Lingua   

Running Fast

Meg
Lingua: Inglese


Ti può interessare anche...

Giustizia per Genova
(Marco Chiavistrelli)
Ripetutamente
(99 Posse)
Antifa 2.0
(99 Posse)


(2008)
Album: Psychodelice
Psychodelice

Parlando dei testi, cosa c’è di onirico e cosa di reale? Running Fast per esempio dà l’idea di un sogno...

Forse è un’impressione che i miei testi possono dare, ma in realtà sono molto ancorati alla realtà, al vissuto. Ovviamente si deve partire da una nota autobiografica, anche se comunque per me molto nasce dall’immaginazione. “Running Fast” poi è molto reale, può sembrare un sogno, una visione, in realtà si tratta di un dèjà-vu, un rivivere e riaffrontare dei momenti dolorosi, vissuti nel 2001 a Genova (durante i fatti del G8, ndr). L’ho scritta due anni fa, cinque anni dopo quello che era successo, ed è stata dura fermarsi a ripercorrere quei momenti, ma proprio in questo caso la musica ha avuto la funziona di cura dal dolore.

L'isola che non c'era
Last night
Turned the telly on
I saw myself reflected
in the video
i was running
running running fast
cops were running after me
to break my head
oh why?! I was asking myself
what have I done
with my pretty pretty face?
You' re at the wrong time
In the wrong place
Keep on running
Just to keep your life safe!

Running fast running fast
Running fast running fast

I want to make a new day
What do you say?

Tear gas
Was making me sick
But I kept on running
Watching behind me
Lemon
Put it on my eyes
threw up my soul
But i could keep my legs up
Turn right turn left
Turn left again
Knock knock on the door
Open up open up!
Knock knock on the door
No one's in, run!

Running fast running fast
Running fast running fast

I want to make a new day
What do you say?

12/3/2017 - 20:34


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org