Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Prima del 2010-10-27

Rimuovi tutti i filtri
Video!

In Color

I said, Grandpa what's this picture here
(continua)
inviata da Jon Doe 27/10/2010 - 20:28
Video!

This Ain't Nothin'

He was standing in the rubble of an old farmhouse outside Birmingham
(continua)
inviata da Jon Doe 27/10/2010 - 20:07

Ballad of Johnny Ramensky

[1959]
Scritta da Norman Buchan.
Testo trovato su Mudcat Café



Johnny Ramensky (nato Jonas Ramanauckas nel 1905 in una famiglia di origine lituana) è stato un criminale ed eroe di guerra scozzese. Dotato di grande forza e di non comuni doti ginniche, da giovanissimo fece il minatore, imparando ad usare gli esplosivi. Cresciuto tra la prima guerra e la crisi economica mondiale, Ramensky mise a frutto le sue abilità e divenne il più famoso scassinatore di Scozia. Lo chiamavano “Gentle Johnny” perché non rubava mai alla gente comune, depredava solo case ed esercizi commerciali dei ricchi, e non usava mai la violenza, né durante i furti né quando – spesso – veniva sorpreso e catturato. Tanto lui, così abile nello scasso, in prigione non ci durava molto, evadeva sempre… fu l’ultimo prigioniero scozzese cui furono imposte le catene alle caviglie e fu l’unico a riuscire ad evadere dalla famigerata... (continua)
Far distant, far distant, in Peterhead Jail
(continua)
inviata da Bartleby 27/10/2010 - 15:20
Downloadable! Video!

The Button Pusher

[1970]
Album “Revolution”
Scritta da Enoch Kent, folksinger di Glasgow che vive in Canada.
Well I am the man, the well-fed man, in charge of the terrible knob,
(continua)
inviata da Bartleby 27/10/2010 - 13:55
Downloadable! Video!

Across The Borderline

[1982]
O.S.T. "The Border"

[1987]
Album “Get Rhythm”
Scritta da written by Ry Cooder, John Hiatt e Jim Dickinson.
There's a place where I've been told
(continua)
inviata da Bartleby 27/10/2010 - 13:37
Video!

La fuga in fa

[1998]
Breve Saggio Filosofico Sul Senso Della Vita

[2005]
Album “Pèrche. 44 date in fila per tre col resto di due”
Scritta da G.L. Basso e Lorenzo "Lollomanna" Mannarini
Via!
(continua)
inviata da Bartleby 27/10/2010 - 11:52
Video!

Quello che siamo (Lettera di un soldato piemontese)

[2008]
Album “Il segreto della felicità”
Scritta da Lorenzo "Lollomanna" Mannarini

Una lettera che potrebbe benissimo essere stata scritta da Carlo Antonio Gastaldi, il cardatore biellese che, mandato in Puglia a reprimere il brigantaggio, divenne lui stesso brigante. Di questo personaggio si è parlato nell’introduzione alla canzone Sull’aspro monte a proposito di “Carlo Antonio Gastaldi - Un operaio biellese brigante dei Borboni” (Jaca Book, 1989), lo studio a lui dedicato dallo scomparso Tavo Burat…
Ti scrivo dalla terra dove crescono gli ulivi
(continua)
inviata da Bartleby 27/10/2010 - 11:17
Downloadable! Video!

Perché non ci vai tu


Le intermittenze della morte
di Piergiorgio Odifreddi

Premetto che, fosse stato per me, non si sarebbe ammazzato nemmeno Saddam Hussein. Per compassione umana, certo. Ma anche perchè, qualunque crimine avesse commesso, si era in fondo riscattato, vestendo romanticamente i panni di Davide contro Golia, e resistendo inutilmente all’invasione e alla conquista del proprio paese da parte del Grande Satana e dei suoi alleati.

Non sono dunque affatto contrario alla sospensione della pena di morte per Tareq Aziz, annunciata oggi. Ma mi permetto di stupirmi della levata di appelli al riguardo da parte dell’Unione Europea in generale, e dell’Italia in particolare. Cioè, di coloro che ieri hanno partecipato alla coalizione per lo stupro dell’Iraq, e oggi pretendono di insegnare ai sopravvissuti come ci si comporta eticamente.

Il tutto, pochi giorni dopo che Wikileaks ha pubblicato una serie di... (continua)
27/10/2010 - 10:58
Downloadable! Video!

The Graveyard of Empires

Album: Blowback [2010]

"I wrote this after talking with a friend's father whose brother and many friends were killed by the Russians as they 'liberated' the Afghan people from themselves. Sound familiar? It should be noted that this song is not about the Taliban or the Northern Alliance or any of the corrupt warlords who seized power violently after the resistance to Russia, it is about the larger, secular resistance that carried with it broad support from the Afghan people. And it's about the Soviet Union's imperialist tendencies in the countries that surrounded it" (R.H.).
They came rumbling cross the border with the war machines
(continua)
inviata da giorgio 27/10/2010 - 08:41
Video!

