Lingua   
Lista semplice
Mostra filtri
Lingua
Percorso
Data

Lingua Serbo

Rimuovi tutti i filtri
Downloadable! Video!

Phabol lamba, merel lamba ando štraflageri

anonimo
KzMusic vol. 20

Canzone contenuta nell'enciclopedia musicale KZMusic, un'enciclopedia di ben 24 CD, che raccolgono la musica concentrazionaria da qualsiasi Campi di prigionia, transito, lavoro, concentramento, sterminio, POW Camps, Oflags, Stalags e Penitenziari militari aperti da Terzo Reich, Italia, Giappone, Repubblica di Salò, regime di Vichy e altri Paesi dell'Asse, Gran Bretagna, Francia, Unione Sovietica e altri Paesi Alleati.
A cura di francesco Lotoro

Canto raccolto da Tamara, Novi Sad, 1968
Testo trovato su doew.at
Phabol lamba, merel lamba
(continua)
inviata da Dq82 4/12/2019 - 18:15
Video!

علَى هَذِهِ الأَرْض

Miroslav B. Dušanic / Мирослав Б. Душанић
НА ОВОЈ ЗЕМЉИ [1]
(continua)
inviata da Riccardo Gullotta 7/9/2019 - 16:49
Downloadable! Video!

Redemption Song

Ne znam šta bi bilo dobro reći deci kad se rode
(continua)
inviata da Dq82 31/7/2018 - 11:43
Video!

Generale

GENERAL [1]
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 14/7/2018 - 01:07
Video!

Sarajevo

(1994)
Album: Pogled u nebo

"Hanno ucciso la mia Sarajevo" cantava questo gruppo punk serbo lasciando per una volta da parte il loro stile provocatorio per scrivere un pezzo impegnato contro l'assedio della capitale bosniaca.

trovata su Yugosonic
Polako kamen postaje crven,
(continua)
13/5/2018 - 16:49
Video!

Računajte na nas

(1978)
Dal singolo dei Rani Mraz: Računajte na nas, con Biljana Krstić e Bora Đorđević

"Contate su di noi", una delle primissime canzoni di Balašević con il gruppo Rani Mraz, è un vero e proprio inno della gioventù comunista jugoslava. Dava voce ai giovani nati negli anni '50, per cui la guerra di liberazione partigiana era una leggenda raccontata dai genitori, che - negli anni della relativa liberalizzazione della politica comunista - si aprivano al mondo dei loro coetanei dei paesi capitalisti, ascoltavano la musica rock e portavano i capelli lunghi.

Tuttavia i giovani credevano ancora negli ideali di unità e fraternità, i due valori fondanti della Repubblica Federale Socialista che negli anni '90 finirono sepolti dalle macerie della guerra insieme a un intero paese, dalle divisioni e dalle pulizie etniche. La canzone si rivolge alla generazione precedente, quella dei partigiani,... (continua)
U ime svih nas
(continua)
inviata da Monia e Lorenzo 16/12/2017 - 22:20
Video!

Тaмо дaлеко / Tamo daleko

Il testo in alfabeto serbo-latino (Latinica)
The lyrics in Latin Serbian characters (Latinica)
Les paroles dans l'alphabet Serbo-latin (Latinica)
TAMO DALEKO
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 13/11/2017 - 05:28
Downloadable! Video!

נרקוד לשלום

13. SERBO / Serbian
Gordana Gamboz



NOTA. Il testo della traduzione serba presente nel sito originale è in “latinica” (alfabeto serbo latino) totalmente privo dei segni diacritici (e con la congiunzione “i” scritta misteriosamente in maiuscolo). Qui abbiamo trascritto il testo in “ćirilica” (alfabetro cirillico serbo) riportando la latinica in nota ripristinando però i diacritici.

NOTE The Serbian translation included in the original site is in “latinica” (Serbian Latin characters), but without the diacritical marks where required (the conjunction “i” is mysteriously written in block letters, then). Here we include lyrics in “ćirilica” (Serbian Cyrillic characters) and reproduce the latinica with restoration of the diacritical marks.
ИГРАЋЕМО ЗА МИР [1]
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 25/8/2017 - 21:17
Downloadable! Video!

