Lingua   

Corri

Roberto Malfatti
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Il Drone
(Roberto Malfatti)
O' sfruttamento
(Bisca)
La città delle ombre
(Roberto Malfatti)


Un brano dedicato a chi fugge dalla disperazione e si sottopone a fatiche e sofferenze terribili per cercare la possibilità di continuare a vivere.
Corri corri non ti fermare
o il leone ti sbranerà.
L'orda sta entrando, è senza pietà,
chi prende lo sgozzerà.
Vai lascia tutto e corri via
o la notte t'inghiottirà.

Corri corri non ti voltare
o il boia ti prenderà.
Tu sei la preda lui il cacciatore
se indugi ti ucciderà.
Senza motivo senza perchè
la testa ti taglierà.

Ecco il deserto e altri predoni
ma a nord c'è la libertà.
Sopporta in silenzio senza reagire
o qualcuno ti ammazzerà.
La meta è vicina non devi mollare,
la vita rinascerà.

Arranca il motore del vecchio barcone,
non ce la fa più.
Aria infuocata, sete l'inferno,
è il prezzo della libertà.
Guarda la terra è in vista ormai,
forse ci arriverai.

Corri corri non ti fermare
o il leone ti sbranerà.
L'orda sta entrando, è senza pietà,
chi prende lo sgozzerà.
Vai lascia tutto e corri via
o la notte t'inghiottirà.

inviata da Roberto Malfatti - 2/8/2016 - 15:12


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org