Blink

[2004]
Album: Blue Scholars
With war rising over the horizon
(continua)
inviata da giorgio 27/10/2010 - 08:19
Video!

American Errorist

[2003]
AMERICAN ERRORIST - I HATE HATE HATERS

Lyrics and Music by Michael John Burkett ("Fat Mike")
Album: The War On Errorism
It's O.K.
(continua)
inviata da giorgio 27/10/2010 - 08:08
Video!

America

1984
Some have said, down through history
(continua)
inviata da Anonymous 27/10/2010 - 05:09
Video!

The Night the Lights Went Out in Georgia

He was on his way home from Candletop
(continua)
inviata da Anonymous 27/10/2010 - 04:46
Downloadable! Video!

Bella Ciao

anonimo
Povero Capezzone, dalla Rosa nel Pugno al pugno sul grugno!

Non se la prenda, Capezzone, tutti nella vita ci siamo presi qualche cazzotto... fa male, ma può aiutare a tornare alla realtà, a riacquistare dignità, quella che Lei ha perduto quando - come diceva Antonio Cornacchione - da delfino di Pannella è diventato la triglia di Berlusconi...

Stia bene e si rimetta presto, che Bonaiuti sta più di là che di qua e non può farcela a fare il portaborse, pardon, il portavoce da solo.
Bartleby 26/10/2010 - 22:48
Video!

Maudit

Chanson italienne – Maudit – Litfiba – 1993

Houlala, dit Lucien l'âne en haussant sa voix pour mieux faire comprendre combien il est surpris et enchanté, voilà une chanson, mon ami Marco Valdo M.I., qui assurément ne laisse pas indifférent et j'ajouterais qui impose quelques commentaires. Même si, comme le disait Léo Ferré, le Vatican n'est pas d'accord. Te souviens-tu quand il a lancé cette mise en garde aux princes de l’Église et pourquoi ?

Et comment que je m'en souviens, dit Marco Valdo M.I.. Ferré était tranchant comme un scalpel et l’Église déjà se comportait en idiote absolue. C'était au moment où des femmes et des hommes réclamaient le droit à l'avortement pour les bébés conçus et qui avaient exposés aux effets du Softenon, un médicament, censé soulager les douleurs et les malaises de la grossesse et qui provoquait d'incroyables malformations chez les bébés en gestation. Dans les... (continua)
MO, MO, MAUDIT
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 26/10/2010 - 21:43
Video!

Le colpe di Roman

Da Girano le pale 2010
Dum daka dumelaka dai dumalala
(continua)
inviata da DonQuijote82 26/10/2010 - 18:51
Video!

Censorshit

[1992]
Album “Mondo Bizarro”
Scritta dal compianto Joey Ramone

Una Canzone – la prima dei mitici Ramones su questo sito – Contro la Guerra… alla libertà di espressione.
La Tipper cui Joey si rivolge altri non è che Tipper Gore che, fino al 1992, anno dell’ascesa del marito Al alla vicepresidenza degli States, ha guidato il Parents Music Resource Center (PMRC), organizzazione delle mogli degli altolocati benpensanti americani dedita ad apporre sui dischi di Ramones, Ozzy Osbourne, Frank Zappa, Dead Kennedys e centinaia di altri artisti l’apposito bollino “Parental Advisory: Explicit Lyrics” (o “Explicit Contents”)…
Ma perché, si chiedeva il buon Joey, le mogli dei senatori si impicciano di ‘ste puttanate invece di occuparsi dei veri problemi, come l’inquinamento, i senzatetto, la disoccupazione e i dissesti delle società finanziarie (in cui spesso sono coinvolti i rispettivi consorti) ?!?
Tipper, what's that sticker sticking on my CD?
(continua)
inviata da Bartleby 26/10/2010 - 14:56
Video!

The Man I Killed

[2006]
Lyrics & Music by Michael John Burkett ("Fat Mike")
Album: Wolves in Wolves' Clothing
When they tightly strap me in, give me lethal injection,
(continua)
inviata da giorgio 26/10/2010 - 13:19
Downloadable! Video!

Franco Un-American

[2003]
Lyrics and Music by Michael John Burkett ("Fat Mike")
Album: The War On Errorism
I never thought about the universe, it made me feel small
(continua)
inviata da giorgio 26/10/2010 - 13:07
Downloadable! Video!

