Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Autore Gaston Montéhus

Rimuovi tutti i filtri

Ne tire pas sur nous (Marche démocratique et sociale)

[prima del 1914]
Versi di Gaston Montéhus
Musica di Raoul Chantegrelet

Non sono riuscito a trovare la data esatta in cui Montéhus compose questa canzone antimilitarista, così ho dato l’indicazione “prima del 1914”, anno a partire dal quale anche il grande provocatore anarchico si fece travolgere dai venti di guerra e divenne, purtroppo, un devoto cantore bellicista, ricevendo alla fine addirittura la Croce di Guerra per il servigio reso, pur senza aver mai messo piede al fronte…
Si le clairon sonne l’alarme,
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 14/5/2015 - 10:55
Video!

Les Bazars

[1904]
Parole e musica di Gaston Montéhus
Testo trovato in “La chanson française et son histoire”, a cura di Dietmar Rieger, 1988.

Nota dell’autore: “Le censeur a refusé cette chanson en 1904.”, così come aveva fatto due anni prima con Ce que fait la guerre.
E qui il provocatore anarchico Monthéus se la prende con - nell’ordine – il parlamento, i ricchi, la chiesa, il governo e l’esercito… E da notare che, come nel 1902, anche nel 1904 il governo era quello radicale, di sinistra, di Émile Combes, che proprio quell’anno osava rompere le relazioni diplomatiche col Vaticano rifiutando la nomina dei vescovi francesi senza avallo del governo.
Mais quel est donc ce monument
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 14/5/2015 - 10:30

Ce que fait la guerre

[1902]
Parole e musica di Gaston Montéhus
Testo trovato in “La chanson française et son histoire”, a cura di Dietmar Rieger, 1988.

Nota dell’autore: “Le censeur a refuse la chanson (26 juillet 1902) en critiquant surtout les strophes 2, 3 et 7 â 10.”
Evidentemente il provocatore anarchico Montéhus era troppo anche per il governo del “Bloc des gauches” che proprio quell’anno aveva vinto le elezioni legislative in Francia…
Provati a toccare l’Esercito e la Chiesa e avrai contro anche i più “sinistri”!
Eh, oui voilà ce que fait la guerre
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 14/5/2015 - 09:35
Video!

Y'a qu'des honnêtes gens dans l'gouvernement

[1912]
Parole di Gaston Montéhus
Musica di R. Chantegrelet (18??-1945)
Testo trovato su Histoire de France en Chansons
Y'a qu'des honnêtes gens dans l'gouvernement
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 21/11/2014 - 15:45

Je cherche la tombe de mon gars

[1920]
Parole di Gaston Montéhus
Musica di Georges Krier (1872-1946), compositore ed editore francese
Testo trovato su Histoire de France en Chansons
Malgré le canon qui fait rage
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 21/11/2014 - 15:20
Video!

Deux ans pour tous

[1912]
Parole di Gaston Montéhus
Musica di R. Chantegrelet (18??-1945)
Testo trovato su Histoire de France en Chansons
Nella compilation “Gaston Montéhus. The Humanitarian French Singer. Original Recordings 1905-1936”

Nel 1912 il servizio militare obbligatorio durava 4 anni, ma nel corso dell’800 era arrivato a durare 5, 6, persino 7 anni. Il furto della gioventù e della vita, decretato per legge.
Jadis les jeunes conscrits de France
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 21/11/2014 - 15:12
Video!

On est en République

‎[1910]
Versi di Montéhus
Musica di Roger Chantegrelet e Pierre Doubis

Gustosissima satira che il grande Montéhus dedicava alla Terza Repubblica, quella nata dopo la ‎guerra contro i tedeschi e la cocente sconfitta di Sedan, caratterizzata da grande instabilità politica e ‎segnata da giganteschi scandali, dal montante antisemitismo (Affare Dreyfus) e dalla grande influenza ‎della casta militare, alimentata dal forte nazionalismo revanscista e dall’espansionismo coloniale in ‎Africa ed Indocina.‎

Ma, pur con qualche adattamento, questa canzone di Montéhus potrebbe essere tranquillamente ‎dedicata alla nostra “Seconda Repubblica” che peraltro, a giudicare dai manifestoni della “neonata” ‎Forza Italia che ormai campeggiano ovunque, sta drammaticamente volgendo anch’essa verso la ‎Terza.‎

Nella Francia del 1910 presidente era il “bonhomme” Armand Fallières, una sorta di Enrico Letta,... (continua)
Tout marche bien, tout le monde est content !
(continua)
inviata da Bernart 20/8/2013 - 11:54
Downloadable! Video!

