Lingua   

Curre curre guagliò

99 Posse




Ti può interessare anche...

Evviva 'o rrè
(Pino Daniele)
Elio e le Storie Tese: Complesso del Primo Maggio
(GLI EXTRA DELLE CCG / AWS EXTRAS / LES EXTRAS DES CCG)
Voci sospese
(Pino Daniele)


da "Curre curre guagliò" (1993)
curre curre guagliò
L'inno di uno dei primi centri sociali napoletani, l'Officina 99, una canzone che ha fatto giustamente storia. Una canzone di un antimilitarismo radicale.

Il primo album dei 99 Posse, Curre curre guagliò, datato 1993, fa anche da colonna sonora del film Sud di Gabriele Salvatores, legato all'argomento dei centri sociali, in cui collabora anche un giovanissimo Speaker Cenzou.


officina 99
22.9.1991
Un giorno come tanti ma non certo per qualcuno
qualcuno che da giorni mesi anni sta lottando
contro chi di questo stato na gabbia sta facendo
reprimendo attento ascolta dico reprimendo
chi da solo denuncia e combatte sti fetiente
e sa bene che significa emarginazione
esattamente quanto costa amare un centro sociale
Officina 99

Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò

Siente sti parole d’odio e pure d’ammore
si nu scatto di manette strette ai polsi dentro a un cellulare, guagliò
fa più rumore nel tuo cuore di un comizio elettorale, guagliò
si nu bisogno soddisfatto sei sicuro non ti puoi sbagliare, guagliò
vale cchiù ’e na bella giacca c’ ’o telefonino cellulare, guagliò
allora è chisto ’o mumento e tu l’he ’a superà
ca te piace o t’allamiente e ’o mumento d’occupà

Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò

Si può vivere una vita intera come sbirri di frontiera in un paese neutrale,
anni persi ad aspettare
qualcosa, qualcuno, la sorte o perché no la morte
ma la tranquillità tanta cura per trovarla
sì la stabilità un onesto stare a galla
è di una fragilità guagliò
è di una fragilità guagliò
forse un tossico che muore proprio sotto al tuo balcone
forse un inaspettato aumento d’ ’o pesone
forse nu licenziamento in tronco d’ ’o padrone
forse na risata ’nfaccia ’e nu carabiniere
non so bene non so dire dove nasca quel calore
ma so che brucia, arde e freme
trasforma la tua vita no tu non lo puoi spiegare
una sorta di apparente illogicità
ti fa vivere una vita che per altri è assurdità
ma tu fai la cosa giusta te l’ha detto quel calore
ti brucia in petto è odio mosso da amore
da amore guagliò

Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò

Tanta mazzate pigliate
Tanta mazzate pigliate
Tanta mazzate ma tanta mazzate
Ma tanta mazzate pigliate
Tanta mazzate pigliate
Tanta mazzate pigliate
Tanta mazzate ma tanta mazzate
ma una bona l’ammo data
è nato è nato è nato
n’atu centro sociale occupato
n’atu centro sociale occupato
e mò c’ ’o cazzo ce cacciate

è nato è nato è nato
n’atu centro sociale occupato
n’atu centro sociale occupato
e mò c’ ’o cazzo ce cacciate

Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò

Pecché primma mettite ’e bombe e po’ ’o vulite a me
e me mettite ’e mane ’ncuollo si ve chied’ ’o pecché
mammà ’e guardie a casa s’avette ’a veré
e nu spazio popolare nun è buono pecché
pecché è controculturale o ammacaro pecché
rompe ’o cazz’ a troppa gente si ma allora pecché
tu me può rompere ’o cazzo e no i’ pure a tte
me se ’ntosta ’a nervatura e ’o saccio buono pecché
pecché me so’ rutt’ ’o cazzo pure sulo ’e te veré
figurammece a sentì’ che tiene ’a ricere a me
strunzate ’e quarant’anne ’e potere pecché
pecché ’a gente tene famme e se fa strunzià’ ’a te
e tu me manne ’o celerino ca me sgombera a me
ma nun basta ’o manganiello mo’ t’ ’o dico oi né
pecché nun me faje cchiù male aggio ’mparato a caré’

Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò
Curre curre guagliò

17/5/2007 - 22:13




Lingua: Inglese

English Translation by Virginia Carlsten, Vito DiLena, and Joe Sciorra
from Italian Rap
RUN, MAN, RUN

September 9, 1991
A day like any other but definitely for one person
a person who's been struggling for days, months, years
against the state that's building a cage
reprimanding, listen, I said, reprimanding
who takes it upon themselves to denounce and combat these stinking bastards
and who really understands what marginalization means
and what the cost is for loving a squat social center
Officina 99

Run, man, run
Run, man, run
Run, man, run
Run, man, run
Run, man, run
Run, man, run
Run, man, run
Run, man, run

Listen to these words of hate and even of love
if the sound of handcuffs tight around the wrists, inside a police van, man
makes more noise inside your heart than an election rally man
if a satisfied need you're sure you can't be wrong man
is worth more than a pretty jacket with a cellular phone man
Then, the moment's arrived and you need to surpass it whether you like or not, this is the moment to occupy the space

Run, man, run
Run, man, run
Run, man, run
Run, man, run
Run, man, run
Run, man, run
Run, man, run

You can live your whole life like the border patrol
in a neutral country, years lost waiting for
something, for someone, fate or even death
but tranquility takes so much to find it
yes, stability, honestly stays afloat
it's a fragile thing, man
it's a fragile thing, man
maybe a junkie dies right under your balcony
maybe an unexpected rent increase
maybe an employer fires someone on the spot
maybe a cop's laugh
I really don't know, I don't know how to say an anger like this was born
but I certainly know that it burns hot and quivers
and it transforms your life, you can't explain it
a type of obvious illogic
it makes you live a life that others think is absurd
but you're doing the right thing, I told you that anger
burning in your chest is anger moved by love
by love man

Run, man, run
Run, man, run
Run, man, run
Run, man, run
Run, man, run
Run, man, run
Run, man, run
Run, man, run

We took so many beatings
We took so many beatings
We took so many, so many
so many beatings
We took so many beatings
We took so many beatings
So many, so many
but we inflicted a big defeat
it's born, it's born, it's born
an occupied social center was born
an occupied social center was born
and hell no you won't kick us out again

it's born, it's born, it's born
an occupied social center was born
an occupied social center was born
and hell no you won't kick us out again

Run, man, run
Run, man, run
Run, man, run
Run, man, run
Run, man, run
Run, man, run
Run, man, run
Run, man, run

Because first you plant bombs and then you take it out on me
and you're violent with me if we ask you why
my mom's watches the house, you can check it out
and popularly-controlled spaces aren't good
because they're counterculture or maybe
because they break too many people's balls
and so why can you bust my balls,
and I can't bust yours
I get pretty pissed and I know exactly why
well aware of why because I am fucking sick of seeing you
imagine hearing what you have to say to me
because of your bullshit and 40 years of power
people are hungry and you're giving them the run around
and you send us riot cops to kick us out
but the billyclubs aren't enough and I'll tell you why
because you can't hurt me anymore, I've learned to fall

Run, man, run
Run, man, run
Run, man, run

19/5/2007 - 11:25





Versione pubblicata su "Curre Curre Guaglio' 2.0 Non un passo indietro" (2014) con la partecipazione di Mama Marjas & Alborosie

curre-curre-guaglio-2

CURRE CURRE GUAGLIò STILL RUNNING

A Sud curre cumbà
A Nord curre cumbà
Tandè'anna c'am'a scappà
Camine nu te ferma

(curre 'mbà) scivola veloce mena no te fa azzeccà
(curre 'mbà) pigghiate a' città, cacciale a chidde ddà
(curre 'mbà) no te fa fà, te pigghiene a libertà
Curre 'mbà curre 'mbà curre 'mbà curre 'mbà curre 'mbà curre 'mbà

Azzicalè, fatte cannibale
Passage libere ca arrive Annibale
Sà furmichele, schiacciale, accidele
Penz' alle calce alle scaffe,
Alle livede
Cchiù sime e cchiù 'nopprimene
'nu 'ncazzame e ridene'
Sciochene a monopoli e nuje pajame le dibete
Vennene le bombe, cu business delle tombe s'arrichiscene
Ije de giustizia cande, lore' ne fanne tande!

