Lingua   

Attraverso l'acqua

Enzo Avitabile

Guarda il video

Loading...

Ti può interessare anche...

Crucifixus
(Enzo Avitabile)
Abbi pietà di noi
(Enzo Avitabile)


2016
Lotto infinito
lotto infinito
Testo di Enzo Avitabile e Francesco De Gregori.
Musica di Enzo Avitabile.

“Attraverso l’acqua” che canti con Francesco De Gregori racconta il dramma dei migranti di Lampedusa…
Ho scritto questa canzone a Lampedusa in occasione della presentazione del film di Johnathan Demme “Music Life” sulla mia vita. Il brano è cresciuto man mano, si è allargato fino a diventare un brano che racconta non solo il dramma di chi approda su quell’isola, ma anche la nostra migrazione, la migrazione della nostra anima. Siamo tutti immigrati perché cerchiamo questa sponda d’oro, questa terra di nessuno. Lampedusa è così la terra della speranza, il simbolo della salvezza, mentre il mare è sia fonte di vita ma anche un ostacolo da superare. Insieme a Francesco De Gregori cantiamo questo canto di accoglienza che è una riflessione sulla realtà che ci circonda per poi andare in una dimensione più ampia, più spirituale.
blogfoolk.com
Pecché m’addimane si songo italiano,
si songo ‘e ll’Euròpa o songo africàno?
Si parlo cu ‘a vocca, respìro cu ‘o naso,
si tengo ‘na mamma, chi Ddio m’ha criàto.
Lampidusa, scùmma, vàrca, attraviérzo acqua…
Lampidusa terra ‘e miézo, sperànza…

Sono un palo di legno piantato nel mare,
un peso specifico da sollevare.
Sono qui per la cinta dei pantaloni,
per la mano che acchiappa, per la schiena che scappa.
Ogni creatura è un’isola davanti al mare,
ogni creatura è un’isola nel mare.

Aràpeme ‘a porta, aràpeme ‘o core,
cómm’ io farrìa a te, nùn me dicere no.
Sono un’immagine sacra, sono un angelo negro,
la fine di un vicolo cieco.
Sono la scarpa che vola, il gasolio che scivola,
un posto d’aggiungere a tavola.

Lampidusa, scùmma, vàrca, attraviérzo acqua…
Lampidusa terra ‘e miézo, sperànza…

Sono qui per la sete e la fame.
Sono stato un guerriero e un falegname.
Sulla spiaggia mi poso come un pezzo di pane,
una goccia di resina o un grano di sale.
Ogni creatura è un’isola davanti al mare,
ogni creatura è un’isola nel mare.

inviata da Dq82 - 31/10/2016 - 08:31


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org