La riva bianca, la riva nera

Verzija na srpskom (latinica)

Si tratta della precedente versione trascritta in latinica. Le corrispondenze tra i due alfabeti sono del resto perfette. [CCG/AWS Staff]
BELA OBALA, CRNA OBALA
(continua)
inviata da CCG/AWS Staff 15/3/2017 - 10:29
Video!

The House of the Rising Sun

anonimo
KUĆA IZLAZEĆEG SUNCA
(continua)
inviata da Dq82 31/12/2016 - 08:55
Video!

Green, Green Grass of Home

ZELENA TRAVA DOMA MOG
(continua)
inviata da Dq82 1/12/2016 - 21:59
Video!

Blowin' in the Wind

SERBO / SERBIAN

La presente versione in serbo (di "Stefa sih1") proviene da Lyricstranslate. La riportiamo qui in quanto assolutamente letterale. Su Lyricstranslate è riportata però in latinica, l'alfabeto serbo-latino; qui abbiamo provveduto a trascriverla in cirillico. Su Lyricstranslate sono presenti altre due traduzioni in serbo.

The following Serbian version (by "Stefansih1") is reproduced from Lyricstranslate. Lyricstranslate gives it in Latinica, the Serbo-Latin alphabet; here we give in in the Cyrillic script. Lyricstranslate includes other 2 Serbian translations of the song. [RV]
ПРОХУЈАЛО СА ВЕТРОМ
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 13/11/2016 - 22:02
Video!

Жди меня и я вернусь

Translated by Nikola Miličević
ČEKAJ ME
(continua)
inviata da Zeljka Jankovic 13/7/2016 - 16:07
Video!

Gde si

[1993]
Scritta da Momčilo “Bajaga” Bajagić
Written by Momčilo “Bajaga” Bajagić
Album: Muzika na struju

L'anno di pubblicazione dell'album Muzika na struju (“Musica elettrica”) del gruppo Bajaga i Instruktori (formato da Momčilo “Bajaga” Bajagić, già membro dei famosissimi Riblja Čorba) è il 1993; e quando si dice “1993” in Serbia e in tutta la ex Jugoslavia, si può bene immaginare quale possa essere stato il leitmotiv dell'album. Contiene infatti almeno tre canzoni chiaramente contro la guerra, Golubica, Ovo je Balkan e questa Gde si. Ma dove sarà "Dio"? Dall'altra parte del fiume, ovvero "a centinaia di chilometri lontano", Dio se n'è andato. Paure, terrori, grida nella notte. Persone, luoghi e cose amate che bruciano, sempre nella notte; la notte dei giorni bui uno dietro l'altro, senza interruzione. Niente e nessuno sarà più lo stesso, soprattutto dentro in testa; una precisa sensazione... (continua)
Stotine kilometara daleko od mene
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 25/4/2016 - 21:47
Video!

Ovo je Balkan

[1993]
Scritta da Momčilo “Bajaga” Bajagić
Written by Momčilo “Bajaga” Bajagić
Album: Muzika na struju

L'anno di pubblicazione dell'album Muzika na struju (“Musica elettrica”) del gruppo Bajaga i Instruktori (formato da Momčilo “Bajaga” Bajagić, già membro dei famosissimi Riblja Čorba) è il 1993; e quando si dice “1993” in Serbia e in tutta la ex Jugoslavia, si può bene immaginare quale possa essere stato il leitmotiv dell'album. Contiene infatti almeno tre canzoni chiaramente contro la guerra, Golubica, Gde si e questa Ovo je Balkan che, in pochi versi, tenta di dire che cosa sono i Balcani (che in serbo è un “Balcano” solo, dato che il nome è al singolare). Una “terra di sogno” o “di sonno”, sfruttando il doppio senso del termine serbo san. Terra meravigliosa e incomprensibile al mondo intero, dove ogni quindici anni scoppia la guerra. Terra dove ognuno può essere nemico e fratello; e, aggiungiamo noialtri, non di rado nemico e fratello al tempo stesso. Terra dove il bene e il male sembrano inestricabili. [RV]
Ovo je ovde Balkan,
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 25/4/2016 - 20:30
Downloadable! Video!

