Lingua   

La cumbia della celere

Los3saltos



2015
s3s
s3s
Non mi vedi questa sera, non mi vedi questa sera
Non mi vedi questa sera sono avvolta nella nostra bandiera
Sto con gli altri, sto in mezzo a tanti sto con loro sto con gli altri
Per questo muovo bene i passi per non cadere
Per questo apro bene gli occhi per poter vedere
Poi d'improvviso tutto cambia in un momento e mi ritrovo insieme al vento a volare via
Con questo cuore profondissimo e violento, nella piazza nel tumulto la gente….. mia

Tu e i tuoi occhi blu prima che la carica s'abbatta sulla piazza li cerco tra la folla nella calca che impazza
Noi che facciamo gli eroi, ma conosciamo bene le nostre catene per questo non ci fermano ne il freddo ne la fame
Prima che la carica s'abbatta sulla piazza l'adrenalina sale e sale l'aria che ti schiaccia

Yo acá casi me muero y tu no lo ves, ya sabe que te quiero ya no quiero saber
se quella che si muove è la tua mano o la mia, mi sento un peso addosso arriva la polizia
E' celere la polizia, la polizia è celere
Ma noi oggi abbiamo capito e ci vogliamo credere
E allora vedi che la celere non è non è poi così celere come credevi te
la gente l'ha capito e non ha più paura c'è una carica che parte contro questa dittatura
Ci basta un secondo un secondo è abbastanza per credere
Che noi oggi abbiamo capito e non vogliamo cedere

Il nostro spirito più libero col vento la città in un momento si riprenderà
Il nostro cuore profondissimo e violento nella piazza nel tumulto s'accenderà…

Blu è il fondo del mare e la cenere
ma in questo blu alla fine capisco che tu te ne vai e chissà quando ritornerai
se lo fai non me lo dire mai…

Il cielo è nero e io non sono mai stato
così ostinato, destinato a cercare una luce
e se è vero che siamo ciò che facciamo
mo ci riprendiamo sta strada, vediamo dove conduce

Vamonos, guerrieri senza un boss
poeti con le ossa rotte da silenzi e colpe
Vamonos, guerrieri senza un boss
veri quanto bastardi per il compromesso è tardi adios!

Lei porta i segni dell'esistenza sulla pelle se le togli la vita si offende
Splende fiera in prima linea e fra le coperte sta
sospesa come la pena, come le stelle
E' questo il gioco di fuoco che non approvano
ma nel nostro mare le sirene c'affogano
Anche per oggi non si vola hostess, in petto le giostre

inviata da Dq82 - 4/10/2017 - 15:15


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org