Free the People

[1972]
Album “Double Dubliners”
Scritta da Phil Coulter e Bill Martin



Canzone che si riferisce alla famigerata Operation Demetrius, un vasto operativo militare lanciato nell’estate del 1971 dall’esercito d’occupazione britannico e dalla Royal Ulster Constabulary (la polizia nord-irlandese) contro i quartieri cattolici dell’Ulster. In quei giorni d’agosto gli inglesi uccisero 11 civili, tutti cattolici (“The Ballymurphy Massacre”), e arrestarono, senza alcun mandato, senza accuse e a tempo indefinito, 342 persone, nella quasi totalità cattolici. Fu così inaugurata la stagione del cosiddetto “Internment” (1971-1975) nel corso della quale la comunità cattolica fu perseguitata con omicidi, arresti arbitrari e detenzioni senza processo nel corso delle quali venivano applicate le cosiddette “five techniques” di interrogatorio: in piedi contro un muro per lungo tempo, incappucciamento e soffocamento,... (continua)
Laws were made for people
(continua)
inviata da Bartleby 26/10/2010 - 10:42
Video!

Don't Make Me a Target

[2007]
Album: Ga Ga Ga Ga Ga
Here come the man from the stars
(continua)
inviata da giorgio 26/10/2010 - 09:25
Downloadable! Video!

Alabama 58

[1970]
Album “Revolution”
Scritta da Ewan MacColl ma, vista la sua discografia sterminata, ignoro se lui stesso l’abbia incisa prima dei Dubliners
In Alabama 1958
(continua)
inviata da Bartleby 26/10/2010 - 09:01
Video!

Civilian Ways

[2009]
Album : Let The Dominoes Fall
I hold the cold steel of my rifle
(continua)
inviata da Jon Doe 26/10/2010 - 05:18

Kennst du das Land, wo die Kanonen blühn?

Ma scherziamo ? Sporen vuol dire speroni e NON spore e fleiß NON è fleisch (carne) bensi' onore, onestà, diligenza !!!
G.Neri 26/10/2010 - 00:05
Downloadable! Video!

Lili Marleen [Lied eines jungen Wachtpostens]

ITALIANO / ITALIAN [7] - Strofe alternative / Alternative Verses

Strofe alternative italiane, segnalate da Gerald Bennett
Italian alternative verses, contributed by Gerald Bennett
Quando nel fango debbo camminar
(continua)
inviata da Gerald Bennett 26/10/2010 - 00:01

Le condamné à mort

[1794]
Scritta da Nicolas-Roland Monjourdain poco prima di essere ghigliottinato.
Album “La Révolution Française. Chants et chansons des rues et des salons”, par Simone Bartel avec Jean Topart, 1989.
Testo trovato su Chansons historiques de France

“La maestra mi chiese di Massimiliano Robespierre. Le risposi che i giacobini avevano ragione e che, terrore o no, la rivoluzione francese era stata una cosa giusta. La maestra non ritenne di fare altre domande.” (Offlaga Disco Pax: Robespierre)

“Le rivoluzioni saranno anche le «locomotive della storia», ma immancabilmente, e magari impercettibilmente, giunge il momento in cui quelle «locomotive» si scoprono terribilmente indietro rispetto ad una storia che continua a procedere, e che intanto ha macinato, sotto la sua mole, uomini, vite, idee.” (Luciano Canfora)

“Rivoluzione? Rivoluzione? Per favore, non parlarmi tu di rivoluzione! Io... (continua)
L’heure avance où je vais mourir
(continua)
inviata da Bartleby 25/10/2010 - 09:36
Video!

Genocide

[1994]
Album: Smash
Our lives run different ways
(continua)
inviata da giorgio 25/10/2010 - 09:09
Video!

Tehran

[1989]
Album: The Offspring
In your plane the blue sky
(continua)
inviata da giorgio 25/10/2010 - 08:55
Video!

Saturday Night Special

1988

The song's story tells of the man planning to kill himself after a failed relationship. The story opens with him bartering with a pawn dealer for the "Saturday night special" and one bullet. Before he is able to leave, he overhears the pawn dealer cruelly and callously deal with a young, distraught woman trying to hock her wedding ring ("Seven dollars, nothin' more!" he tells her, as the woman breaks down in tears). The previous customer turns around and stares angrily at the pawn dealer, placing his hand in his jacket pocket where he had placed the gun. The pawn dealer, knowing that a mistake in dealing at this point could cost him his life, relents and gives the woman a much fairer sum – $2,000 – for the ring. In the end, the young man and newly divorced woman decide to run away to Texas to start a new life.

Wikipedia
I was there to buy a pistol, she was there to hock her ring
(continua)
inviata da Jon Doe 25/10/2010 - 03:29
Video!

Un matto [Dietro ogni scemo c'è un villaggio]

Marco Valdo M.I. – 2010
FRANK DRUMMER
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 24/10/2010 - 11:30
Video!