Where Have all the Flowers Gone

SERBO / SERBIAN / SERBE

La versione serba è sostanzialmente la versione croata 3 adattata alle caratteristiche fonetiche del dialetto ekavo (il dialetto sul quale si basa la lingua letteraria serba) e riportata in alfabeto cirillico. Abbiamo scelto per questa “operazione” la versione croata 3 in quanto sicuramente la più corretta e vicina all'originale.

The Serbian version is practically the Croatian version 3 which has been adapted to the phonetic characteristics of the Ekavian dialect (the dialect the literary Serbian languages is based upon) and transcribed into Cyrillic characters. We chose for this “operation” the Croatian version 3 as it is no doubt the one most correct and closest to the original. [CCG/AWS Staff]
КУД' ЈЕ ЦВЕЋЕ НЕСТАЛО
(continua)
inviata da CCG/AWS Staff 27/3/2016 - 22:16
Video!

The Hangin Tree

Drvo za vešanje
(continua)
inviata da dq82 2/3/2016 - 13:59
Video!

Buđav 'lebac

[2009]
Testo e musica: S.A.R.S.
Lyrics and music: S.A.R.S.

Nell'anno del Signore 2009, dopo inizi un po stentati e varie uscite dal gruppo, i S.A.R.S., band serba la cui sigla è piacevolmente ambigua tra la "polmonite atipica cinese" e una frase che in serbo significa "Il braccio recentemente amputato a Joe Satriani", decidono di stracatafottersene del "mercato" (in serbo: trg, il mercato con meno vocali del mondo) e si affidano interamente a YouTube con un brano e con un video che, in breve, sfondano. Il video e la canzone diventano "virali" (si cie così, cosa che sta ottimamente con la SARS...) e, da un giorno all'altro, la band diventa famosissima in tutta la ex Jugoslavia. Forse non poteva essere altrimenti, dato il particolare ancorché semplicissimo argomento del brano: la vita di merda di un anziano, di un pensionato qualsiasi senza più pensione e senza un soldo. La crisi, insomma.... (continua)
Čik pogodi šta imam za večeru,
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 7/11/2015 - 20:53
Video!

Perspektiva

[2011]
Testo e musica: S.A.R.S.
Lyrics and music: S.A.R.S
Album: Perspektiva

Nonostante la sigla "SARS" riporti alla famosa "polmonite atipica" (Severe Acute Respiratory Syndrome) comparsa nel 2002 nella provincia cinese del Guangdong, la band alternativa pop rock reggae hip hop belgradese S.A.R.S. intende la sua sigla come Sveže Amputirana Ruka Satriania, vale a dire "Il braccio amputato da poco a Joe Satriani". Formata nel 2006 da Aleksandar Luković "Lukac" (chitarra) e Dragan Kovačević "Žabac" (voce) assieme a Vladimir Popović "Hobbo" (voce), Žarko Kovačević "Žare" (voce), Miloš Kovačević "Kriva" (basso), Branislav Lučić "Beban" (percussioni), Goran Mladenović "Japanac" (batteria) e Ivana Blažević "Violina" (violino), la band, dopo una crisi iniziale che ha portato parecchi membri a lasciarla, si è rivelata nel 2008 con un brano, Buđav lebac ("Pane ammuffito") interamente promosso... (continua)
Mozak pored kompa i nezdrava klopa,
(continua)
inviata da krzyś 7/11/2015 - 01:46
Video!

The Guns of Brixton

Oružje Brikstona
(continua)
inviata da dq82 21/10/2015 - 15:03
Downloadable! Video!

La riva bianca, la riva nera

БЕЛА ОБАЛА, ЦРНА ОБАЛА
(continua)
inviata da Tomislav 7/9/2015 - 12:22
Video!

