Lingua   

Ma che razza de città!

Gianni Nebbiosi


Lingua: Italiano (Laziale romanesco)


Ti può interessare anche...

Er ritorno dalla guera
(Franco Califano)
Canto de’ malavita
(Gabriella Ferri)
In un anno e più d'amore
(Gianni Nebbiosi)


[1973]
Parole e musica di Gianni Nebbiosi
Nell’album “Mentre la gente se crede che vola”

Mentre la gente se crede che vola

Bellissima, non ho altro da dire.
Dice, l'aria c'è più bona che a Milano
Speciarmente pe' chi campa solo d'aria.
Speciarmente pe' chi torna a casa a sera
E nell'aria ce pò solo bestemmia'.

Le matine de gennaio ce sta 'n sole
Tanto bello che je sputeresti 'n faccia.
Come dentro a quer grugnaccio der capoccia
Che fa i sordi mentre tu stai a lavora'.

Ma che razza de città!
Ma che razza de città!

E ce vengheno pe' fame da lontano
Pecchè Roma vole di' la capitale
Ma 'n borgata pe' sta strada che è 'n imbuto
Roma vole di' sortanto “sei fottuto”.

Sei fottuto e puro tocca tira' avanti
E li giorni te li fanno co' lo stampo
E la sera compri 'n etto de castagne
E te metti a sede e t'aritrovi a piagne.

Ma che razza de città!
Ma che razza de città!

E ner manna' 'n gola pianto e callaroste
T'aricordi che c'è puro l'artra gente
T'aricordi che quarcuno t'ha spiegato
“Si cominci a resta' solo sei fregato”.

E cammini e te li guardi bene 'n faccia
E t'accorgi tutto a 'nbotto che so' tanti.
Tante callaroste assieme a tanti pianti
E nun sai più s'hai da ride o da trema'.

Ma che razza de città!
Ma che razza de città!

inviata da Bernart Bartleby - 31/3/2014 - 22:36


er miele pe' lorecchie mia, Roma-Core-Amore, proprio gajarda!
: D

krzyś - 1/4/2014 - 22:49


Francesco De Gregori ha iniziato il suo tour 2018 a Roma (Auditorium-Parco Della Musica), proprio con questo gioiello.
Non conoscendola, credevo fosse inedita.
Tanto è attuale, dopo così tanti anni...

Giorgio - 7/7/2018 - 15:04



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org