Lingua   

Omissis

Black Mirrors
Lingua: Italiano

Scarica / ascolta

Loading...

Ti può interessare anche...

Corbari
(Black Mirrors)
Nivuri su’ li bummi
(Pino Veneziano)
Memoria con divisa
(Black Mirrors)


2016
Stato d'eccezione
eccezione

Omissis: parti di testo, parole o frasi di atti o documenti che sono state tralasciate o sottaciute in quanto ritenute non necessarie, o molto più spesso 'da secretare' per motivi di sicurezza militare o di convenienza politica. Per decenni e decenni gli 'omissis' hanno coperto nomi e responsabilità di mandanti, esecutori e complici delle stragi compiute durante il periodo della storia italiana che viene ricordato come come 'Strategia della Tensione'. A più riprese, ma anche recentemente, si è ricorso all'uso strumentale e politicamente propagandistico di annunci di 'desecretamento' di fonti che invece ancora ai giorni nostri sono chiuse e non lasciano fluire la verità sui misteri di quegli anni. Ciò che risulta lampante è la permanente mancanza di volontà politica di voler definitivamente fare chiarezza su quelle stragi di Stato e sui depistaggi conseguenti la cui esecuzione e gestione è tutta da attribuire a settori deviati dei servizi segreti nonché ambienti della destra estrema a loro legati. Le verità vanno ricercate nei posti giusti, negli archivi che continuano a rimanere chiusi: quelli del Quirinale, dell'arma dei carabinieri e - soprattutto - gli archivi della NATO.
Omissis…Omissis…Omissis!

Quarant'anni son passati dalla bomba in quella piazza
poi ne seguiron tante della stessa razza
Piazza della Loggia, Piazza Fontana
i mandanti provenienti dalla stessa feccia umana
Fiumi di sangue Gioia Tauro, Peteano
l'Italicus e prima la Questura di Milano

Ora dicono che è tutto desecretato
negli armadi dell'Arma, però….OMISSIS!!

Strategia della tensione, la verità dorme in altri archivi
Apologia della menzogna, non chiamatela verità!

Lo stivale dell'austerity, crisi economica
DC e PCI con relazione un po' platonica
Faccendieri, massoni, piduisti
dalla galassia nera il tritolo dei fascisti
Paese diviso, buio profondo
sinfonia di paura in sottofondo

Ora dicono che è tutto desecretato
nei cassetti del Colle, però…OMISSIS!!

Strategia della tensione, la verità dorme in altri archivi
Apologia della menzogna, non chiamatela verità!

«A un certo punto il passato va accolto nella memoria per ciò che è stato, con tutte le sue oscurità, ambiguità e contraddizioni: il passato deve passare»(*)

… Bastardi!!!

Bugie e rimozioni come fosse pioggia
sarà mica un caso che ti chiami Della Loggia
Zerbini di P2 e Licio Gelli
il Piano di Rinascita si fa con quelli!
Al carnefice buono nello scambio delle parti
dà noia il grido di quelli che son morti

Ora dicono che è tutto desecretato
negli archivi della NATO, però…OMISSIS!!

Strategia della tensione, la verità dorme in altri archivi
Apologia della vergogna, non chiamatela libertà!
(*) Dall'editoriale di Ernesto Galli della Loggia sul Corriere della Sera del 2 agosto 2005

inviata da Dq82 - 25/10/2016 - 23:16


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org