Crv

[1994]
Testo / Lyircs / Tekst: Milan Mladenović
Musica / Music / Muzika: Milan Mladenović - Mitar Subotić "Suba"
Album: Angel's Breath



"Ovaj album predstavlja nastavak mog rada u borbi protiv primitivizma u današnjoj kulturi, koji je uzeo maha uglavnom zbog nemilosrdnih političkih igara moći, koje su prouzrokovale sveopšte udaljavanje od spiritualnog."

"This album represents a continuation of my work in fighting against primitivism in today's culture, which had taken its toll mostly due to the ruthless political power games, causing an overall departure from the spiritual"

“Questo album rappresenta una continuazione del mio lavoro di lotta contro il primitivismo della cultura odierna, che ha preteso il suo tributo di vittime grazie agli spietati giochi politici di potere e ha causato un generale allontanamento dalla spiritualità.” - Milan Mladenović.



La storia degli Angel's Breath... (continua)
Vi slepi, vi gluvi, vi sebični ljudi
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 25/5/2015 - 15:54
Downloadable! Video!

Gracias a la vida

SERBO / SERBIAN / SERVIO [2]

Traduzione serba da Lyricstranslate. In alfabeto latino (latinica).
Serbian translation from Lyricstranslate. In Latin characters (latinica).
Traducción al servio desde Lyricstranslate. En carácteres latinos (latinica)
Srpski prevod iz Lyricstranslate. U latinici.

HVALA ŽIVOTU
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 6/5/2015 - 01:57
Video!

Libera nos Domine

Српска превођење разноврстаног порекла
9.1.2015

La traduzione è, in massima parte, l'adattamento linguistico serbo della versione croata di Monia Verardi, nella sua recente revisione. Soltanto il "libera nos Domine" è stato reso con la corrispondente formula serbo-ortodossa. [CCG/AWS Staff]
ГОСПОДЕ ИЗБАВИ НАС
(continua)
inviata da CCG/AWS Staff 10/1/2015 - 00:33
Video!

Imagine

SERBO / SERBIAN [2]

Versione serba da lyricstranslations.com
Prevod na srpski
ZAMISLI
(continua)
inviata da dq82 22/12/2014 - 00:01
Video!

Ciganska je tuga pregolema

anonimo
[1941?]
Testo trovato su questa pagina del Coordinamento nazionale per la Jugoslavia



Nella colonna sonora del film serbo intitolato “Biće skoro propast sveta” (letteralmente “La fine del mondo è vicina”, mai uscito in Italia e internazionalmente noto con il titolo inglese “It Rains in My Village”) diretto nel 1968 dal regista yugoslavo Aleksandar "Saša" Petrović (1929-1994). (La trama del film – protagonista Annie Girardot - comunque non c’entra nulla con il “Porrajmos”, l’olocausto zingaro tema della canzone)
Trovo il brano ne “Il Canzoniere Internazionale dei Ribelli - International Songbook Of Revolutionary Songs” edito in Italia nel 1972 per i tipi de I Dischi Dello Zodiaco. E’ interpretato da tal Vasic Zivan Gika, oggi sconosciuto cantante zigano che all’epoca risiedeva in Francia.


Se le prime deportazioni di zingari verso i campi allestiti nella Polonia occupata erano iniziate... (continua)
Ciganska je tuga pregolema
(continua)
inviata da Bernart Bartleby 7/10/2014 - 15:11
Video!

Zombie

SERBO / SERBIAN

Versiona serba da lyricstranslate.com
Serbian translation from lyricstranslate.com.

La versione è data sia nell'alfabeto serbo-cirillico (ћирилица) che in quello serbo-latino (latinica).
The translation is given both in the Cyrillic Serbian script (ћирилица) and in the Latin script (latinica).
ЗОМБИ
(continua)
inviata da DQ82 30/9/2013 - 09:30
Downloadable! Video!

Катюша

SERBO / SERBIAN


Versione serba da lyricstranslate.com (e da sr.wikipedia). Il testo è dato sia nell'alfabeto serbo-cirillico (ћирилица) sia in quello serbo-latino (latinica).
Serbian translation from lyricstranslate.com (and from sr.wikipedia). Lyrics are given both in the Serbian Cyrillic script (ћирилица) and in the Serbian latin script (latinica).

