Lingua   

Tremori antichi

Delirium
Lingua: Italiano

Lista delle versioni e commenti


Ti può interessare anche...

L'arcangelo
(Ivano Fossati)
Quello che manca al mondo
(Ivano Fossati)
Treno di ferro
(Ivano Fossati)


[ Mag Meg – La Luce ]
(1972)
lo scemo e il villaggio
Turbini di neve
han cancellato
il sangue
di chi è morto a Maratona,
e l'uomo
ha già scordato
il pianto
ed il dolore
delle donne
che invano hanno aspettato
per mille primavere
qualcuno che non torna

Sotto una nebbia
di tremori antichi
l'urto delle spade
m'ha svegliato
come un bambino
mi sono messo a urlare
e qualcuno
m'ha gridato pazzo,
le labbra dei sapienti
m'han gridato
in faccia
che amavano
vedere il sole
levarsi rosso sangue.

Mag Meg sarebbe Mario Magenta, ma non è sicuramente lui l’autore della musica perchè era un dirigente della Fonit Cetra e firmava al posto degli artisti non iscritti alla SIAE.
E’ più probabile che il compositore sia stato Martin Frederick Grice, che era appena subentrato a Ivano Fossati, il quale aveva scelto la carriera solista dopo “Dolce Acqua” del 1971.
Invece La Luce sta per Mauro la Luce, il paroliere storico dei Delirium.

Bernart Bartleby - 16/2/2016 - 19:13



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org