L'oro del diavolo

Chanson italienne – L'oro del Diavolo – Del Sangre – 2004
L'OR DU DIABLE
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 24/10/2010 - 11:06
Video!

Farsa Nacionalista

[1989]
álbum: Brasil
Seu orgulho é totalmente sem sentido
(continua)
inviata da giorgio 24/10/2010 - 09:17
Video!

Maudit

i litfiba in questo momento (23.10.2010) fanno cagare anche uno stitico
(clash)

Insomma non sei contento della fantastica reunion?
23/10/2010 - 20:38
Downloadable! Video!

Foi no sábado passado

Dal sito del centro di documentazione sul 25 aprile (1974) dell'Università di Coimbra (Centro de Documentação 25 de Abril).

La traccia numero 3 è, appunto, "Foi no sábado passado". L'album è "República - Per le cooperative agricole portoghesi", República | Per le cooperative portoghesi.

Da http://www.aja.pt/discografia.htm

"Lotta Continua/Il Manifesto/Vanguardia Operaria (Itália) | 1975 | LP-33 rpm |(Não editado em Portugal) | Tecnico dei suono - Giampaolo Santini | Assistenti - Stefano Di Giovanni, Gianluca Santini, Mauro Palone Traduzioni - Clara Piccone, João de Azevedo | Copertina - João de Azevedo e Fata Morgana coop. graf.

Músicos: José Afonso - voce e chitarra | Francisco Fanhais - voce e chitarra | Sara Modigliani - flauti dolci | Carlo Ciasca - chitarra, chitarra bat e mandolino | Mimmo Mangeri - chitarra, percussioni, berimbau |Giorgio Vivaldi - percussioni"
Foi no sábado passado - Per le cooperative agricole portoghesi de José Afonso e Francisco Fanhais
Federico S. 23/10/2010 - 16:22
Video!

What's Left of the Flag

[2002]
Album: Drunken Lullabies
His eyes they closed
(continua)
inviata da giorgio 23/10/2010 - 09:19
Video!

Unknown Soldier

[2006]
Album: Phobia
Borderline, dead inside,
(continua)
inviata da giorgio 23/10/2010 - 09:12
Downloadable! Video!

Dal cielo

Chanson italienne – Del Cielo – Casa del Vento - 2009
DU CIEL
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 22/10/2010 - 21:29
Video!

Il cielo di Austerlitz

Version française – LE CIEL D'AUSTERLITZ – Marco Valdo M.I. – 2010
Chanson italienne – Il cielo d'Austerlitz – Roberto Vecchioni – 2007

Le prince André Bolkonski, fauché en pleine charge, est couché sur le sol d'Austerlitz... Il soliloque... Pour les détails, voir le roman de Lev Nikolaévitch Tolstoï, Guerre et Paix.
LE CIEL D'AUSTERLITZ
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 22/10/2010 - 18:13
Video!

Angel's Punishment

PUNIZIONE DELL'ANGELO
(continua)
inviata da Andrea 22/10/2010 - 14:18
Video!

Ma il cielo è sempre più blu

Chanson italienne – Ma il ciel è sempre più blu – Rino Gaetano – 1975

Dès lors, faisons deux calculs. Cette chanson date de 1975. donc, elle a à présent 34 ans. Son auteur est mort , il y a vingt-huit ans... 34 ans. Mais voyons comment se sont passés ces trente-quatre ans. Pour qui vit dans une baraque (sous les ponts, dans les champs, dans des ghettos écrasés par les bourgmestres, les sécurités et les ordonnances), qui se crève pour un alaire (pour autant qu'il y ait un salaire...), qui vole sa pension (mais tout cela va disparaître rapidement en même temps que la pension, ça va de soi), qui a la mémoire courte (nous avons un pays, qui dans le mépris de la mémoire trouve une forme d'horrible unité), qui mange une fois (mais on a inventé les discounts), qui tire au gibier (en roumain, on dit ţintă), qui veut une augmentation (genre Clemente Mastella), qui se jette sous un train …
34 ans se sont passés et un ciel bleu couvre une terre noire.[R.V.]
LE CIEL EST TOUJOURS PLUS BLEU
(continua)
inviata da Marco Valdo M.I. 22/10/2010 - 14:10
Video!

White Dove

COLOMBA BIANCA
(continua)
inviata da Andrea 22/10/2010 - 14:05
Video!

Under The Same Sun

SOTTO LO STESSO SOLE
(continua)
inviata da Andrea 22/10/2010 - 14:03
Video!

Metralla y corazón

[2003]
Álbum: Anarkosis
Cuando la muerte lanzaba su ataque
(continua)
inviata da giorgio 22/10/2010 - 08:18




hosted by inventati.org