Lingua   

Games Without Frontiers

Peter Gabriel
Lingua: Inglese

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

Shaking the Tree
(Peter Gabriel)
Domino
(Genesis)
Birdy [Slow Marimbas]
(Peter Gabriel)


da "Peter Gabriel III" (1980)

Games Without Frontiers
Jeux Sans Frontières è un game-show televisivo prodotto dall'European Broadcasting Union, che nel Regno Unito prende il nome di It's a knockout. La trasmissione andò in onda fino al 1999 e vi parteciparono fino a ben venti Nazioni diverse.
I giochi senza frontiere erano, infatti, strutturati secondo la falsariga delle Olimpiadi, e constavano di sfide a carattere prevalentemente sportivo.

Il nome Chiang Ching si riferisce alla moglie di Chairman Mao e leader della rivoluzione culturale, o al Chiang Ching-kuo, il figlio di Chiang Kai-shek, presidente del Taiwan nel periodo in cui Peter Gabriel scrisse il testo della canzone.

Il nome Lin Tai Yu, o Lin Daiyu, presente nella canzone, appartiene alla protagonista del romanzo cinese "Dream of the Red Chamber".

I nomi menzionati nella prima strofa, Adolf ed Enrico, alludono rispettivamente ad Adolf Hitler ed Enrico Fermi, l'uno dittatore nazista che diede origine alla seconda guerra mondiale, l'altro premio nobel per la fisica.

La canzone è indubbiamente una critica al nazionalismo e alla guerra che ne scaturisce, espressa quasi in modo ingenuo ed infantile (la ripetizione del verbo giocare). Vi è, tuttavia, una sottile vena ironica e rabbiosa nell'espressione "whistling tunes we piss on the goons in the jungle" (Fischiettando melodie pisciamo sui gorilla nella giungla).

Hans plays with Lotte, Lotte plays with Jane
Jane plays with Willi, Willi is happy again
Suki plays with Leo, Sacha plays with Britt
Adolf builts a bonfire, Enrico plays with it

-Whistling tunes we hid in the dunes by the seaside
-Whistling tunes we're kissing baboons in the jungle

It's a knockout
If looks could kill, they probably will
In games without frontiers-war without tears
Games without frontiers-war without tears

Jeux sans frontieres

Andre has a red flag, Chiang Ching's is blue
They all have hills to fly them on except for Lin Tai Yu
Dressing up in costumes, playing silly games
Hiding out in tree-tops shouting out rude names

-Whistling tunes we hide in the dunes by the seaside
-Whistling tunes we piss on the goons in the jungle

It's a knockout
If looks could kill they probably will
In games without frontiers-wars without tears
If looks could kill they probably will
In games without frontiers-war without tears
Games without frontiers-war without tears

Jeux sans frontieres.


Lingua: Italiano

Versione italiana di Maria Giovanna Quartarone
GIOCHI SENZA FRONTIERE

Hans gioca con Lotte, Lotte gioca con Jane,
Jane gioca con Willy, Willy è di nuovo felice,
Suki gioca con Leo, Sasha gioca con Britt,
Adolf ha fatto un falò, Enrico ci gioca.

Fischiettando melodie che abbiamo nascosto nelle dune vicino al mare,
Fischiettando melodie baciamo i babbuini nella giungla.

È una sconfitta.
Se gli sguardi possono uccidere, probabilmente lo faranno.
Nei giochi senza frontiere, guerra senza lacrime,
Giochi senza frontiere, guerra senza lacrime.

Giochi senza frontiere.

Andre ha una bandiera rossa, quella di Chiang Ching è blu,
Tutti loro hanno delle colline su cui volare, tranne Lin Daiyu.
Vestiti in costume, fanno giochi stupidi
Si nascondono sulle cime degli alberi, urlando nomi rudi.

Fischiettando melodie che abbiamo nascosto nelle dune vicino al mare,
Fischiettando melodie pisciamo sui gorilla nella giungla.


È una sconfitta.
Se gli sguardi possono uccidere, probabilmente lo faranno.
Nei giochi senza frontiere, guerra senza lacrime,
Giochi senza frontiere, guerra senza lacrime.

inviata da Maria Giovanna Quartarone - 14/5/2009 - 18:46



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org