Каћуша (рус. Катюша) је руска песма о девојци која чезне за својим вољеним који је у војсци. Музику је 1938. године компоновао Матвеи Влантер док је речи написао Михаил Исаковски. Први пут ју је извела тада популарна певачица Лидија Русланова.

Каћуша је деминутив надимка имена Јекатарина (рус. Екатерина). У руском језику поред надимка многа имена имају и своје представнике у деминутиву. На пример деминутив од Наталија је Наташа, Сергеј је Серјожа итд. У случају Јекатерине, Каћа (рус. Катя) је надимак док је Каћуша деминутив.

По овој руској... (continua)
КАЋУША
(continua)
inviata da DQ82 21/9/2013 - 17:00
Video!

Mi smo još uvek zemljaci

Kada se noć i subota sretnu
(continua)
inviata da Monia 31/5/2013 - 23:08
Video!

Sevdalinka

Album: Devedesete (1999)
Štagod noćas da zapevam vućiće na sevdalinku...
(continua)
inviata da Monia 30/5/2013 - 23:55
Video!

Don Kihote i Sančo Pansa

[2008]
Tekst i muzika: RamboAmadeus
Album: Hipishizik Metafizik

Don Kihote i Sančo Pansa (vetrenjače vs. auspusi)
Don Kihot jaše.. na čelu kolone
(continua)
inviata da giorgio 6/1/2013 - 10:05
Video!

Περιμένοντας τοὺς βαρβάρους

Српска версија.

Fino a qualche anno fa si poteva parlare tranquillamente di "serbocroato"; ora non si può più, da quando la Jugoslavia è stata ammazzata. Ufficialmente, adesso, il serbo e il croato sono lingue diverse. Così ho preso, come altre volte in questo sito, la (bella) versione in croato, l'ho trascritta in alfabeto cirillico e ho eseguito soltanto qualche adattamento. Di cui uno, però, significativo quanto poco appariscente: laddove in croato si dice barbari secondo la pronuncia latina e la tradizione cattolico-romana, in serbo si dice varvari secondo la pronuncia bizantina e greco-ortodossa. In una semplice consonante c'è il confine tra due mondi diversi, anche se la lingua è rimane la stessa. (rv)
ЧЕКАЈУЋИ ВАРВАРЕ
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 9/11/2012 - 14:56
Video!

Μάνα κι αν έρθουν οι φίλοι μου

anonimo
Serbian translation by neraida BGD (Ivana) from stixoi.info
MAJKO, AKO DOĐU MOJI PRIJATELJI
(continua)
inviata da CCG/AWS Staff 6/7/2012 - 13:05
Video!

Kako su zli dedaci razbucali proslavu godisnjice braka kod mog druga Jevrema

(1991)

Già la lunghezza del titolo ci suggerisce che questo brano è uno scherzo: "Come i malvagi vecchietti hanno rovinato la festa di anniversario di nozze dal mio amico Jevrem" è la canzone di chisura dell'album "Marim ja..." ("Io me ne frego...", 1991).

Eppure, sotto sotto, è una canzone tutt'altro che felice: Balašević, con un tono particolarmente scanzonato, rafforzato da una base musicale facile e leggera, ci racconta di questa festa tra amici, dove ad un certo punto qualcuno accende la televisione e tutti quanti si fermano davanti allo schermo (sorge spontaneo il parallelo con L'orgia di Gaber): prorompe da quella scatola tutta la tragicommedia di una Jugoslavia che gioca col fuoco, e che tra vecchietti senili, avidi politicanti e giovani incoscienti sta spingendo il paese verso l'ultimo baratro. E cosa resta da fare, si chiede Balašević, per un poveraccio a cui la guerra proprio... (continua)
Na godišnjici braka kod mog druga Jevrema
(continua)
inviata da Filip Stefanović 7/2/2011 - 11:12
Downloadable! Video!

