Lingua   

Guerrieri

Chjami Aghjalesi


Lingua: Corso


Ti può interessare anche...

Revoluzione
(L'Arcusgi)
Le Chemin des Dames
(Chjami Aghjalesi)


[1986]
Testo e musica: I Chjami Aghjalesi
Lyrics and music: I Chjami Aghjalesi
Paroles et musique: I Chjami Aghjalesi
Album: Guerrieri di l'eternu

I Chjami Aghjalesi
[i 'ʧami aʤa'lezi]


chjaaghja


Alain Nicoli (oghje smaritu)
Mai Pesce
Saveriu Luciani
Camellu Albertini
Patriziu Croce
Petru Fondacci
Tonì Pesce
Francescu Pesce

" Passa un esercito intero. Alla testa i guerrieri "vestiti di lume", di luce, di corazza. Ben dietro cammina l'ultimo soldato, vestito di tutt'altro: di sudore, di sangue e di miseria. E, di tutto l'esercito, la canzone è dedicata soltanto a lui. " [Io Non Sto Con Oriana]

chjaguerr
Centu milla guerrieri anu francatu la bocca
Tutti vestuti di lume cun trumbett' è cun tamburi.
Facenu trimà a terra chi seranu l' auguri?
Centu milla guerrieri anu francatu la bocca.

Fissanu un puntu luntanu, a vittoria chi s' avvicina;
U nemicu soffrerà sterperanu u so locu.
Pè di qual' hè u maestru, diceranu cu u focu
Fissanu un puntu luntanu, a vittoria chi s' avvicina.

Ma daretu à l' armata l' ultimu a passu stancu
Carcu à sudor' e sangue trascina la so miseria,
Luntanu dananzu à ellu ci hè a musica guerriera;
Ma daretu à l' armata l' ultimu a passa stancu.

Lu so cantu hè di silenziu è la so paroll' hè muta,
Pensa à cio chi un hè piu per un sente ogni sassu;
Di stu caminu di croce chi ormai hè lu so chjassu,
Lu so cantu hè di silenziu è la so paroll' hè muta.

Ma sintite la mio voce, sintite la mio canzona,
Per l'ultima umanità è per l' ultimu suldatu?
Li so guai lu so sangue, u so passu trascinatu,
Hè per ellu, ellu solu, ch' eu cantu sta canzona.

Ma sintite la mio voce, sintite la mio canzona?
Per l'ultima umanità è per l' ultimu suldatu?
Li so guai lu so sangue, u so passu trascinatu,
Hè per ellu, ellu solu ch' eu cantu sta canzona.

inviata da Io non sto con Oriana - 6/8/2008 - 10:41



Lingua: Italiano

Traduzione italiana di Riccardo Venturi
14 novembre 2013

I Chjami Aghjalesi.
I Chjami Aghjalesi.
GUERRIERI

Centomila guerrieri hanno passato il valico
Tutti vestiti lucidi, con trombe e con tamburi.
Fanno tremare la terra, quali saranno i presagi?
Centomila guerrieri hanno passato il valico.

Fissano un punto lontano, la vittoria che si avvicina;
Il nemico soffrirà, devasteranno il suo paese.
Chi sia chi comanda lo diranno con il fuoco,
Fissano un punto lontano, la vittoria che si avvicina.

Ma dietro all'armata, l'ultimo a passo stanco,
Pieno di sangue e sudore trascina la sua misera,
Lontano, davanti a lui, c'è la musica guerriera
Ma dietro all'armata, l'ultimo a passo stanco.

Il suo canto è di silenzio, la sua parola è muta,
Pensa a quel che non è più per non sentire ogni sasso;
Di questa via crucis che oramai è il suo cammino,
Il suo canto è di silenzio, la sua parola è muta.

Ma sentite la mia voce, sentite la mia canzone
Per l'ultima umanità e per l'ultimo soldato?
I suoi guai, il suo sangue, il suo passo strascicato,
È per lui, solo per lui, che io canto questa canzone.

Ma sentite la mia voce, sentite la mia canzone
Per l'ultima umanità e per l'ultimo soldato?
I suoi guai, il suo sangue, il suo passo strascicato,
È per lui, solo per lui, che io canto questa canzone.

14/11/2013 - 17:08



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org