L'impôt sur les feignants

‎[1930 o 31]‎
Versi di Gaston Montéhus
Musica di Georges Krier (1872-1946) compositore ed editore francese.‎
Nel disco “Montéhus, le ‎chansonnier humanitaire. Enregistrements originaux 1905-1936”, a cura di Marc Robine.‎
Una delle quattro canzoni di Montéhus interpretate da Marty, cantante dell’Opéra di Monte-Carlo, ‎all’inizio degli anni 30 su dischi Perfectaphone.‎

Et voilà, con questa ennesima semplice e pregnante canzone del buon Montéhus vi lascio per ‎qualche giorno e vi auguro un buon 2013, con la certezza che tra qualche settimana, che sia Monti, ‎Berlusconi o Bersani, le imposte saranno sempre sui salari dei lavoratori e non sui beni dei ricchi ‎‎“fagnani”… Ed io non so nemmeno se gioire di ciò visto che sto nel mezzo, cioè sono un salariato a ‎basso reddito ma sono pure un gran “fagnano”, considerato che da parecchio ormai passo il mio ‎tempo a contribuire CCG/AWS invece che... (continua)
Que l'on impose les très grandes richesses,
(continua)
inviata da Dead End 28/12/2012 - 14:34

Si vous voulez des gosses

‎[Dopo il 1914]
Versi di Gaston Montéhus
Musica di Georges Krier (1872-1946) compositore ed editore francese.
Interpretata anche da Christian Borel in un LP intitolato “Répertoire Montéhus”‎



Quand la lutte sera finie
(continua)
inviata da Dead End 28/12/2012 - 13:21
Downloadable! Video!

On n'devrait pas vieillir

‎[1906]‎
Versi di Gaston Montéhus
Musica di Raoul Chantegrelet
Interpretata anche da Christian Borel in un LP intitolato “Répertoire Montéhus”‎
Originariamente pubblicata per i tipi dell’editore Delormel, Parigi.‎



On n'devrait pas vieillir quand on n'a pas d'fortune
(continua)
inviata da Dead End 28/12/2012 - 13:09
Downloadable! Video!

Ohé! Vous pouvez rire

‎[1905]‎
Versi di Gaston Montéhus
Musica di Raoul Chantegrelet e Pierre Doubis
Nel disco “Montéhus, le ‎chansonnier humanitaire. Enregistrements originaux 1905-1936”, a cura di Marc Robine.‎
Originariamente pubblicata da Georges Krier (1872-1946) compositore ed editore francese.‎

Ohé! Vous ‎pouvez rire
Vous les rois de la finance
(continua)
inviata da Dead End 28/12/2012 - 11:41
Video!

La Vierge Rouge

‎[1919?]‎
Versi di Gaston Montéhus
Musica di Georges Krier (1872-1946) compositore ed editore francese.
Nel disco “Montéhus, le ‎chansonnier humanitaire. Enregistrements originaux 1905-1936”, a cura di Marc Robine.‎
Interpretata anche da Christian Borel in un EP del 1964 dedicato a Montéhus.‎


Il riferimento all’assassinio del socialista e pacifista Jean Jaurès e alla fine della prima guerra ‎mondiale contribuisce a datare la canzone intorno al 1919, ma “La Vierge Rouge” era anche uno dei ‎soprannomi dati dal popolo parigino a Louise Michel, la militante anarchica che fu tra le ‎figure di spicco della Comune del 1871.‎

T'es toujours là, comme pendant la guerre
(continua)
inviata da Dead End 28/12/2012 - 11:19
Downloadable! Video!

Ils ont les mains blanches

‎[1910]‎
Versi di Gaston Montéhus.‎
Musica di Raoul Chantegrelet
Nel disco “Montéhus, le ‎chansonnier humanitaire. Enregistrements originaux 1905-1936”, a cura di Marc Robine.‎
Spartito originariamente pubblicato dallo stesso Montéhus.‎
La registrazione originale di Gaston Montéhus può essere ascoltata su ‎‎Le Hall de la chanson
Interpretata anche da Marc Ogeret nel disco “Chansons « contre »” del 1968, ripubblicato ‎ed ampliato su cd nel 1988.‎

Voyez donc cet aristocrate
(continua)
inviata da Dead End 28/12/2012 - 10:40
Video!

Les rafles

Versi di Gaston Montéhus, composti probabilmente tra il 1905 ed il 1914.‎
Musica di Raoul Chantegrelet e Pierre Doubis
Nel disco “Montéhus, le ‎chansonnier humanitaire. Enregistrements originaux 1905-1936”, a cura di Marc Robine.‎
Originariamente pubblicata sulla rivista musicale “Paris-Chansons”, Delormel editore, Parigi. ‎

Quand la nuit devient sombre
(continua)
inviata da Dead End 28/12/2012 - 10:17
Video!

Morale à la débauche

‎[1906]‎
Versi di Gaston Montéhus ‎
Musica di Raoul Chantegrelet e Pierre Doubis
Testo trovato sul sito di ‎‎Marie-Victoire Louis ‎che cita come fonte il volume intitolato “La Mémoire des chansons - 1200 chansons du Moyen-Age ‎à 1919”, a cura di Martin Pénet, Omnibus/France culture, 2001.‎
Originariamente pubblicata sulla rivista musicale “Le rêve du chanteur” edita a Parigi da Honoré ‎Pion. ‎

Ben quoi, tu r’entres pas, mon homme,
(continua)
inviata da Dead End 28/12/2012 - 09:49
Downloadable!