Motel Černobil

[2002]
Tekst i muzika: RamboAmadeus
Album: Bolje jedno vruće pivo nego četri ladna
Poslije četvrtog svjetskog atomskog rata,
(continua)
inviata da giorgio 16/1/2011 - 11:05
Downloadable! Video!

Amerika i Engleska

[1989]
Tekst i muzika: RamboAmadeus
Album: Hoćemo gusle

Amerika i Engleska (Bice zemlja proleterska)
Pazi Mirko! Metak!
(continua)
inviata da giorgio 16/1/2011 - 09:37
Video!

Bumbarov let

[2005]
Tekst i muzika: RamboAmadeus
Album: Oprem Dobro
Ko to kaže ko to laže
(continua)
inviata da giorgio 14/1/2011 - 16:31
Downloadable! Video!

Regiment po cesti gre

[2005]
Tekst i muzika: RamboAmadeus
Album: Oprem Dobro
Ća je bilo toga više ni
(continua)
inviata da giorgio 9/1/2011 - 13:13
Downloadable! Video!

Predrasude

[2005]
Tekst i muzika: RamboAmadeus
Album: Oprem Dobro
Predrasude,
(continua)
inviata da giorgio 8/1/2011 - 18:00
Video!

Nevernik

È bene di tanto in tanto aggiornare la pagina di un cantautore così geniale. :-)

Nevernik, letteralmente "Non credente", è una canzone del 1991. Parla di un serbo che si trova a passare per Bagnaluca, in Bosnia, e ricorda gli anni lontani della leva nell'esercito jugoslavo, passati in questa città. Come in Italia a suo tempo, anche in Jugoslavia l'esercito era uno strumento politico usato per forgiare l'uomo "jugoslavo": solitamente si veniva solitamente inviati di stanza fuori dal paese d'origine, e così dalla Serbia si poteva finire in Croazia, Bosnia, o altrove, e viceversa. Qui, lontano da casa, ci si innamorava di qualche ragazza del posto, e queste storie potevano finire con la leva, oppure proseguire negli anni. Nel caso della canzone, la storia d'amore è ostacolata dai genitori di lei, mussulmani, che non vedevano di buon occhio la relazione della figlia con uno che "non era dei... (continua)
K'o ukleti jedrenjak
(continua)
inviata da Filip Stefanović 22/10/2010 - 14:56
Video!

Galicia

[2004]
Testo e musica: Đorđe Balašević
Tekst i muzika: Đorđe Balašević
Lyrics and music: Đorđe Balašević
Album: Rani mraz



Questa canzone è, come dichiarato da Balašević durante il suo tour del 2005 (si veda qui), lo spunto per la sceneggiatura di un film, poi effettivamente prodotto ed uscito nel 2010 in Serbia, "Kao rani mraz", "Come un precoce inverno" (http://www.salayka.org/).

Ambientata nella Galizia, tra Polonia e Ucraina, attraverso magnifici quasi solo schizzi dipinge il classico quadro da Grande guerra. Buon ascolto (e lettura).
Pred zoru je sa njine strane obično muk...
(continua)
inviata da Filip Stefanović 11/7/2010 - 11:01
Video!

'Εβαλε ο Θεός σημάδι

neraidaBGD, Ivana © 12-03-2008 @ 00:55

Poiché, nella canzone, il testo è ripetuto due volte, abbiamo qui deciso di darlo la prima volta nell'alfabeto serbo-latino (latinica) e la seconda in quello cirillico (ћирлица).
USTREMI SE BOG
(continua)
inviata da CCG/AWS Staff - Ελληνικό Τμήμα 26/6/2009 - 17:22
Video!

