Lingua   

Cançó per la pau

Narcís Perich


Lingua: Catalano


Ti può interessare anche...

Defensa del somriure
(Joan Amèric)
Insubmís
(Lluís Llach)


Album: El Sol Surt Per Tothom (2003)

El Sol Surt Per Tothom
El bon temps ha arribat
I recordo lo molt que ha nevat,
El blanc verge ha fet renovar aquests camps

Trobarem la ciutat
on la pau besi els teus ulls cansats
I la vida et doni el teu somni daurat,
Com quan seies al sol per jugar

Mai no és tard
per alçar-se i fer un primer pas
Hi ha una llum que ens gronxa, i no ens deixarà
I un infant que demà naixerà

Ve i se’n va, el cavall que coneix la llibertat
Potser sap que els teus llavis li han dit la veritat
Com quan regues l’amor que has sembrat

Vull besar la teva mà, oh...
Seiem al prat,
quan ens dèiem: "sempre t’he estimat"
Fins demà

18/11/2005 - 22:25



Lingua: Italiano

Versione italiana di Riccardo Venturi
22 novembre 2005
CANZONE PER LA PACE

Il bel tempo è arrivato
e ricordo quanto ha nevicato,
il bianco strato ha rinnovato questi campi

Troveremo la città
dove la pace baci i tuoi occhi stanchi
e la vita ti dia il tuo sonno dorato
come quando sei a giocar nel sole

Non è mai tardi
per alzarsi, e fare un primo passo.
C’è una luce che ci guida e non ci lascerà,
e un bambino che domani nascerà.

Guarda e se ne va, il cavallo che sa la libertà.
Forse sa che le tue labbra gli han detto la verità,
come quando preghi l’amore che hai seminato.

Voglio baciar la tua mano, oh…
Sediamoci sull’erba
quando ci diciamo : « Sempre t’ho amato »,
fino a domani.

22/11/2005 - 11:29



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org