Lingua   

Canto degli affamati

anonimo
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Il canto degli affamati
(Il muro del canto)


[Fine 800]
Testo trovato su Il Deposito.
Compare per la prima volta in una raccolta di canti anarchici pubblicata a New York nel 1898.
Morti di fame morti di stenti
voi che dei ricchi l'orgia insultò
sorgete o vittime dei prepotenti
de la riscossa l'ora suonò.

Marciamo impavidi contro i vigliacchi
che ci rubano sangue e sudor.

Ossa spolpate nel gran festino
ci contentammo di rosicchiar
sorgiamo o Lazzari noi pure il vino
noi pur l'ebbrezza vogliam gustar.

Marciamo impavidi contro i vigliacchi
che ci rubano sangue e sudor.

Pria di sentirci sfatti sfiniti
per i digiuni per il soffrir
suvvia scagliamoci sui parassiti
meglio è di piombo tosto perir.

Marciamo impavidi contro i vigliacchi
che ci rubano sangue e sudor.

Rullate o stinchi dei nostri morti
sopra i tamburi l'inno feral
o d'affamati torve coorti
pel pan si muoia per l'ideal.

Marciamo impavidi contro i vigliacchi
che ci rubano sangue e sudor.

inviata da The Lone Ranger - 29/7/2010 - 10:01



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org