Requiem

Requiem è la canzone che chiude l'album del 1988 "Panta rei", e come sempre Balašević dimostra la sua eccezionale bravura nel cogliere i mutamenti (appunto, "tutto scorre") della Jugoslavia di fine anni '80, della fine di un'era (quella di Tito), e di tempi bui alle porte.
La canzone è dedicata a Josip Broz Tito, a cui il cantante si rivolge direttamente, come si capisce già dal primo verso ("la via con il tuo nome" è la Titova). C'è inoltre un'autocitazione subito a seguire: la "canzone che non canta da anni" è infatti "Računajte na nas° (Contate su di noi), scritta nel 1978 e che divenne un vero inno dei giovani comunisti, oltre che tributo al partito.
Più avanti, quando cita "O Slavi" (che nella traduzione ho lasciato in originale, "Hej Sloveni"), si riferisce all'inno nazionale jugoslavo, rimasto tale fino al 2006 e alla definitiva separazione di Serbia e Montenegro.
Kad god prođem ulicom sa tvojim imenom
(continua)
inviata da Filip Stefanović 11/6/2009 - 17:45
Video!

Andrea

Come (quasi) sempre per le versioni in lingua serba, diamo sia quella in latinica sia quella in ћирилица. [CCG/AWS Staff]
ANDREA
(continua)
inviata da Lidija milicevic 10/4/2009 - 21:43
Downloadable! Video!

L'Internationale

SERBO [2] / SERBIAN [2]

La versione completa in lingua serba. Corrisponde fondamentalmente alla versione croata di M. Bogdanović, ma ne differisce in alcuni punti. Il testo, ripreso da sr:wikipedia, è dato in ћирилица, l'alfabeto cirillico serbo.

Complete Serbian version. It matches fairly well the Croatian version by M. Bogdanović, with slight differences in some passages. Lyrics are reproduced from sr:wikipedia and given in ћирилица, the Serbian Cyrillic alphabet. [CCG/AWS Staff]
ИНТЕРПАЦИОНАЛА
(continua)
inviata da CCG/AWS Staff 10/4/2009 - 17:48
Video!

Plava balada

Il testo in ћирилица, l'alfabeto cirillico serbo. La trascrizione è stata effettuata da Riccardo Venturi.
ПЛАБА БАЛАДА
(continua)
17/2/2009 - 09:17
Video!

Regruterska

Traslitterazione in ћирилица, l'alfabeto cirillico serbo.

Balašević nonostante sia un cantante serbo, di solito pubblica i testi delle sue canzoni in caratteri latini. La lingua serba usa ufficialmente l'alfabeto cirillico, ma in Serbia e nelle zone di lingua serba (dialetto štokavo-ekavo) l'uso dell'alfabeto latino (latinica) è diffuso. Per questo motivo, in questa come nelle altre canzoni in lingua serba preferiamo dare i testi in entrambe le grafie. La corrispondenza tra i due alfabeti è d'altronde perfetta. [CCG/AWS Staff]
РЕГРУТЕРСКА
(continua)
inviata da CCG/AWS Staff 16/2/2009 - 04:06
Video!

Čovek sa mesecom u očima

Il testo in ћирилица (азбука), l'alfabeto cirillico serbo. La trascrizione è stata effettuata da Riccardo Venturi.
ЧОВЕК СА МЕСЕЦОМ У ОЧИМА
(continua)
15/2/2009 - 11:14
Video!

Dok gori nebo nad Novim Sadom

Il testo in ћирилица, о азбука (l'alfabeto serbo cirillico). La trascrizione è stata effettuata da Riccardo Venturi.
ДОК ГОРИ НЕБО НАД НОВИМ САДУ
(continua)
inviata da CCG/AWS Staff 15/2/2009 - 03:23

Odjebi JNA

Il testo in ћирилица (l'alfabeto cirillico serbo).

Sebbene sia un cantante serbo (ma nato nell'attuale Croazia, e dalla madre di origine ungherese), Đorđe Balašević usa presentare i suoi testi nell'alfabeto latino (latinica). Ciononostante preferiamo sempre, per la lingua serba, dare i testi in entrambi gli alfabeti (latino e cirillico). [CCG/AWS Staff]
ОДЈЕБИ ЈНА
(continua)
inviata da CCG/AWS Staff 14/2/2009 - 20:25
Video!

'Hτανε μια φορά

Serbian version by Ivana from stixoi.info
BILA JEDNOM
(continua)
inviata da Riccardo Venturi 17/9/2008 - 23:33




hosted by inventati.org