Lingua   

Cristoforo Colombo per mezzo della Spagna

anonimo
Lingua: Italiano (Lombardo)


Ti può interessare anche...

Quand l'è la nocc che nass ul Bambin (Pol pol pol pol fa 'l polino)
(anonimo)
Quando avevo quindic'àni
(anonimo)


Testo e info reperiti in questa pagina del Portale dei Lombardi nel Mondo

Questo brano fu cantato, oltre che nel mantovano, anche nel cremonese e forse altrove nella regione padana. È stato raccolto da R. Leydi (luglio 1962).
Informatore: Teodolina Rebuzzi

Cristoforo Colombo per mezzo della Spagna
L’è stà quel c’ha scuprì la terra’maricana,
Castel e Castelar, Vilimpenta e Suzzar
i è tanto premurus prà andrà sul ‘mericàn
o per quaranta franc i vendeva i let
ass e paiun e po`anca i cavalèt,
cara la me gent che bela cucagna,
quei che va in America g’ha un toco de campagna,
lur la sua giurnada i la guadagna asè:
quater sinc franc a ricogliere il cafè.

inviata da adriana - 17/8/2016 - 11:00


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org