Curre curre guagliò

Un giorno come tanti ma non certo per qualcuno
Qualcuno che da giorni mesi anni stà lottando
Contro chi di questo stato na gabbia stà facendo
Reprimendo attento ascolta dico reprimendo
Chi da solo denuncia e combatte sti fetiente
E sa bene che significa emarginazione
Esattamente quanto costa amare un centro sociale
Officina 99

Curre curre guagliò

Gonna Mek a move
Mek a move
From dung yah
Ca Babylon a go hard
An slata the conquerer
From outa space
Dem lazer down
Me rasta culture
Makonen not a kingpin
Not a dealer
Flash out the Congo
Congo locks bongo
Herbal shampoo
We no carry no jonjo
Ital flow
We no inna them combo
From Italy to JA
Like Cristopher Colombos
Nut original
U think a me come fus
Black wallabe
So me nah catch no fungus
Locks to the floor
Mind Eva conscious
Powerful words
Al junior look anxious
(out in the street them call it murder)
The locks dem a murder
Dem keep growing further
Over and over
We give praise to jahovia ouhhhh

Curre curre guagliò

Pecchè primma mettite 'e bombe e po' vulite a me
E me mettite e' mane 'ncuollo si ve chied' 0o pecchè
Mammà 'e guardie a casa s'avette 'a verè
E nu spazio popolare nun è buono pecchè

Pecchè è controculturale o ammacaro pecchè
Rompe 'o cazz' a troppa gente si ma allora pecchè
Tu me può rompere 'o cazzo e no ì pure a tte
E me se 'ntosta 'a nervatura e 'o saccio buono pecchè
Pecchè me so rutt' 'o cazzo pure sulo 'e te verè
Figurammece a sentì che tiene 'a ricere a me
Strunzate 'e quarant'anne 'e potere pecchè
'a gente tene famme e sa fa strunzià 'a te
E tu me manne 'o celerino ca me sgombera a me
Ma nun basta 'o manganello mò t' 'o dico oi nè
Pecchè nun me faje cchiù male aggio 'mparato a carè

Curre curre guagliò

22/3/2015 - 15:53


ma chi ha tradotto questa canzone in inglese?????

Susy - 21/4/2011 - 22:43


E proponila tu, Susy, un'altra traduzione, se pensi che possa essere migliore!
(Come dicevano i D.O.A.: "Talk - action = Zero")

D.O.A.

Bartleby - 22/4/2011 - 00:18


Carissima Susy, sembra che la abbiano tradotta Virginia Carlsten, Vito DiLena e Joe Sciorra; almeno così ci risulta anche se non abbiamo il piacere di conoscere personalmente queste tre persone. Non so se la tua era una richiesta di informazioni, oppure una velata critica alla traduzione; a me sembra non malfatta, sinceramente. Saluti!

Riccardo Venturi - 22/4/2011 - 03:17


Potrei ritoccare la traduzione inglese un po' se vuoi.

Mathias - 6/11/2013 - 11:07


Vai Mathias, puoi anche mandarcene un'altra nuova e la pubblicheremo senz'altro.

CCG Staff - 6/11/2013 - 11:11


La versione live con Pino Daniele al concerto del 1 maggio 2001

dq82 - 5/1/2015 - 14:56


Versione live dalla tournee con i Modena City Ramblers

dq82 - 10/11/2015 - 12:14


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org