Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Autore Damien Saez

Rimuovi tutti i filtri
Video!

C'est la guerre

2016
Acte 1 Manifeste : L'Oiseau Paradis
Des bombes à l’Occident puis des bombes à l’Orient 
(continua)
inviata da Dq82 22/11/2017 - 09:15
Downloadable! Video!

Les enfants paradis

(2016)

Primo singolo estratto dall'album "Acte 1 Manifeste : L'Oiseau Paradis"

Una bella ballata per piano e voce, omaggio alle 129 vittime del Bataclan, un testo forte e commovente.
Ils étaient des sourires, ils étaient des sanglots
(continua)
10/12/2016 - 00:56
Downloadable! Video!

Peuple Manifestant

(2016)

Sembra che Saez se la sia presa perché Amazon ha svelato in anteprima la scaletta e le note alle canzoni del suo nuovo disco "Le Manifeste L'Oiseau Liberté & Prélude Acte II", la cui uscita era prevista per il 9 dicembre. L'artista aveva in un primo tempo annunciato la sospensione dell'uscita dell'album e anche della tournée (ma sembra che poi abbia cambiato idea) e ha scritto invece una nuova canzone, questa "Peuple Manifestant", una lunga invettiva rock di 9 minuti che se la prende con la Francia, il capitalismo, le multinazionali, i fascisti del Front National, i razzisti, i terroristi islamisti, la televisione spazzatura, la Brexit, gli americani che hanno eletto Trump, i responsabili della guerra in Siria, eccetera eccetera...
J'ai lu ton tweet mon camarade, suppôt des multinationales
(continua)
10/12/2016 - 00:43
Video!

Ma petite couturière

[2012]

Un texte sublime sur des airs de délocalisations, désindustrialisation, chômage, crise … , résolument engagé donc …
Chants et Luttes
Ma petite couturière
(continua)
inviata da adriana 29/8/2013 - 10:23
Downloadable! Video!

Les Anarchitectures

[2010]

Album : J’accuse
Aux agneaux égorgés au loin
(continua)
inviata da adriana 8/6/2013 - 18:51
Video!

À ton nom (Incha'Allah)

[2002]
Nel secondo cd dal doppio album “God blesse / Katagena”

Una canzone sull’indifferenza e, in definitiva, sull’inesistenza di Dio o, quanto meno, sul fatto che l’essere umano può e deve fare a meno di Lui…

"Maledetto il buon Dio! Noi lo pregammo
nelle misere fami, nei freddi inverni;
lo pregammo, e sperammo, ed aspettammo:
egli, il buon Dio, ci saziò di scherni."

(Heinrich Heine)

… e fossero solo gli scherni !?!

Nell’ultima strofa – un evidente omaggio all’America colpita dagli attentati dell’11 settembre 2001 – credo che Saez giochi sul diverso significato dell’inglese “bless”, benedire, e del francese “blesser”, ferire…
On a prié pour Toi
(continua)
inviata da Bartleby 28/1/2011 - 08:26
Video!

Fils de France

[2002]
Scritta di getto subito dopo aver appreso i risultati del primo turno delle elezioni presidenziali: il nazi-fascista Jean-Marie Le Pen superò il socialista Jospin e insidiò Chirac da vicino, prendendo quasi il 17% dei consensi e finendo così al ballottaggio contro quest'ultimo.
Al secondo turno Le Pen ed il suo Front National (des Cons) presero quasi il 18%...

(Ora che anche qui siamo ormai in odore - anzi, in puzza - di elezioni, leggo il testo di questa canzone e mi assalgono vecchi timori che credevo superati...)
J'ai vu, les larmes aux yeux, et les nouvelles ce matin
(continua)
inviata da Bartleby 27/1/2011 - 22:24
Downloadable! Video!

Jeunesse lève-toi

[2008]
Dall'ultimo cd del triplo album intitolato "Varsovie - L'Alhambra – Paris"
Comme un éclat de rire
(continua)
inviata da Bartleby 27/1/2011 - 21:48




hosted by inventati.org