N’insultez pas les filles

‎[1906]‎
Versi di Gaston Montéhus ‎
Musica di Raoul Chantegrelet e Pierre Doubis
Testo trovato sul sito di ‎‎Marie-Victoire Louis ‎che cita come fonte il volume intitolato “La Mémoire des chansons - 1200 chansons du Moyen-Age ‎à 1919”, a cura di Martin Pénet, Omnibus/France culture, 2001.‎
Originariamente pubblicata sulla rivista musicale “Le rêve du chanteur” edita a Parigi da Honoré ‎Pion. ‎

Ah ! combien de jeun’s ouvrières,
(continua)
inviata da Dead End 28/12/2012 - 09:43
Downloadable! Video!

Vas-y Léon

[1937]

Canzone con cui Gaston Montéhus - prima pacifista, poi interventista e militarista e quindi tornato al pacifismo finita la prima guerra mondiale (un uomo dei suoi tempi, non c’è che dire…) - esprimeva il suo appoggio a Léon Blum e al Front Populaire, coalizione dei maggiori partiti della gauche, che fu protagonista di una breve stagione di governo subito prima dello scoppio del secondo conflitto.
C'est tout l'pays qui frémit d'impatience
(continua)
inviata da Bartleby 16/9/2010 - 13:01
Video!

Non, non, plus de combats

anonimo
"Non, non, plus de combats" est une chanson anonyme écrite dans les tranchées, datant de 1917, au moment des mutineries. Elle se chantait sur l'air de Gloire au Dix-septième, chanson antimilitariste de Montéhus sur le régiment d'infanterie qui refusa de tirer sur les vignerons révoltés en 1907. - fr.wikipedia

"Non, non, plus de combats" è un canto anonimo composto in trincea, nel 1917, all'epoca degli ammutinamenti. Era cantato sull'aria di Gloire au Dix-septième, la canzone antimilitarista di Montéhus sul reggimento di fanteria che si rifiutò di sparare sui viticoltori in rivolta nel 1907.
Mais voilà qu'on nous parle de guerre
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 3/10/2008 - 01:45
Video!

Un vrai croyant



ATTENZIONE: Il seguente testo è INCOMPLETO. Aiutaci a ricostruirlo segnalandoci il testo completo o inserendolo direttamente!

WARNING: The following lyrics are INCOMPLETE. Help us by signaling us complete lyrics or by contributing them directly!



[1901]
Paroles de Montéhus
Musique de Chantegrelet et Saint-Cyr

Testo di Montéhus
Musica di Chantegrelet et Saint-Cyr


Di questo raro testo è stato possibile ritrovare soltanto la strofa iniziale alla seguente pagina.
C'est pas ma faut' non capitaine
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 5/6/2006 - 02:06
Video!

Le Père la révolte

[1904]
Paroles de Montéhus
Musique de Chantegrelet

Testo di Montéhus
Musica di Chantegrelet


Il testo di questa rarissima canzone proviene da Paroles retrouvées, pagina di collegamento del forum di Paroles.net (il principale sito di testi in lingua francese). Da tale pagina è possibile scaricare un file .doc contenente testi non accolti nel sito Paroles.net, ma "ritrovati" e comunque messi a disposizione. [RV]
On m'appell' le Pèr'la révolte
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 5/6/2006 - 01:23
Video!

La jeune garde

[1920]
Paroles (partiellement) de Gaston Montehus
Musique de Saint-Gilles

Testo (parziale) di Gaston Montehus
Musica di Saint-Gilles

"Ce chant de la jeunesse ouvrière de France est composé avant le congrès de Tours (décembre 1920), congrès de fondation du Parti Communiste. Avant la Seconde Guerre Mondiale, il fut chanté aussi bien par les jeunesses socialistes que par les jeunesses communistes.
La version originale de Montéhus commençait ainsi : 'Nous sommes la jeune France...'. Les mouvements communistes y ont substitué : 'Nous sommes la Jeune Garde...'. Les deux premiers couplets sont de Montehus, les autres ont été rajoutés par la suite. On remplace souvent aujourd’hui l’'ordre nouveau' du dernier couplet, de fâcheuse résonnance, par 'monde nouveau'.
Nous sommes la jeune France
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 12/11/2005 - 19:11
Downloadable! Video!

L'Internationale

L' "Internazionale Anticlericale" di Gaston Montéhus
L' "Internationale Anticléricale" di Gaston Montéhus
The "Anticlerical Internationale" by Gaston Montéhus
[1921]

L'INTERNATIONALE ANTICLERICALE
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 12/11/2005 - 19:03

Pourquoi l'on chante

La canzone è di Montehus, e viene inserita anche nella specifica sezione a lui dedicata.
Nel manoscritto viene specificato l’autore: "....de Monthéus [sic], St. du Trompète Loire-Pierre – 4ème Art.".
Avvertenza: manteniamo qui l'ortografia originale del quaderno, senza correggere i diversi errori di ortografia; per la versione corretta si veda la versione sotto il nome di Montehus.
Quand nous faisons une marche militaire,
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 8/3/2005 - 15:09




hosted by inventati.org