contessa

Vediamo se riesco a rispondere a tutto! Inanzitutto voglio rassicurare che no, non sono una di quei "pacifisti" a favore delle bombe NATO o dell'invasione dell'Iraq (anzi, la mia prima manifestazione è stata proprio contro quella guerra) è solo che credo che la violenza non sia MAI la soluzione. Possiamo non essere d'accordo, però per me "la pace ok, ma se non ci riusciamo facciamo la guerra" fa tanto "bombardiamo l'Iraq per portargli la democrazia" e sappiamo tutti come sta andando... L'esempio di Che Guevara e Gandhi mi è è piaciuto moltissimo perché è proprio così che la vedo; per me il fine non giustifica i mezzi, il Che per quanto nobile possa essere stato d'animo per me è un militare e quindi non potrà mai il mio "idolo" Lo rispetto e rispetto soprattutto i valori che difendeva, ma io sono il "tipo Gandhi". Poi certo, anche io ho i miei scatti "adesso lo faccio fuori" (sono un essere... (continua)
Azzurra 2/12/2010 - 21:18
Downloadable! Video!

Il giorno dei giorni

1997
Il Millennio

(testo e musica di Fabrizio Varchetta)

Robby - voce
Agu - basso
Dema - batteria
Manu - violino e piano
Biccio - sax contralto
Luigi Felici - chitarra
Eusebio Martinelli - tromba
Donald Castagnetti - trombone
L’ultima notte che ho sognato gettavo grano dalle mani
(continua)
inviata da DonQuijote82 2/12/2010 - 18:25
Video!

Two Brothers

[~1950]

Two Brothers (One Wore Blue And One Wore Gray)
Arr. Gordon P. Maurice, Ron Jeffers

Civil War 'classic' about two brothers, one fighting for the Union and the other fighting for the Confederacy, families cut in half, was a lot more common than you think.
Two Brothers or One Wore Blue And One Wore Gray by unknown
way
Two brothers on their way,
(continua)
inviata da giorgio 2/12/2010 - 16:05
Video!

Shine

[2010]
Album “Wake Up!”, con il gruppo The Roots

Bellissima canzone, l’unica dell’album scritta proprio da lui, John Stephens, in arte John Legend, grande voce, grande musicista nero che sta contribuendo, soprattutto accompagnandosi alla hip hop band dei The Roots, alla rinascita della migliore black soul music.
Una canzone dedicata ai bambini d’America, moltissimi dei quali – soprattutto neri - sono in condizioni di povertà estrema, di abbandono, senza istruzione, “prigionieri della storia” e di un sistema che si disinteressa di loro, salvo poi riempirne le carceri quando sono adulti.

“I was writing this song particularly in the context of what is going on in our schools. The fact that for too long, we have decided as a society that kids who grow up poor, kids who grow up in tough neighborhoods, don’t deserve the best education. We have decided that we will just give them the leftovers.... (continua)
They wait to plead their case, unknown cast aside
(continua)
inviata da Bartleby 2/12/2010 - 14:10
Video!

Humanity (Love the Way It Should Be)

[2010]
Album “Wake Up!”, con il gruppo The Roots

Canzone scritta da Lincoln Thompson, in arte “Prince Lincoln”, musicista reggae giamaicano fra i più noti, prematuramente scomparso per un cancro nel 1999. L’autore la interpretò nel 1974 con il suo gruppo, “The Royal Rasses”, nell’album d’esordio intitolato “Humanity”. Il titolo originale della canzone era “Love (The Way It Should Be)”. Siccome però non sono riuscito a reperirne il testo originale, allora ho preferito attribuire il brano a John Legend & The Roots.
Whoa, oh, yeah
(continua)
inviata da Bartleby 2/12/2010 - 14:07
Video!

Back to the World

[1973]
Album “Back To The World”

Una canzone, piuttosto misconosciuta, contro la guerra in Vietnam, scritta quando ormai era evidente a tutti che la guerra era stata perduta e quando tutti potevano finalmente apprezzare quali ne fossero gli effetti collaterali in patria, con un’intera generazione di giovani ridotta a pezzi ed abbandonata a sé stessa.
“The World” era ovviamente l’America, casa, per i GI che combattevano in Vietnam.
Back in the world, back in the world,
(continua)
inviata da Bartleby 2/12/2010 - 13:27
Downloadable!

Who Will Care for Mother Now?

Charles C. Sawyer
[1863]
Lyrics & Music by Charles Carroll Sawyer

"During one of our late battles, among many other noble fellows that fell, was a young man who had been the only support of an aged and sick mother for years. Hearing the surgeon tell those who were near him that he could not live, he placed his hand across his forehead, and with a trembling voice said, while burning tears ran down his fevered cheeks: Who will care for mother now?"
1.
(continua)
inviata da giorgio 2/12/2010 - 12:09
Video!

Little Ghetto Boy

[1972]
Album “Live”
Scritta da Donny Hathaway con Earl DeRouen.
Recentemente riproposta da John Legend con The Roots nell’album intitolato “Wake Up!”
Little ghetto boy, playing in the ghetto street
(continua)
inviata da Bartleby 2/12/2010 - 10:38
Percorsi: Ghetti
Video!

Homophobia

OMOFOBIA
(continua)
inviata da DonQuijote82 2/12/2010 - 10:37
Video!

Our Generation (the Hope of the World)

[2010]
Album “Wake Up!”, con il gruppo The Roots

Canzone scritta da tali Leon Moore e Corey Penn e interpretata nel 1970 da un oscuro musicista del Mississippi, classe 1938, tal Ernie Hines. Siccome però non sono riuscito a reperire il testo originale, allora ho preferito attribuire il brano a John Legend & The Roots.

L’album originale, che si chiudeva con “Our Generation”, s’intitolava “Electrified”:
[John Legend]
(continua)
inviata da Bartleby 2/12/2010 - 10:05
Downloadable! Video!

Petit

Album: if (1988)
Un enfant, avec un fusil trop grand
(continua)
inviata da DonQuijote82 2/12/2010 - 09:35
Video!

Τα παράλογα

Assurdissima e integrale versione italiana di Gian Piero Testa
Si vedano le Note alla traduzione

"Per la lingua dei Vlahi, ho visto che Riccardo si è subito dato da fare. Io avevo ripreso in nota quanto passa il sito dei Vlahi stessi: videat Riccardo se mantenerlo nella pagina.(gpt)"

Mantengo la nota, ma si veda anche questa mia osservazione [RV]
LE ASSURDITA'
(continua)
inviata da Gian Piero Testa 2/12/2010 - 07:22
Video!

Floating Down the River

GALLEGGIANO LUNGO IL FIUME
(continua)
1/12/2010 - 23:21




hosted by inventati.org